Superstrada 77 Valdichienti, tutto pronto

Mercoledì, 03 Febbraio 2016 12:40 | Letto 5749 volte   Clicca per ascolare il testo Superstrada 77 Valdichienti, tutto pronto Sta per concludersi la procedura di verifica da parte di Anas sulla Foligno-Civitanova Marche, che dovrebbe terminare entro il mese di febbraio. Si chiuderebbe, così, il cerchio sulla vicenda della nuova statale 77. Questo secondo quanto dichiarato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e dallassessore alle infrastrutture, Giuseppe Chianella. I due esponenti istituzionali sono intervenuti su quella che, di fatto, si presenta come una delle questioni più spinose degli ultimi tempi, in virtù della denuncia da parte di un operaio sullirregolarità dei lavori effettuati su alcune delle gallerie del tracciato, costruite, a suo dire, con meno calcestruzzo rispetto a quello necessario. Dichiarazioni che avevano subito fatto scattare i controlli di rito, per accertare leffettivo stato delle cose. Secondo quanto emerso dal recente incontro con il Ministero delle infrastrutture e i vertici Anas, però, la procedura di verifica pare sia ormai giunta alle battute finali. Non resta dunque che attendere, ora, per conoscere lesito dei controlli e sapere se e quando si procederà con lapertura della nuova Valdichienti, che renderà più agevoli i collegamenti tra Umbria e Marche.   (ampio servizio nel settimanale LAppennino camerte in edicola venerdì 5 febbraio) di seguito linizio del servizio Superstrada 77 Valdichienti, apertura sì o apertura no? E questo linterrogativo che angustia sempre più non solo gli amministratori, ma anche e soprattutto lutente della strada che sembra aver perso fiducia nel completamento dellopera, dopo che, appena un anno fa, lentusiasmo era salito alle stelle per linaugurazione, in pompa magna, del tratto Bavareto-Colfiorito.

Sta per concludersi la procedura di verifica da parte di Anas sulla Foligno-Civitanova Marche, che dovrebbe terminare entro il mese di febbraio. Si chiuderebbe, così, il cerchio sulla vicenda della nuova statale 77. Questo secondo quanto dichiarato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e dall'assessore alle infrastrutture, Giuseppe Chianella. I due esponenti istituzionali sono intervenuti su quella che, di fatto, si presenta come una delle questioni più spinose degli ultimi tempi, in virtù della denuncia da parte di un operaio sull'irregolarità dei lavori effettuati su alcune delle gallerie del tracciato, costruite, a suo dire, con meno calcestruzzo rispetto a quello necessario. Dichiarazioni che avevano subito fatto scattare i controlli di rito, per accertare l'effettivo stato delle cose. Secondo quanto emerso dal recente incontro con il Ministero delle infrastrutture e i vertici Anas, però, la procedura di verifica pare sia ormai giunta alle battute finali. Non resta dunque che attendere, ora, per conoscere l'esito dei controlli e sapere se e quando si procederà con l'apertura della nuova Valdichienti, che renderà più agevoli i collegamenti tra Umbria e Marche.

gallerieetraffico

 

(ampio servizio nel settimanale L'Appennino camerte in edicola venerdì 5 febbraio)

di seguito l'inizio del servizio

Superstrada 77 Valdichienti, apertura sì o apertura no?

E' questo l'interrogativo che angustia sempre più non solo gli amministratori, ma anche e soprattutto l'utente della strada che sembra aver perso fiducia nel completamento dell'opera, dopo che, appena un anno fa, l'entusiasmo era salito alle stelle per l'inaugurazione, in pompa magna, del tratto Bavareto-Colfiorito.

anas

Letto 5749 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo