Pdl della Giunta regionale per l'Incorporazione del Comune di Acquacanina nel Comune di Fiastra

Lunedì, 18 Luglio 2016 16:33 | Letto 1470 volte   Clicca per ascolare il testo Pdl della Giunta regionale per l'Incorporazione del Comune di Acquacanina nel Comune di Fiastra   La Giunta regionale, su proposta dell’assessore agli Enti Locali Fabrizio Cesetti, ha deliberato di presentare al Consiglio regionale una proposta di legge per l’incorporazione del Comune di Acquacanina, in provincia di Macerata, nel Comune di Fiastra, a decorrere dal primo gennaio 2017. “Dall’incorporazione, chiesta dai Comuni stessi per una semplificazione organizzativa, deriveranno un miglioramento dell’efficienza dei servizi e maggiori opportunità di accesso ai contributi pubblici che potranno essere destinati ad investimenti per lo sviluppo sociale ed economico delle collettività locali” sottolinea l’assessore Cesetti. Proprio per promuovere la riduzione della frammentazione organizzativa, l’attuale legislazione prevede molteplici misure premiali in termini di contributi finanziari, deroghe ai vincoli di pareggio di bilancio e priorità nell’assegnazione di risorse economiche previste per i Comuni in caso di incorporazioni. L’istituto della fusione per incorporazione di Comuni (secondo la legge 56/2014) prevede che il Comune incorporante mantenga la propria personalità giuridica e i propri organi mentre decadono gli organi del Comune incorporato. Tuttavia, lo Statuto del Comune di Fiastra prevede l’istituzione del Municipio di Acquacanina disciplinandone l’organizzazione e le funzioni anche attraverso organi eletti a suffragio universale diretto.  

 

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore agli Enti Locali Fabrizio Cesetti, ha deliberato di presentare al Consiglio regionale una proposta di legge per l’incorporazione del Comune di Acquacanina, in provincia di Macerata, nel Comune di Fiastra, a decorrere dal primo gennaio 2017. “Dall’incorporazione, chiesta dai Comuni stessi per una semplificazione organizzativa, deriveranno un miglioramento dell’efficienza dei servizi e maggiori opportunità di accesso ai contributi pubblici che potranno essere destinati ad investimenti per lo sviluppo sociale ed economico delle collettività locali” sottolinea l’assessore Cesetti. Proprio per promuovere la riduzione della frammentazione organizzativa, l’attuale legislazione prevede molteplici misure premiali in termini di contributi finanziari, deroghe ai vincoli di pareggio di bilancio e priorità nell’assegnazione di risorse economiche previste per i Comuni in caso di incorporazioni.

L’istituto della fusione per incorporazione di Comuni (secondo la legge 56/2014) prevede che il Comune incorporante mantenga la propria personalità giuridica e i propri organi mentre decadono gli organi del Comune incorporato. Tuttavia, lo Statuto del Comune di Fiastra prevede l’istituzione del Municipio di Acquacanina disciplinandone l’organizzazione e le funzioni anche attraverso organi eletti a suffragio universale diretto.  

Letto 1470 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo