Muccia ed Esanatoglia nel segno della continuità, con la conferma alla guida delle amministrazioni dei due comuni i sindaci uscenti Mario Baroni e Luigi Nazzareno Bartocci, mentre Castelraimondo sceglie Patrizio Leonelli. 

"Credo che in questo momento la scelta della continuità sia stato l'elemento principale della nostra vittoria, dovuta anche all'impegno di coloro che insieme a me hanno amministrato il paese - il commento del sindaco di Muccia Mario Baroni - Ora dobbiamo lavorare alla ricostruzione che, speriamo, parta alla grande e vada avanti celermente".

"Un risultato superiore alle aspettative - così il confermato primo cittadino di Esanatoglia Bartocci - segno della forza e dell'entusiasmo dei ragazzi che compongono la mia squadra che hanno davvero dato prova di capacità e voglia di fare. E' questo un chiaro segnale che il paese vuole un rinnovamento e su questo dobbiamo lavorare per rispondere al mandato che i cittadini ci hanno dato. Da subito, quindi, ci metteremo al lavoro per ridare slancio allo sviluppo di Esanatoglia".

"Dedico la vittoria a mio padre - le prime parole di un emozionato neo eletto sindaco di Castelraimondo - Rappresentiamo la continuità con le precedenti amministrazioni per cui non avremo problemi a ricominciare immediatamente il lavoro che abbiamo sospeso".

f.u.
Con la presentazione ufficiale questo mercoledì 15 alle ore 18 in Piazza Martiri di Bologna della lista civica “Santa Anatolia”, che ha come candidato sindaco Luigi Nazzareno Bartocci, prende il via la campagna elettorale nel comune di Esanatoglia. Una lista, quella dell’ex primo cittadino, che intende proseguire il percorso iniziato 5 anni fa.

“Esanatoglia ha acquistato negli ultimi anni, grazie al lavoro svolto dalla nostra amministrazione, una forte centralità politica e territoriale – dichiara Bartocci - Per questo il nostro progetto politico più importante è quello del rinnovamento e soprattutto allargare quanto più possibile la partecipazione alla vita pubblica cercando di creare una nuova classe dirigente per il nostro paese. Da qui vorremmo ripartire puntando al rafforzamento delle politiche turistiche già avviate, incrementando i circuiti territoriali attraverso il lavoro in sinergia con gli altri comuni per la promozione dell’intero entroterra maceratese. Inoltre vogliamo captare tutte le possibilità offerte dal Programma Straordinario di Ricostruzione e dal Piano Nazionale di Resilienza, rafforzando anche le politiche sociali e di integrazione che chiedono una pronta risposta nel periodo che stiamo vivendo soprattutto a tutela delle fasce della popolazione che hanno maggiormente sofferto a causa della pandemia”.

Non dimentica il candidato sindaco le tematiche legate alla ricostruzione post terremoto. “Stando agli ultimi dati – afferma – siamo insieme a Fiastra il primo comune per quanto riguarda la ricostruzione leggera. E’ in fase di esame e di successiva approvazione anche il Psr che cuba circa 20 milioni di euro di richieste. Puntiamo, quindi, a portarlo a termine con la riqualificazione del centro storico e dell’immediata periferia per recuperare spazi vuoti urbani e locali da destinare al turismo e all’implementazione delle attività sociali”.

f.u.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo