San Severino, arrestato un 70enne

03 Ago 2019
8282 volte
I militari della Stazione Carabinieri di San Severino Marche, insieme ai colleghi di Tolentino, ieri pimeriggio hanno dato esecuzione alla misura cautelare in carcere emessa dalla corte l'appello di Ancona a carico di un 70enne formalmente residente a San Severino Marche ma concretamente senza alcun domicilio. L'uomo, da tempo, ha messo in atto comportamenti lesivi dell'ordine e della sicurezza pubblica per arrogarsi diritti che non gli spettavano.
Negli ultimi giorni infatti, sebbene su di lui gravano provvedimenti di divieto di ritorno nel comune di San Severino, lo ha contravvenuto ripetutamente tanto da determinare nei suoi confronti la carcerazione.

San Ginesio, in mostra gli scatti di Laura Frasca

03 Ago 2019
93 volte
Questa sera a San Ginesio, l'inaugurazione di “Neglected Roots”, la mostra fotografica di Laura Frasca.

Il reportage fotografico nel Kalimantan (Foresta del Borneo) è stato esposto quest’anno allo “Human Rights Festival” di Bologna. 

L’evento è organizzato dall’Associazione “G-Lab laboratorio di idee” e dal “Comune di San Ginesio”, per il progetto ”Lumière: proiezioni, immagini e parole”. Si terrà alle ore 19, nel Loggiato di San Tommaso e Barnaba. L’ingresso è gratuito.

Il progetto fotografico “Neglected Roots” di Laura Frasca affronta il tema della scomparsa, sempre più rapida, della foresta del Borneo. Il pomeriggio inizierà con la visita al reportage fotografico, seguirà il dialogo con l’autrice a cura di Silvia Luciani.

“Ciò che stiamo negando sono le nostre stesse radici, che ci danno sostentamento ed ossigeno - afferma la Frasca - . Cosa comporta nell’immediato la scomparsa della foresta? In primis l’estinzione di flora e fauna endemici. I grandi primati, gli oranghi e le scimmie Nasica sono i primi ad esserne colpiti. Il popolo dei Dayak, deputati da sempre al compito di proteggere la foresta, si stanno omologando alla globalizzazione e arrendendo alla furia cieca delle multinazionali e quindi irrimediabilmente alla perdita della loro foresta”.

L’incontro terminerà con la proiezione del video reportage “Boundless” realizzato da Laura Frasca, Laura Bessega e Silvia Luciani. Un progetto multimediale che è stato esposto allo Human Rights Festival nel 2015, al TedxBologna, "Il mondo delle idee", Torre Unipol di Bologna e al Workout Pasubio di Parma. 

GS

Caldarola è "plastic free"

03 Ago 2019
221 volte
Caldarola tra i primi Comuni delle Marche a recepire la direttiva europea, recentemente “sposata” dalla Regione pochissimi giorni fa, che vieta l’uso delle plastiche usa e getta.

Stop dunque a piatti, posate, bicchieri, cannucce, cotton fioc e altro materiale non biodegradabile che utilizziamo quotidianamente ma che rappresentano un pericolo per l’ambiente, visto che i rifiuti di plastica aumentano di giorno in giorno. 

Il sindaco, Luca Maria Giuseppetti, d’intesa con tutta la Giunta, ha emesso l’ordinanza 183 con la quale ha stabilito che:

"tutti gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande (sia attività commerciali che artigianali e ricettive) presenti sul territorio comunale non potranno più somministrare in loco ai propri clienti alimenti e bevande in materiale monouso non biodegradabile e non compostabile, come ad esempio: posate, piatti, vassoi, bottiglie, bicchieri, coppe, ciotole, cannucce, mescolatori per bevande;

ai predetti esercizi pubblici di somministrazione nonché ad associazioni, società, comitati, enti, in occasione di feste e manifestazioni pubbliche di qualsiasi genere, è vietato somministrare al pubblico materiale monouso non biodegradabile e non compostabile (posate, piatti, bicchieri, coppe e ciotole, cannucce, mescolatori per bevande, etc.) dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza.

E’ consentito l’utilizzo delle eventuali scorte giacenti nei magazzini di materiale monouso non biodegradabile e non compostabile, comunque non oltre il 30 Dicembre 2019".

L'obiettivo, secondo l'amministrazione, è quello di restituire alle nuove generazioni un territorio sano che negli ultimi decenni purtroppo è stato deturpato in modo scellerato. 

GS


Pieno successo per “Marche in Vetrina”. Pamela Prati madrina della serata

03 Ago 2019
630 volte
Sulle note della celebre “Volare”, cantata in coro da tutti gli ospiti, è volata via anche l’ottava edizione di “Marche in vetrina”. Poco male se la minaccia del maltempo, ha consigliato lo spostamento dalla consueta location di piazza della Repubblica a Castelraimondo. In poche ore, tutta la macchina organizzativa è stata in grado di restituire un impatto altrettanto impeccabile, con la cena di gala e il concomitante show, pronti ad entusiasmare un LancianoForum da tutto esaurito Negli ampi spazi, allestiti come un immenso salone ristorante, hanno trovato posto oltre 500 commensali.
IMG 20190802 210506

Per la conduzione di Attilio Romita, in un sapiente gioco di luci e un’atmosfera di grande famiglia, musica, bel canto, ballo e tanta bellezza, hanno fatto da gradevole intermezzo alla consegna dei premi Cassero d’argento, quest’ anno conferiti al
Ristorante Il Gabbiano di Civitanova Marche, alla TechnoIn di Camerino, all’agenzia viaggi internazionali 6Tour di Camerino, alla SiFa Tecnology di Sassoferrato, alla Me.Te.Ma. servizi di Camerino, alla ditta Scr Arredamenti di Matelica, alla storica azienda Leonelli di Castelraimondo, all’azienda Imballaggi Marinelli Ugo di Camerino, alla Prosilas di Civitanova. Il tributo alle eccellenze ha visto in vetrina anche lo sport, rappresentato da Lube Volley, Matelica Calcio e, dal pugile Roberto Cammarelle, campione olimpionico e pluricampione del mondo dilettanti. Personalità di prestigio anche per la consegna dei premi, tra le quali il presidente del Coni Marche Fabio Luna e l'imprenditore del cachemire Brunello Cucinelli. 

IMG 20190802 205013
Ammiratissima madrina della serata, l’attrice e show girl Pamela Prati che ha raccontato dal palco i suoi successi nel ruolo di primadonna in innumerevoli spettacoli della compagnia del Bagaglino. A catalizzare gli sguardi la perfetta intesa coreografica di Samanta Togni e Samuel Peron, accoppiata di maestri fra i più apprezzati della trasmissione “Ballando con le stelle”.
IMG 20190803 032629

Sul palco anche il produttore discografico e manager Michele Torpedine ad introdurre le evoluzioni vocali della soprano Anastasya Snyatoskaya. Cassero d’Argento anche alla sanità eccellente dei medici Maria Cacciamani, Franco Linci e Vincenzo Felicioli del reparto di Ginecologia e Ostetricia di San Severino, e, alla sinergia vincente dei tanti comuni uniti nel comprensorio montano Potenza Esino Musone. A meritare il riconoscimento, anche i validi progetti dell’Istituto Strampelli di Castelraimondo con premio assegnato alla dirigente Pierina Spurio. Tra le note di swing e i più celebri successi cantati dal bravissimo Riccardo Foresi accompagnato dalla That’amore Swing Orchestra, premi speciali e di lustro della serata, sono finiti nelle mani del direttore di Rai 1 Teresa De Santis, e del grande attore Franco Nero. Gli applausi del pubblico e il gradimento di tutti gli ospiti, sono stati da premio finale per l’infaticabile ideatore Vladimiro Riga e per l’intera amministrazione comunale di Castelraimondo.
 C.C.
IMG 20190803 003306

Sbanda e finisce sul guardrail. Disavventura per un camionista

02 Ago 2019
1612 volte
Disavventura per un camionista che questo pomeriggio, intorno alle 15, viaggiava lungo la superstrada 77 Valdichienti quando, all'entrata di una delle gallerie prima di Fiungo, ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro il guardrail.
Il mezzo pesante ha proseguito la sua corsa per qualche metro contro la parete della galleria, finendo sopra il cordolo in cemento.
Fortunatamente non è rimasto coinvolto nell'incidente nessun altro mezzo e non ci sono stati feriti.
Il traffico è defluito sulla corsia di sorpasso.

GS

Partito il festival celtico a Serravalle. Imponente il dispiegamento di forze dell'ordine

02 Ago 2019
487 volte
Un richiamo forte per le persone di ogni età e una manifestazione di grande impatto il Montelago Celtic Festival appena iniziato anche quest'anno a Serravalle del Chienti. Intere famiglie e gruppi di amici, si danno ritrovo per il lungo e avvincente week end folk della XVII edizione della rassegna  che conta ben 28 concerti e, oltre alla musica
è arricchita da tante altre iniziative: dagli appuntamenti culturali del Folk Festival of The Appennines, ai worksops, rievocazioni, sport ed eventi ludici ,visite guidate alla scoperta del territorio.
A macchiare la festa purtroppo ogni anno sono alcuni episodi di cronaca che hanno a che fare con l'arrivo di persone che approfittano dell'afflusso imponente, per rendersi protagonisti di illeciti legati agli stupefacenti, rovinando l'immagine di una bellissima manifestazione che unisce nel sano divertimento. In tutta l'area dell'Altipiano,forte il dispiegamento di forze dell'ordine  impegnate nei controlli e nei numerosi posti di blocco per cui, è difficile anche farla franca.
Ne è riprova la notizia delle ultime ore dei d
ue arresti, quattro denunce a piede libero e quattro persone segnalate per illeciti amministrativi, quale  bilancio di un’operazione portata a termine dai Carabinieri della Compagnia di Camerino guidati dal Capitano Roberto Nicola Cara,nell'ambito di specifici servizi effettuati dai militari nel corso della manifestazione Montelago Celtic Festival in corso nel territorio di Serravalle del Chienti.
I militari hanno agito sia in uniforme, per garantire il buon andamento dell'evento e il mantenimento dell'ordine pubblico, sia in abiti civili, al fine di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonchè per individuare soggetti di interesse operativo, gravitanti nel territorio di competenza. In particolare, i servizi svolti hanno portato a segnalare 5 persone alla Prefettura di Macerata per detenzione di sostanza stupefacente ad uso personale ( col sequestro di circa 50 grammi di marijuana); 4 soggetti, tutti di età compresa tra i 20 e i 21 anni con precedenti specifici di polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana, sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità giudiziaria (anche qui con sequestro complessivo di 50 grammi di marijuana).
IMG 20190802 WA0004
Due giovani, entrambi ventunenni e incensurati, sono stati inoltre arrestati
poiche’ trovati in possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente; trattasi di 200 grammi complessivi di marijuana; gr 20 di hashish; gr 10 di “funghetti allucinogeni psilocybe; gr. 5 di sostanza stupefacente del tipo ketamina;.48 bustine di cellophane con chiusura ermetica, strumentali all’illecita attivita’ di spaccio di sostanze stupefacente. Sia denunciati che deferiti e arrestati, sono risultati soggetti appositamente in trasferta nella località marchigiana  per il festival e, provenienti da ogni parte d'Italia.
IMG 20190802 WA0005 1

" La mamma dei 'cretini' purtroppo è sempre incinta- ha dichiarato il sindaco Emiliano Nardi-;  c'è sempre il solito di turno che vuol farla franca. Dispiace per una manifestazione partita alla grande e nella quale, dati i consistenti controlli queste persone vengono facilmente individuate. Mi auguro che si tratti ancora  di un caso isolato e che in futuro non accada più. Il Montelago Celtic è un festival sano, contraddistinto dall'ottima musica, da un'atmosfera unica, dal buon mangiare e dal sano divertimento". 
La rassegna che porta per firma " La Catasta" è organizzata in collaborazione, tra gli altri, con Regione, Provincia di Macerata, Comune di Serravalle di Chienti, Università di Camerino, Protezione Civile e  il patrocinio di Federazione Italiana Rugby e Legambiente. 

C.C.  




 

" MARCHE IN VETRINA", spostato al LancianoForum causa maltempo

02 Ago 2019
336 volte
Spostato al Lanciano Forum di Piani di Lanciano l’evento MARCHE IN VETRINA, originariamente previsto questa sera in piazza della Repubblica a Castelraimondo. Programma e orario di inizio restano invariati, ma le condizioni meteo in peggioramento, ne hanno sconsigliato il palcoscenico dalla piazza centrale del paese. Dalle ore 21.30 location dell’ottava edizione della serata di gala, sarà dunque il LancianoForum, all’interno del quale sono attesi ospiti speciali e tante aziende e personalità a cui sarà assegnato il Premio Cassero d’Argento. Ideato da Vladimiro Riga e organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Castelraimondo, “ Marche in Vetrina” è ormai diventato un appuntamento di tradizione, capace di coniugare alla perfezione territorio, lavoro, imprenditorialità, spettacolo, intrattenimento e talento e celebra chi ha saputo distinguersi nel proprio settore.
A ricevere per questa edizione  il Premio Cassero d’Argento, saranno Il Ristorante Il Gabbiano di Civitanova Marche, TecnoIn Srl di Camerino, 6Tour di Camerino, SiFa Tecnology di Sassoferrato, Me.Te.Ma. Srl di Camerino, Scr Arredamenti di Matelica, Leonalli Lanfranco di Castelraimondo, Imballaggi Marinelli Ugo di Camerino, Prosilas Srl di Civitanova; per lo sport saranno premiate Lube Volley e Matelica Calcio per i titoli vinti, l’Unione Montana Potenza Esino Musone, i medici Maria Cacciamani, Angelo Mantovani, Franco Linci e Vincenzo Felicioli del reparto di Ginecologia e Ostetricia di San Severino, la dirigente scolastica dell’Istituto Strampelli di Castelraimondo, Pierina Spurio. Premi speciali anche per gli ospiti l’attore Franco Nero, Giampiero Solari, regista televisivo e teatrale, e Teresa De Santis, prima donna alla direzione di Rai 1.
C.C.

Alessandro Gentilucci riconfermato al CAL Marche.

02 Ago 2019
176 volte
"Far pesare di più il governo locale sulle scelte regionali e nazionali". Questo l’imperativo del presidente dell’Unione Montana Marca di Camerino Alessandro Gentilucci, rieletto sindaco del comune di Pieve Torina a maggio di quest’anno, è stato riconfermato come membro del Consiglio delle Autonomie Locali della regione Marche in rappresentanza dell’Unione Montana Marca di Camerino di cui è presidente.
“Nello scorso mandato ho fatto parte dell’ufficio di presidenza del CAL in qualità di vicepresidente - ricorda Gentilucci - e ho potuto toccare con mano l’importante funzione che compete a questo consiglio delle autonomie locali nel favorire il raccordo e la consultazione permanente tra regione ed enti locali intervenendo anche nei processi decisionali della stessa regione. Insieme al coordinamento ANCI Marche piccoli comuni, di cui faccio parte, si va quindi a completare un quadro di interazioni tra governo locale e regionale sempre più necessario se si vuol avere voce in capitolo su decisioni che riguardano i nostri territori”.
Nel panorama post sisma far sentire la voce delle piccole realtà amministrative è un imperativo per Gentilucci: “l’impegno che dobbiamo portare avanti come piccoli comuni e come Unione Montana è quello di provare a far pesare di più il governo locale sulle scelte regionali e nazionali, cosa che, per quanto mi riguarda, ho sempre cercato di fare. Ed è con questo identico spirito che mi accingo di nuovo a partecipare al CAL cercando di portare la mia esperienza di sindaco e, in questo specifico caso, di presidente dell’Unione Montana Marca di Camerino”.

GS

Montelupone, ciclista investito. In volo l'eliambulanza

01 Ago 2019
141 volte
Investimento in contrada Castelletta a Montelupone, poco dopo le 19.

Un'auto, per cause ancora in corso di accertamento, avrebbe investivo un ciclista che viaggiava sulla carreggiata.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno ritenuto necessario l'intervento dell'eliambulanza per il ciclista.

GS

Montalto di Cessapalombo, incidente con tre feriti

01 Ago 2019
2517 volte
Due auto si sono scontrate a Montalto di Cessapalombo, nella strada che conduce al centro abitato.
Sul posto sono intrvenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118 per soccorrere due feriti, tre le persone coinvolte.

Secondo i primi rilievi la Ford condotta da una coppia originaria di Montalto ma residente a Roma, si sarebbe scontrata con la Fiat condotta da una donna di origine inglese che da dieci anni risiede a Cessapalombo.
Sarebbe proprio quest'ultima ad aver riportato le conseguenze più serie. I tre feriti sono stati trasportati tutti all'ospedale di Macerata.

( le foto dell'incidente )

montalto incidente

montalto 3
.

(Servizio in aggiornamento)

GS

Auto sbanda in autostrada e finisce contro il guardrail

01 Ago 2019
728 volte
Incidente intorno alle 19 all'uscita dell'autostrada A14 a Civitanova.
Un automobilista, per cause ancora in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo del mezzo finendo la sua corsa contro il guardaril.
Sul posto stanno intervenendo i sanitari del 118, ma i feriti non dovrebbero essere in gravi condizioni.

(Servizio in aggiornamento)

GS

Inaugurata la provinciale 96 che collega Pieve Torina con Colfiorito

01 Ago 2019
458 volte
Riaperta la strada provinciale 96 che collega il centro abitato di Pieve Torina con la frazione di Fiume e  conduce a Colfiorito. Cerimonia inaugurale salutata da un brindisi, presenti il Governatore delle Marche Luca Ceriscioli, l'ing. Fulvio Soccodato, responsabile manutenzione straordinaria Anas, il presidente della provincia Antonio Pettinari, il sindaco Alessandro Gentilucci e il parroco don Candido Pelosi.
IMG 20190801 WA0018

"Riaprire queste strade è riaprire il cuore a chi abita nel territorio - ha detto Ceriscioli- Un quadro di opere significative che Anas ha portato avanti con grande impegno; va ringraziato in modo particolare l'ing. Soccodato per la qualità e la capacità che ha messo nella progettazione. Una strada che è simbolo dei collegamenti storici, se pensiamo che gli antichi romani passavano per questi percorsi che oggi rappresentano degli itinerari alternativi alla superstrada per chi vuole godere della bellezza del paesaggio e del territorio e, naturalmente, per chi abita nelle frazioni è un collegamento essenziale nella vita quotidiana". Un taglio del nastro simbolico per la riapertura di un'arteria il cui versante totalmente in frana si è riusciti in tempi dignitosi a riportare alla stabilità. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Pieve Torina Gentilucci, grato al presidente della provincia e all'ing, Soccodato: " Sono gesti che fanno bene - ha commentato- ed è importante essere celeri anche nell'opera di ricostruzione, non foss'altro che questa strada collega il nostro paese ed è per le Marche una porta d'accesso all'Umbria".

IMG 20190801 175214
Un ripristino della viabilità essenziale, per un sistema viario duramente compromesso e in sofferenza a causa del sisma, definito un risultato di grande sinergia dal presidente della provincia Pettinari: " Una strada non dà solo il senso della vivibilità e dell''appartenenza ma dà tante altre possibilità. Senza strade non si va da nessuna parte e per un territorio che ha tanto sofferto ma che ha da offrire tanti motivi di visita, ospitalità, turismo, costituisce senz'altro un'ottima opportunità di rilancio".

C.C.

Successo ricerca Unicam. 250mila euro dall'Europa per due nuovi progetti scientifici

01 Ago 2019
329 volte
Nuovi entusiasmanti  successi per la ricerca di Unicam. A distanza di solo un mese dalla comunicazione dell’esito del finanziamento dei progetti europei NOVA-MRI e CAST, il gruppo di ricerca, coordinato dalla prof.ssa Piera Di Martino della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, ha ottenuto due nuovi finanziamenti sempre nell’ambito del primo pillar di Horizon2020 (Excellent Science), programma operativo Azioni MARIE SKŁODOWSKA-CURIE.



Il programma specifico è il RISE, che finanzia progetti per la ricerca scientifica e la mobilità dei ricercatori che collaborano al progetto. Obiettivo dei progetti RISE è quello di finanziare la ricerca di eccellenza e consentire ai ricercatori che lavorano all’interno dello stesso progetto di incontrarsi per condividere esperienze di ricerca, apprendere nuove tecniche, scambiarsi conoscenze ed idee, divulgare i risultati della propria ricerca, creando altresì opportunità per il trasferimento tecnologico delle conoscenze acquisite e sviluppate.



I due progetti finanziati, della durata di 48 mesi ognuno, sono “Staff Exchange for Novel applications in 19f Magnetic ResonanceIimaging (PRISAR2)” e “Magnetic Resonance Imaging, nanomaterials, perfluorocarbons, 19F (SENATOR)”, vedono coinvolte numerose istituzioni di diversi Paesi europei ed hanno ottenuto un finanziamento complessivo di poco oltre gli 5 milioni di euro, di cui 250.000 euro vanno ad Unicam.



Entrambi i progetti sono ancora una volta rivolti allo sviluppo di sistemi innovativi per la cura e la diagnosi dei tumori. Occorre ricordare che le terapie antitumorali, ad oggi più frequentemente impiegate, sono particolarmente tossiche per il paziente che si trova quindi ad affrontare una terapia devastante dal punto di vista fisico e psicologico. Questo perché i trattamenti ad oggi efficaci non sono selettivi e non colpiscono solo le cellule tumorali, ma anche i tessuti sani. La ricerca, finanziata dalla Commissione Europea, è finalizzata allo sviluppo di sistemi che possano colpire in maniera selettiva il tumore, preservando l’integrità e la funzionalità dei tessuti sani, con aumentata sicurezza della terapia e notevole vantaggio per il paziente.



Tra i partner europei che contribuiranno allo sviluppo dei due progetti e che lavoreranno in sinergia con Unicam ricordiamo le università di Lisbona, Napoli Federico II, Duesseldorf, Rotterdam, Strasburgo, Liverpool, Sheffield, Leicester, Edimburgo, il Medical Center di Leiden, più altri partners di aziende private.

Con questi progetti finanziati, UNICAM e l’Area Ricerca dell’Ateneo, sono sempre più protagonisti del contesto scientifico Europeo.









Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo