Tolentino piange Aroldo Ragaini, superstite dell’eccidio di Montalto

Sabato, 08 Febbraio 2020 20:04 | Letto 870 volte   Clicca per ascolare il testo Tolentino piange Aroldo Ragaini, superstite dell’eccidio di Montalto Lutto a Tolentino per la scomparsa diAroldo Ragaini, uno degli ultimi Partigiani superstiti di Montalto.Al dolore si unisce il Partito Democrantico della città che lo ricorda con la nota che pubblichiamo di seguito: Un distinto signore di 95 anni che dopo la guerra si era trasferito con la famiglia in Francia per iniziare una nuova vita senza dimenticare però le proprie radici e i suoi compagni Partigiani trucidati a Montalto.Ogni anno tornava a Tolentino (suo paese d’origine) per commemorare i suoi compagni defunti e raccontare alle nuove generazioni perché tanti ragazzi hanno dato la propria vita per la libertà. Una persona gentile, pacata, che si emozionava facilmente quando tornava indietro con il ricordo ma pronto sempre a sorridere alla vita alle persone che incontrava anno dopo anno. Un eroe di ieri e di oggi. Con lui - scrive il gruppo - perdiamo non solo un pezzo importante della nostra memoria storica ma una grande persona che lascia un vuoto incolmabile.Arrivederci Aroldo, non smetteremo mai di ringraziarti…che la terra ti sia lieve.
Lutto a Tolentino per la scomparsa diAroldo Ragaini, uno degli ultimi Partigiani superstiti di Montalto.
Al dolore si unisce il Partito Democrantico della città che lo ricorda con la nota che pubblichiamo di seguito: "Un distinto signore di 95 anni che dopo la guerra si era trasferito con la famiglia in Francia per iniziare una nuova vita senza dimenticare però le proprie radici e i suoi compagni Partigiani trucidati a Montalto.

Ogni anno tornava a Tolentino (suo paese d’origine) per commemorare i suoi compagni defunti e raccontare alle nuove generazioni perché tanti ragazzi hanno dato la propria vita per la libertà. Una persona gentile, pacata, che si emozionava facilmente quando tornava indietro con il ricordo ma pronto sempre a sorridere alla vita alle persone che incontrava anno dopo anno. Un eroe di ieri e di oggi. Con lui - scrive il gruppo - perdiamo non solo un pezzo importante della nostra memoria storica ma una grande persona che lascia un vuoto incolmabile.

Arrivederci Aroldo, non smetteremo mai di ringraziarti…che la terra ti sia lieve".

Letto 870 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo