Domani, "Puliamo il Mondo- Speciale Appennino"

Mercoledì, 30 Settembre 2020 18:22 | Letto 358 volte   Clicca per ascolare il testo Domani, "Puliamo il Mondo- Speciale Appennino" Domani, giovedì 1 ottobre, nei comuni di Pieve Torina, Muccia, Valfornace e Visso, saranno 160 gli studenti che, anziché sedere sui banchi di scuola si ritroveranno in alcuni luoghi simbolo dei loro comuni per imparare una lezione fondamentale: il rispetto per lambiente ed il territorio in cui vivono. Pieve Torina ha sposato liniziativa Puliamo il Mondo - speciale Appennino promossa da Legambiente Marche e Circolo e CEA Legambiente Il Pettirosso Tolentino, perché crede nel volontariato ambientale. - ha dichiarato il sindaco Alessandro Gentilucci -. La nostra amministrazione, dopo aver aperto le porte ai giovani con un bando ad hoc e aver dato loro la possibilità di dedicarsi, meritatamente ricompensati, alla cura del bello, torna a sposare un evento che, partendo da Legambiente, mira a sensibilizzare i cittadini di domani. Scoprire le bellezze del territorio, valorizzarle attraverso la cura e tramandare questo valore nel tempo sono gli obiettivi che ci prefiggiamo. Alle scuole primarie e secondarie di primo grado regaliamo unimportante lezione di vita, perché è a loro che affidiamo il nostro futuro. Liniziativa, a Pieve Torina, partirà alle ore 10 con ritrovo presso la Scuola Via Battistoni, da lì i ragazzi si muoveranno verso la nuova pista ciclopedonale e con loro ci sarà anche la presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini. I nostri giovanissimi concittadini - sottolinea Gentilucci - svolgeranno qui il loro straordinario lavoro di manutenzione per ricordare a se stessi e agli altri che parte da questo percorso naturalistico il rilancio in chiave turistica di un territorio che, nonostante le gravi difficoltà imposte dagli eventi sismici, non ha mai smesso di vivere.
Domani, giovedì 1 ottobre, nei comuni di Pieve Torina, Muccia, Valfornace e Visso, saranno 160 gli studenti che, anziché sedere sui banchi di scuola si ritroveranno in alcuni luoghi simbolo dei loro comuni per imparare una lezione fondamentale: il rispetto per l'ambiente ed il territorio in cui vivono. "Pieve Torina ha sposato l'iniziativa Puliamo il Mondo - speciale Appennino promossa da Legambiente Marche e Circolo e CEA Legambiente Il Pettirosso Tolentino, perché crede nel volontariato ambientale. - ha dichiarato il sindaco Alessandro Gentilucci -.
La nostra amministrazione, dopo aver aperto le porte ai giovani con un bando ad hoc e aver dato loro la possibilità di dedicarsi, meritatamente ricompensati, alla cura del bello, torna a sposare un evento che, partendo da Legambiente, mira a sensibilizzare i cittadini di domani. Scoprire le bellezze del territorio, valorizzarle attraverso la cura e tramandare questo valore nel tempo sono gli obiettivi che ci prefiggiamo. Alle scuole primarie e secondarie di primo grado regaliamo un'importante lezione di vita, perché è a loro che affidiamo il nostro futuro". L'iniziativa, a Pieve Torina, partirà alle ore 10 con ritrovo presso la Scuola Via Battistoni, da lì i ragazzi si muoveranno verso la nuova pista ciclopedonale e con loro ci sarà anche la presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini. "I nostri giovanissimi concittadini - sottolinea Gentilucci - svolgeranno qui il loro straordinario lavoro di manutenzione per ricordare a se stessi e agli altri che parte da questo percorso naturalistico il rilancio in chiave turistica di un territorio che, nonostante le gravi difficoltà imposte dagli eventi sismici, non ha mai smesso di vivere".




Letto 358 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo