Vicenda Caterpillar: scritta la parola fine, ricollocati 104 lavoratori

Venerdì, 13 Maggio 2022 16:53 | Letto 161 volte   Clicca per ascolare il testo Vicenda Caterpillar: scritta la parola fine, ricollocati 104 lavoratori “Finalmente si chiude il cerchio. Ora si può mettere la parola fine a tutta questa vicenda che ha tenuto in ansia centinaia di lavoratori e un intero territorio”. E’ molto soddisfatto l’assessore regionale al Lavoro, Stefano Aguzzi, all’indomani della firma, da parte di 104 lavoratori dello stabilimento della Caterpillar di Jesi, agli accordi per l’inserimento graduale alla IMR-Industrialesud Spa. “E’ un grande risultato – dichiara Aguzzi – frutto di un intenso lavoro portato avanti dal Ministero dello Sviluppo economico, dalla Regione, dai sindacati e dalle due aziende. Un lavoro comune e molto partecipato ed è chiara la mia grande soddisfazione per il buon esito nato da una grande collaborazione e da un grande impegno da parte dello stesso assessorato al Lavoro e della Regione Marche”. “Il numero di adesioni è stato superiore a quello minimo affinché l’accordo potesse dirsi concluso – commenta Aguzzi - Dopo che era stato firmato laccordo tra le parti ad aprile, mancava l’ultimo tassello che era quello delleffettiva adesione di almeno 98 dipendenti per avviare il passaggio di consegne tra Caterpillar e IMR. Se non avessero firmato almeno in 98, laccordo sarebbe saltato”. “Ieri cè stata la firma di 104 dipendenti – continua Aguzzi – e si può affermare che tutta questa vicendasi chiude positivamente. Coloro che non hanno firmato e che quindi non hanno aderito, andranno in cassa integrazione per cessazione, mentre coloro che hanno firmato andranno invece in cassa integrazione per l’avvio di nuova attività a partire da oggi, rimanendo a disposizione della nuova ditta e saranno chiamati da qui ai prossimi mesi, con la certezza in ogni caso e con laccordo che alla fine dei 2 anni di cassa integrazione tutti saranno assunti”.
“Finalmente si chiude il cerchio. Ora si può mettere la parola fine a tutta questa vicenda che ha tenuto in ansia centinaia di lavoratori e un intero territorio”. E’ molto soddisfatto l’assessore regionale al Lavoro, Stefano Aguzzi, all’indomani della firma, da parte di 104 lavoratori dello stabilimento della Caterpillar di Jesi, agli accordi per l’inserimento graduale alla IMR-Industrialesud Spa.

“E’ un grande risultato – dichiara Aguzzi – frutto di un intenso lavoro portato avanti dal Ministero dello Sviluppo economico, dalla Regione, dai sindacati e dalle due aziende. Un lavoro comune e molto partecipato ed è chiara la mia grande soddisfazione per il buon esito nato da una grande collaborazione e da un grande impegno da parte dello stesso assessorato al Lavoro e della Regione Marche”.

“Il numero di adesioni è stato superiore a quello minimo affinché l’accordo potesse dirsi concluso – commenta Aguzzi - Dopo che era stato firmato l'accordo tra le parti ad aprile, mancava l’ultimo tassello che era quello dell'effettiva adesione di almeno 98 dipendenti per avviare il passaggio di consegne tra Caterpillar e IMR. Se non avessero firmato almeno in 98, l'accordo sarebbe saltato”.

“Ieri c'è stata la firma di 104 dipendenti – continua Aguzzi – e si può affermare che tutta questa vicendasi chiude positivamente. Coloro che non hanno firmato e che quindi non hanno aderito, andranno in cassa integrazione per cessazione, mentre coloro che hanno firmato andranno invece in cassa integrazione per l’avvio di nuova attività a partire da oggi, rimanendo a disposizione della nuova ditta e saranno chiamati da qui ai prossimi mesi, con la certezza in ogni caso e con l'accordo che alla fine dei 2 anni di cassa integrazione tutti saranno assunti”.

Letto 161 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo