Camerino, una città da Guinness

Lunedì, 04 Aprile 2016 14:26 | Letto 1744 volte   Clicca per ascolare il testo Camerino, una città da Guinness Camerino tenta un nuovo assalto al Guinnes World Records. Dopo essere diventata la città del torrone più lungo del mondo, adesso la sfida si sposta sulla musica. L’Accademia Italiana del Clarinetto, che ha sede proprio a Camerino, sta infatti lavorando per allestire l’orchestra di clarinetti più numerosa del mondo. “La nostra candidatura è ormai ufficiale – spiega il maestro Piero Vincenti – al momento ne sono detentori gli Stati Uniti con 321 elementi, ma sappiamo che unendo le forze di tutti potremo portare a casa anche questa strepitosa vittoria”. L’occasione, neanche a dirlo, sarà la sesta edizione del Festival Europeo del Clarinetti, che grazie al maestro Piero Vincenti sarà organizzato quest’anno proprio nella città ducale. Vincenti sta lavorando, quindi, non solo per portare a Camerino artisti di fama internazionale e onorare al meglio la rassegna musicale, ma anche per lasciare un segno indelebile. Come? Facendo esibire, appunto, una orchestra composta dal almeno 322 clarinetti. “Levento – spiega ancora Vincenti - concluderà il festival, e si svolgerà il 18 agosto, probabilmente nella suggestiva cornice quattrocentesca di Piazza Cavour. Un modo celebrativo e sicuramente appetibile per chiudere in bellezza una manifestazione così importante, sulla quale stiamo lavorando già da tempo. Abbiamo già svolto in passato una sorta di prova generale, superando il record ma senza lufficialità e la registrazione del Guinness. Questa volta vogliamo conquistare il titolo e superare il record. L’idea è di non limitarci ad un elemento in più dell’attuale record. Per questo invitiamo i clarinettisti e tutte le formazioni a contattarci per assicurarsi un posto da protagonista nel Guinness dei Primati”. Una sfida, quella lanciata da Vincenti, che lo stesso direttore del Camerino Festival ha già illustrato anche all’assessore regionale alla cultura, Moreno Pieroni, nel corso dell’incontro avuto insieme al sindaco Pasqui un paio di settimane fa ed in cui si è parlato, appunto, della vocazione musicale di camerino e delle tante iniziative in programma per questo 2016.

Camerino tenta un nuovo assalto al Guinnes World Records. Dopo essere diventata la città del torrone più lungo del mondo, adesso la sfida si sposta sulla musica. L’Accademia Italiana del Clarinetto, che ha sede proprio a Camerino, sta infatti lavorando per allestire l’orchestra di clarinetti più numerosa del mondo. “La nostra candidatura è ormai ufficiale – spiega il maestro Piero Vincenti – al momento ne sono detentori gli Stati Uniti con 321 elementi, ma sappiamo che unendo le forze di tutti potremo portare a casa anche questa strepitosa vittoria”. L’occasione, neanche a dirlo, sarà la sesta edizione del Festival Europeo del Clarinetti, che grazie al maestro Piero Vincenti sarà organizzato quest’anno proprio nella città ducale. Vincenti sta lavorando, quindi, non solo per portare a Camerino artisti di fama internazionale e onorare al meglio la rassegna musicale, ma anche per lasciare un segno indelebile. Come? Facendo esibire, appunto, una orchestra composta dal almeno 322 clarinetti. “L'evento – spiega ancora Vincenti - concluderà il festival, e si svolgerà il 18 agosto, probabilmente nella suggestiva cornice quattrocentesca di Piazza Cavour. Un modo celebrativo e sicuramente appetibile per chiudere in bellezza una manifestazione così importante, sulla quale stiamo lavorando già da tempo. Abbiamo già svolto in passato una sorta di prova generale, superando il record ma senza l'ufficialità e la registrazione del Guinness. Questa volta vogliamo conquistare il titolo e superare il record. L’idea è di non limitarci ad un elemento in più dell’attuale record. Per questo invitiamo i clarinettisti e tutte le formazioni a contattarci per assicurarsi un posto da protagonista nel Guinness dei Primati”. Una sfida, quella lanciata da Vincenti, che lo stesso direttore del Camerino Festival ha già illustrato anche all’assessore regionale alla cultura, Moreno Pieroni, nel corso dell’incontro avuto insieme al sindaco Pasqui un paio di settimane fa ed in cui si è parlato, appunto, della vocazione musicale di camerino e delle tante iniziative in programma per questo 2016.

Letto 1744 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo