Nel primo pomeriggio un incendio è divampato in una palazzina a Civitanova, in via Marco Polo. Le cause sono dovute a un cortocircuito dei contatori. Sul posto i Vigili del Fuoco di Macerata, che, dopo la bonifica hanno evacuato tre famiglie residenti nel condominio per evitare complicazioni dovute al fumo. 
Gli appartamenti sono stati dichiarati non fruibili per ragioni di sicurezza.
Nessun ferito.

Sono stati attimi di paura quelli vissuti da una famiglia di Caldarola per un incendio che si è sviluppato all'interno del proprio appartamento in via Loreto.

Per cause al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco, probabilmente a causa del corto circuito di un elettrodomestico situato all'interno del garage, una densa nube di fumo ha invaso l'abitazione, con gli occupanti costretti ad uscire e a lanciare l'allarme.

Sul posto una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino, che ha provveduto alle operazioni di bonifica.

Fortunatamente nessuna conseguenza per gli occupanti dell'appartamento.



Palazzina evacuata a San Ginesio, in via Beniamino Costantini. Erano circa le 12.30 quando sono stati avvertiti i vigili del fuoco per un corto circuito al quadro elettrico dei contatori situato nel vano scala.
Questo, infatti, il motivo delle fiamme che hanno interessato il condominio composto da sei appartamenti. Non tutti sono però occupati e per questo motivo sono state evacuate solo quattro famiglie.
Sul posto i vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere il principio di incendio, mettendo in sicurezza lo stabile.
Fortunatamente non si registrano feriti nè intossicati dal denso fumo che, dal vano scale, ha invaso tutto l'edifico. Per questo il sindaco Giuliano Ciabocco ha firmato l'ordinanza di sgombero dello stesso.



I Vigili del fuoco sono intervenuti questa notte, poco dopo le due, in contrada Verdefiore ad Appignano, per l'incendio  di 3 capannoni estesi su circa 2000 metri quadri.
Le strutture custodivano vari automezzi da cantiere e le
 squadre dei vigili del fuoco sul posto hanno spento l’incendio riuscendo a salvare uno dei capannoni e una abitazione vicina che era stata evacuata in via precauzionale .
I Vigili del fuoco di Macerata sono stati aiuati dai colleghi di Tolentino, Civitanova e Ancona.
Fortunatamente non ci sono stati feriti.

GS
Dalle 2 di questa notte i soccorsi hanno lavorato incessamente fino a mezzogiorno a Montegallo di Genga per un incendio molto vasto divampato in un bosco.

Impegnati i Carabinieri forestali delle stazioni di Genga Frasassi e Sassoferrato ed i Vigili del fuoco con le squadre di volontari.

Le fiamme hanno percorso circa 19 ettari di bosco di conifere miste a latifoglie, e nonostante l'azione del canadair il fronte del fuoco è risultato attivo per ore.

I Carabinieri forestali stanno indagando sulle cause che avrebbero scatenato l'incendio e su eventuali responsabilità.

Considerata l'ora di innesco, appunto circa le 2 di notte, e la vicinanza della strada provinciale la prima ipotesi riguardava un incendio doloso. Solo successivamente sono state rinvenute tracce di materiale cartaceo sul punto di innesco: l'incendio potrebbe essere scaturito da alcune lanterne cinesi lanciate nella notte. Se fosse confermata questa ipotesi l'incendio sarebbe colposo.

(Servizio aggiornato)


GS


Oltre il danno, la beffa. Non bastano i problemi che gli operatori balneari sono costretti ad affrontare quest'anno a causa del Coronavirus, a Portonovo uno stabilimento è stato anche invaso dalle fiamme.
E' accaduto questa mattina, alle 6.30. Immediatamente i Vigili del fuoco sono intervenuti nella zona di Portonovo per spegnere l'incendio divampato in uno stabilimento balneare.

La squadra, sul posto con tre automezzi, ha spento l'incendio e messo la zona in sicurezza.

Successivamente sono iniziate le operazioni di bonifica.

Ingenti i danni materiali, ma non si segnalano persone coinvolte.

GS

2

1
Un vasto incendio di sterpaglie ha interessato un'area di circa diecimila metri quadrati a Villa Potenza in contrada Cimarella. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dal vicino comando provinciale di Macerata con un'autobotte e due mezzi 4x4 per spegnere il rogo e bonificare l'intera zona. Fortunatamente non si segnalano danni a persone, anche se per i pompieri è stato necessario un lungo lavoro per domare le fiamme vista la vastità della zona.



sterpaglie 1
Bruciano da ieri sera diverse balle di fieno sistemate su un'area di 5000 mq in una azienda agricola di Castelfidardo.
I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 21 in via della Stazione e sono ancora al lavoro per spegnere le fiamme.
Ancora da stabilire le cause che hanno portato all'incendio: per il momento i vigili del fuoco hanno circoscritto il rogo e confinato le fiamme al solo deposito balle.
Non dovrebbero esserci persone ferite.
Sul posto, con diverse autobotti, le squadre di Osimo e Ancona.

gs



È durato quasi quattro ore l'intervento dei vigili del fuoco che ieri sera, intorno alle 18.30, sono entrati in azione a Fabriano, in frazione Moscano, per l'incendio di una catasta di legna di circa 100 quintali, mentre nella zona imperversava il maltempo.

La squadra sul posto ha spento le fiamme evitando la propagazione nei luoghi vicini. L'intervento si è concluso alle 22 e fortunatamente non ci sono state persone coinvolte.

GS
Paura ieri sera a Cingoli, intorno alle 21, in località Pian della Pieve, dove per cause in corso di accertamento si è sviluppato un incendio in una abitazione.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza l'area. Ingenti i danni strutturali provocati all'abitazione.
Intrvenuti anche i carabinieri e i sanitari del 118 per soccorrere i proprietari.

GS


1 1
Pagina 1 di 4

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo