Stampa questa pagina

Duemila euro di buono pasto dal Rotary Altavallesina al Comune di Sassoferrato

Domenica, 02 Agosto 2020 07:34 | Letto 246 volte   Clicca per ascolare il testo Duemila euro di buono pasto dal Rotary Altavallesina al Comune di Sassoferrato Il Rotary Club AltavallesinaGrottefrasassivuole dare una mano alle persone in difficoltà ed ha pensato di donare 40 buoni spesa da 50 euro spendibili negli esercizi commerciali locali Tigre ed Hurrà di Sassoferrato. Generosità chiama generosità, infatti, i titolari dei due esercizi commerciali hanno deciso di aggiungere un ulteriore 10% di sconto per tutti i clienti possessori dei buoni spesa. I rappresentanti del Rotary, guidati dal presidente Rinaldo Cataluffi, hanno consegnato la cifra di 2mila euro nelle mani del sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci. Quest’ultimo ha già provveduto a incaricare gli uffici del Comune, in particolare i dipendenti dei Servizi sociali insieme all’assistente sociale, di individuare i destinatari tra la popolazione anziana e più bisognosa della città sentinate. “Anche in questa delicata e importante fase di ripartenza – spiega Rinaldo Cataluffi - così come già accaduto durante la fase “acuta” dell’emergenza da Covid-19, con la donazione di 300 mascherine, il Rotary Club AltavallesinaGrottefrasassi si impegna a fare del suo meglio per dare un contributo concreto in favore di tutti coloro che hanno bisogno di un sostegno. Nel nostro piccolo abbiamo semplicemente cercato di fare in modo che la solidarietà potesse rappresentare un punto di forza e di collaborazione con le Istituzioni. Ci stava a cuore intervenire soprattutto a sostegno delle fasce più deboli e con il Sindaco Greci e l’Amministrazione sentinate c’è stata subito intesa su come utilizzare il nostro aiuto. La nostra speranza è quella di recare un po’ di sollievo a chi in questo momento ha più bisogno”. Il sindaco Maurizio Greci ha ringraziato il Rotary Club per questo ulteriore e importante contributo a favore della comunità. “È un aiuto significativo che va ad affiancare gli sforzi del Comune in questo particolare frangente che ha acutizzato e ampliato i bisogni e le difficoltà di molti cittadini, ma ha anche evidenziato collaborazioni e sinergie estremamente importanti che si sono manifestate e rafforzate in questa situazione critica dovuta alla pandemia da Coronavirus”.Gs
Il Rotary Club AltavallesinaGrottefrasassivuole dare una mano alle persone in difficoltà ed ha pensato di donare 40 buoni spesa da 50 euro spendibili negli esercizi commerciali locali Tigre ed Hurrà di Sassoferrato. Generosità chiama generosità, infatti, i titolari dei due esercizi commerciali hanno deciso di aggiungere un ulteriore 10% di sconto per tutti i clienti possessori dei buoni spesa. 

I rappresentanti del Rotary, guidati dal presidente Rinaldo Cataluffi, hanno consegnato la cifra di 2mila euro nelle mani del sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci. Quest’ultimo ha già provveduto a incaricare gli uffici del Comune, in particolare i dipendenti dei Servizi sociali insieme all’assistente sociale, di individuare i destinatari tra la popolazione anziana e più bisognosa della città sentinate. Anche in questa delicata e importante fase di ripartenza – spiega Rinaldo Cataluffi - così come già accaduto durante la fase “acuta” dell’emergenza da Covid-19, con la donazione di 300 mascherine, il Rotary Club AltavallesinaGrottefrasassi si impegna a fare del suo meglio per dare un contributo concreto in favore di tutti coloro che hanno bisogno di un sostegno. Nel nostro piccolo abbiamo semplicemente cercato di fare in modo che la solidarietà potesse rappresentare un punto di forza e di collaborazione con le Istituzioni. Ci stava a cuore intervenire soprattutto a sostegno delle fasce più deboli e con il Sindaco Greci e l’Amministrazione sentinate c’è stata subito intesa su come utilizzare il nostro aiuto. La nostra speranza è quella di recare un po’ di sollievo a chi in questo momento ha più bisogno

Il sindaco Maurizio Greci ha ringraziato il Rotary Club per questo ulteriore e importante contributo a favore della comunità. È un aiuto significativo che va ad affiancare gli sforzi del Comune in questo particolare frangente che ha acutizzato e ampliato i bisogni e le difficoltà di molti cittadini, ma ha anche evidenziato collaborazioni e sinergie estremamente importanti che si sono manifestate e rafforzate in questa situazione critica dovuta alla pandemia da Coronavirus.

Gs

Letto 246 volte

Clicca per ascolare il testo