Tunisino arrestato per spaccio, sequestrate cocaina ed eroina

Venerdì, 18 Dicembre 2020 17:47 | Letto 229 volte   Clicca per ascolare il testo Tunisino arrestato per spaccio, sequestrate cocaina ed eroina Arrestato, per spaccio di stupefacenti, un trentunenne di origine tunisina. Dopo la maxi operazione dei giorni scorsi, continua l’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nella provincia di Macerata. Nella fattispecie, gli agenti del Commissariato di Civitanova e quelli della Squadra Mobile di Macerata hanno arrestato l’uomo, da tempo sotto la lente d’ingrandimento della Polizia, a Civitanova. I poliziotti hanno fatto irruzione nella sua abitazione dopo un periodo di appostamenti e pedinamenti, visto che il fermato era solito spostarsi per eludere i controlli. Nell’abitazione, dopo l’arresto, gli agenti hanno trovato sei involucri ben nascosti. La Polizia Scientifica ha accertato come si trattasse di cocaina purissima, 42 grammi, e di eroina, 6, che sembrerebbe fossero destinate allo spaccio lungo la costa. La perquisizione ha fatto luce anche su diversi materiali tipicamente utilizzati per il confezionamento delle dosi, oltre a bilancini di precisione. Sequestrato anche diverso contante, oltre 6.000 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio dell’uomo, peraltro risultato irregolare sul territorio nazionale e destinatario di un provvedimento di espulsione. L’Autorità Giudiziaria ne ha disposto il trasferimento in carcere. Red.
Arrestato, per spaccio di stupefacenti, un trentunenne di origine tunisina. Dopo la maxi operazione dei giorni scorsi, continua l’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nella provincia di Macerata. Nella fattispecie, gli agenti del Commissariato di Civitanova e quelli della Squadra Mobile di Macerata hanno arrestato l’uomo, da tempo sotto la lente d’ingrandimento della Polizia, a Civitanova. I poliziotti hanno fatto irruzione nella sua abitazione dopo un periodo di appostamenti e pedinamenti, visto che il fermato era solito spostarsi per eludere i controlli.

Nell’abitazione, dopo l’arresto, gli agenti hanno trovato sei involucri ben nascosti. La Polizia Scientifica ha accertato come si trattasse di cocaina purissima, 42 grammi, e di eroina, 6, che sembrerebbe fossero destinate allo spaccio lungo la costa. La perquisizione ha fatto luce anche su diversi materiali tipicamente utilizzati per il confezionamento delle dosi, oltre a bilancini di precisione. Sequestrato anche diverso contante, oltre 6.000 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio dell’uomo, peraltro risultato irregolare sul territorio nazionale e destinatario di un provvedimento di espulsione. L’Autorità Giudiziaria ne ha disposto il trasferimento in carcere.

Red.

Letto 229 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo