Ricostruzione: stanziati 3,8 milioni di euro per la scuola di Colmurano

Giovedì, 13 Gennaio 2022 15:46 | Letto 138 volte   Clicca per ascolare il testo Ricostruzione: stanziati 3,8 milioni di euro per la scuola di Colmurano Stanziati dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione 3,8 milioni di euro per l’adeguamento sismico del plesso scolastico “De Amicis” di Colmurano, città dellinfanzia con Magicabula, danneggiato a seguito degli eventi sismici del 2016. A seguito del finanziamento il consiglio comunale ha approvato una variazione al Programma delle opere pubbliche e al bilancio di previsione, prevedendo, per la prima volta, lo stanziamento di risorse per la ricostruzione post sisma dopo quelle assegnate in fase di emergenza per la messa in sicurezza dell’edificio al fine di ripristinare l’agibilità temporanea. “Accogliamo la notizia con soddisfazione - dichiara il sindaco Mirko Mari - Si tratta di un intervento molto importante per la nostra comunità. L’obbiettivo è quello di dare a tutte le bambine e i bambini spazi in cui socializzare ed imparare sempre più belli ed accoglienti, in cui ritrovarsi in sicurezza con educatori ed insegnanti”. “Siamo soddisfatti di aver ottenuto le tanto attese risorse per poter realizzare una nuova scuola sicura, adeguata simicamente alle normative in vigore, un edificio con ambienti ampi e funzionali ad energia quasi zero “NZEB”e con annessi spazi all’aperto per attrezzature sportive – fa eco l’assessore ai lavori pubblici Laura Contratti - Ringrazio il Commissario Legnini e la Regione Marche per l’impegno manifestato verso i nostri territori”. f.u.
Stanziati dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione 3,8 milioni di euro per l’adeguamento sismico del plesso scolastico “De Amicis” di Colmurano, città dell'infanzia con Magicabula, danneggiato a seguito degli eventi sismici del 2016.

A seguito del finanziamento il consiglio comunale ha approvato una variazione al Programma delle opere pubbliche e al bilancio di previsione, prevedendo, per la prima volta, lo stanziamento di risorse per la ricostruzione post sisma dopo quelle assegnate in fase di emergenza per la messa in sicurezza dell’edificio al fine di ripristinare l’agibilità temporanea.

“Accogliamo la notizia con soddisfazione - dichiara il sindaco Mirko Mari - Si tratta di un intervento molto importante per la nostra comunità. L’obbiettivo è quello di dare a tutte le bambine e i bambini spazi in cui socializzare ed imparare sempre più belli ed accoglienti, in cui ritrovarsi in sicurezza con educatori ed insegnanti”.

“Siamo soddisfatti di aver ottenuto le tanto attese risorse per poter realizzare una nuova scuola sicura, adeguata simicamente alle normative in vigore, un edificio con ambienti ampi e funzionali ad energia quasi zero “NZEB”e con annessi spazi all’aperto per attrezzature sportive – fa eco l’assessore ai lavori pubblici Laura Contratti - Ringrazio il Commissario Legnini e la Regione Marche per l’impegno manifestato verso i nostri territori”.

f.u.

Letto 138 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo