Notizie di cronaca nelle Marche
La Guardia di Finanza della compagnia di Civitanova Marche, su disposizione del giudice per le indagini preliminari, ha eseguito il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, di 640mila euro nei confronti di una società operante nel settore della fabbricazione di vernici, segnalata per il reato di indebita compensazione di crediti d’imposta.

Il provvedimento trae origine da un’indagine svolta dall’Agenzia delle Entrate di Macerata che ha segnalato alla Procura della Repubblica il responsabile della suddetta società.

Da qui il provvedimento del giudice e il sequestro da parte dei finanzieri.
Pubblicato in Cronaca
Trovato con dosi di stupefacente e armi, trentaquattrenne di Ussita finisce agli arresti 
È l'esito di uno degli specifici controlli svolti dai carabinieri della stazione di Visso nell'entroterra montano e finalizzati alla repressione dello spaccio di stupefacenti 
L'uomo è stato  trovato in possesso di un fucile calibro 12, delle relative munizioni, di due coltelli a serramanico e di dosi di cocaina, hashish e marijuana.
Dopo un primo controllo effettuato di notte su strada e che ha condotto al rinvenimento di stupefacente ed armi, i militari della Compagnia di Camerino hanno sottoposto ad approfondita ispezione e perquisizione anche l’abitazione del giovane dove hanno trovato ulteriore stupefacente. Dopo le formalità di rito, il trentaquattrenne è stato dunque posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

c.c.
Pubblicato in Cronaca
La Protezione Civile Regionale ha pubblicato il rapporto di evento relativo alla alluvione che ha colpito le Marche tra il 15 e il 16 settembre. Nel rapporto sono descritti i fenomeni meteorologici avvenuti, che evidenziano l'eccezionalità delle caratteristiche di un evento atmosferico di tale portata, che ha una probabilità di accadimento una volta oltre 1000 anni.

Segue una nota di sintesi di spiegazione tecnica degli eventi atmosferici descritti nel rapporto.

I tempi di ritorno delle cumulate di pioggia negli intervalli di tempo 3 h e 6h hanno raggiunto valori che potremmo definire “fuori scala” rispetto alle metodologie utilizzate, sicuramente superiori a 1000 anni.

Tale fatto è confermato dall’estensione delle aree alluvionate dal fiume che hanno occupato anche terreni deposti come minimo in epoca medioevale.

A livello puntuale la stazione pluviometrica di Colle situata tra Montecarotto e Serra de Conti ha superato negli intervalli 3 e 6 ore con 162,4 mm e 186,4 mm i record storici di precipitazione di tutta la serie registrata nelle Marche a partire dal 1929.

A questo si aggiunga che è noto che le precipitazioni registrate ai pluviometri, essendo puntuali, potrebbero sottostimare i quantitativi areali.

Gli idrometri della rete di monitoraggio installati nei bacini di Misa e Nevola per seguire l’andamento dei livelli idrici, eccettuato quello di Bettolelle, situato a valle della confluenza tra i due fiumi, sono stati danneggiati o spazzati via da una improvvisa ondata di piena che ha sormontato i sensori senza dargli neanche il tempo di segnalare l’aumento dei livelli registrati. Questo ha reso impossibile il monitoraggio strumentale di quanto si stava verificando. In un intervallo di un’ora all’incirca tra le 20,30 e le 21,30 si è in pratica passati da una situazione misurata di pochi centimetri di acqua in alveo, ad una situazione di assenza del dato.

Il rapporto è pubblicato sul sito della Regione Marche.


Pubblicato in Cronaca
Armato di coltello irrompe in una tabaccheria, ruba l’incasso e si dà alla fuga. Arrestato poco dopo in semi-flagranza di reato per rapina aggravata un diciottenne di Macerata. È successo ieri, all’ora di pranzo, nella zona di piazza Pizzarello, nel capoluogo. Attimi di paura per il titolare di “Vintage tab”, questo il nome della tabaccheria rapinata, e per un altro commerciante della zona accorso in suo aiuto: entrambi, infatti, sono stati minacciati di morte dal giovane. Un colpo riuscito a metà, quello del diciottenne. Gli inquirenti hanno impiegato infatti poche ore a identificarlo e ad irrompere nella sua abitazione per arrestarlo.

Decisiva la presenza delle telecamere di sorveglianza della tabaccheria, oltre alle testimonianze raccolte dalla Squadra Mobile di Macerata, immediatamente arrivata sul posto per i primi rilievi. La ricostruzione dei fatti è partita da lì, grazie alle parole dei testimoni oculari e alle immagini raccolte. Il giovane, a volto coperto, vestito di nero e armato con un coltello da cucina, è entrato nel locale e ha minacciato il titolare. Ha preso con sé una parte dell’incasso e si è poi dato alla fuga a bordo di un’auto parcheggiata poco lontano. Proprio mentre se ne stava andando è intervenuto l’altro commerciante, nel tentativo di aiutare il collega. Anche lui si è visto puntare addosso il coltello.

Alla fuga del giovane ha assistito anche un terzo testimone. Gli agenti hanno sentito anche lui e hanno quindi controllato le immagini riprese dalla telecamera interna alla tabaccheria. È così che sono riusciti a risalire al numero di targa dell’auto e ai dettagli decisivi sull’abbigliamento del ragazzo. Grazie ai controlli incrociati è emerso che l’auto era intestata proprio al giovane, un italiano residente in città, già gravato da precedenti penali simili. I poliziotti si sono precipitati a casa sua nel tardo pomeriggio, dove all’interno hanno trovato i vestiti che il ragazzo indossava qualche ora prima durante la rapina – una felpa nera con una stampa rossa, un foulard, un cappellino –, circa 300 euro in banconote di piccolo taglio e il coltello utilizzato per minacciare i due commercianti. Al momento è detenuto nel carcere di Montacuto, a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

l.c.
Pubblicato in Cronaca
I militari della Guardia di Finanza di Civitanova Marche hanno arrestato un uomo di 46 anni residente a Corridonia con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, eseguiti con l’ausilio di unità cinofile, i finanzieri hanno sottoposto a controllo un uomo uscito da un bar che è stato trovato in possesso di una dose di cocaina che gli era stata ceduta all’interno dello stesso bar.

Gli agenti hanno così proceduto ad identificare il cedente che, all’esito della perquisizione, è stato trovato in possesso di altre 9 dosi di cocaina e di 2.630 euro in banconote di diverso taglio; le ricerche poi condotte presso l’abitazione del responsabile, sita nel comune di Corridonia, hanno invece portato al rinvenimento di 8,8 grammi di hashish, di 53,70 grammi di sostanza da taglio, nonché di un coltello a molla illegalmente detenuto.

Il 46enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
Pubblicato in Cronaca
Si schianta con lo scooter contro un furgone e muore sul colpo.

L'incidente è avvenuto nella tarda mattinata lungo la strada statale 78 "Picena", che da Sarnano porta ad Amandola, all'altezza dell'incrocio per le frazioni di Schito e Cardagnano.

La vittima è un uomo di 60 anni che viaggiava in sella al suo scooter in compagnia di alcuni amici percorrendo la statale in direzione di Amandola.

Secondo una prima ricostruzione l'uomo avrebbe tamponato il ciclomotore che lo precedeva invadendo l'opposta corsia di marcia nel momento in cui stava sopraggiungendo un furgone condotto da una ragazza.

Inevitabile il tremendo impatto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che, viste le condizioni del sessantenne, hanno allertato l'eliambulanza atterrata nelle vicinanze.

Inutili i disperati tentativi da parte dei medici di rianimare il ferito che purtroppo è deceduto per le gravi ferite riportate.

La strada è rimasta chiusa al traffico per il tempo necessario a permettere i soccorsi.
Pubblicato in Cronaca
Si dilatano i tempi per la costruzione della nuova scuola “Dante Alighieri” a Fiuminata. Il cantiere per la demolizione e la ricostruzione dell’istituto scolastico va avanti - le fondazioni sono ormai ultimate - ma ha accumulato qualche ritardo durante gli ultimi mesi. Nel frattempo il comune è al lavoro per l’acquisizione dell’area antistante la scuola, con l’obiettivo di realizzare un parcheggio. Un percorso lungo, però, quello che porta alla nascita di quest’opera collaterale. 

Settecentomila euro - questa la somma stanziata dalla struttura commissariale guidata da Giovanni Legnini - per la realizzazione dell’area di sosta. L’iter prevede dapprima l’acquisto del terreno da parte dell’amministrazione comunale, poi la realizzazione di una variante al piano regolatore per cambiarne la destinazione d’uso. Solo a questo punto potranno cominciare le fasi progettuali e in seguito quelle operative. Tempi considerevoli, che porteranno presumibilmente all’avvio dei lavori in concomitanza con la consegna della scuola. Ne ha parlato il sindaco, Vincenzo Felicioli, la cui priorità resta quella di «consegnare quanto prima la struttura scolastica agli alunni - sottolinea -. Sarà difficile riuscire a recuperare il tempo perduto, ma il ritmo dei lavori ci lascia ben sperare nello scongiurare altri ritardi. Le nostre aspettative sono quelle di riuscire a traslocare da Villa Felicioli (l’edificio di proprietà comunale che in questo momento ospita le aule, ndr) prima della fine dell’anno scolastico appena cominciato. Per quanto riguarda la realizzazione del parcheggio - prosegue il sindaco -, le tempistiche non potranno essere parallele a quelle del cantiere della scuola. L’acquisizione dell’area e la variante al piano regolatore per cambiare la destinazione d’uso del terreno impongono attese più lunghe. Ottimisticamente speriamo di poter far partire i lavori in concomitanza con la consegna della nuova scuola».

l.c.
Pubblicato in Cronaca
Incidente domestico a Cingoli, in località Capo di Rio, dove un uomo di 61 anni, è caduto da una scala ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale regionale di Torrette.

Il 61enne si trovava all’interno della propria abitazione e, come detto, è salito su una scala per eseguire alcuni lavori, cadendo, per cause in corso di accertamento, dalla stessa e perdendo i sensi.

Lanciato l’allarme sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno prestato all’uomo le prime cure e allertato l’eliambulanza per il trasporto in codice rosso a Torrette.
Pubblicato in Cronaca
Tragedia a Macerata. Una donna di 67 anni è stata investita in viale Indipendenza, morendo sul colpo. È successo nella prima mattinata di oggi, intorno alle 8. La donna, un’ucraina che da poco aveva traslocato a Macerata per lavorare come badante in quella zona della città, è stata colpita da una Volkswagen Polo mentre attraversava la strada per gettare l’immondizia. Immediata la chiamata ai soccorsi, il cui intervento non è stato purtroppo necessario.

Stando alle prime ricostruzioni, la donna stava attraversando la strada su un attraversamento pedonale dotato di semaforo. Indaga infatti anche la polizia scientifica, insieme ai vigili urbani di Macerata, per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e stabilire se la donna avesse premuto il pulsante per l’attraversamento.

l.c.
Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 22 Settembre 2022 12:14

Tragedia sul lavoro, morto un 26enne

Ancora un incidente sul lavoro, un’altra vita spezzata. Un ragazzo di ventisei anni, un nigeriano residente a Macerata, è morto intorno alle 9 di questa mattina a Tolentino mentre lavorava in una ditta di infissi del luogo. Stando alle prime ricostruzioni il carico di un muletto è scivolato, schiacciandolo. Immediata la chiamata ai soccorsi che, nonostante i tentativi, non sono riusciti a salvargli la vita. Sono intervenuti sul posto i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Tolentino.

Si tratta dell’ennesimo episodio in provincia: proprio tre mesi fa, il 22 giugno, Grimaldo Palomino Loayza, peruviano di 54 anni, ha perso la vita cadendo da 15 metri in una ditta per la produzione di concimi a San Severino Marche. Quest’estate un giovane di Urbisaglia, operaio di una fonderia, aveva riportato gravissime ferite ad un braccio a causa di un altro incidente sul lavoro.

l.c.
Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 8

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo