POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Lago di Caccamo: viene a galla l'inciviltà

Giovedì, 08 Aprile 2021 18:20 | Letto 514 volte   Clicca per ascolare il testo Lago di Caccamo: viene a galla l'inciviltà Armarsi di buona volontà per mantenere pulito un territorio. E quanto fatto da due cittadini di Caldarola che, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di un loro conoscente circa la presenza di rifiuti gettati, con gesto di assoluta inciviltà, lungo le sponde del lago di Pieve Favera, hanno provveduto a ripulire il tratto portando a monte una quantità significativa di rifiuti di ogni tipo, dalle lattine ai copertoni delle auto fino addirittura ad una bombola vuota di gas. Rifiuti emersi dalle acque lacustri dopo che il bacino era stato parzialmente vuotato. Continua, purtroppo, anche nel territorio caldarolese labitudine di alcuni, spesso neppure residenti, di gettare rifiuti in zone quasi incontaminate, come le sponde di un lago. Così, al di là della responsabilità che compete agli organi preposti al controllo e, se necessario, allapplicazione di multe, lesempio dei due cittadini rappresenta un monito contro linciviltà e un gesto concreto di amore per il territorio. f.u.
Armarsi di buona volontà per mantenere pulito un territorio. E' quanto fatto da due cittadini di Caldarola che, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di un loro conoscente circa la presenza di rifiuti gettati, con gesto di assoluta inciviltà, lungo le sponde del lago di Pieve Favera, hanno provveduto a ripulire il tratto portando a monte una quantità significativa di rifiuti di ogni tipo, dalle lattine ai copertoni delle auto fino addirittura ad una bombola vuota di gas. Rifiuti emersi dalle acque lacustri dopo che il bacino era stato parzialmente vuotato. 

Continua, purtroppo, anche nel territorio caldarolese l'abitudine di alcuni, spesso neppure residenti, di gettare rifiuti in zone quasi incontaminate, come le sponde di un lago. Così, al di là della responsabilità che compete agli organi preposti al controllo e, se necessario, all'applicazione di multe, l'esempio dei due cittadini rappresenta un monito contro l'inciviltà e un gesto concreto di amore per il territorio. 

f.u.


Letto 514 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo