Il rischio idrogeologico al centro della campagna "Io non rischio"

Lunedì, 31 Agosto 2020 09:49 | Letto 537 volte   Clicca per ascolare il testo Il rischio idrogeologico al centro della campagna "Io non rischio" Londata di maltempo che ha investito lItalia, in particolare il centro - nord del Paese in questa fine di estate, ha riproposto allattenzione il problemi dei rischi legati al clima e specificatamente quello idrogeologico.Un pericolo sempre attuale che è al centro della campagna Io non rischio predisposta dal servizio nazionale di Protezione civile per informare la popolazione sui comportamenti da tenere per limitare i danni provocati da piogge, allagamenti, esondazioni. Per questo si sta svolgendo uno specifico corso di formazione per volontari di Protezione civile che coinvolge, tra gli altri, anche i gruppi comunali di Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Serrapetrona, Tolentino.Ogni qualvolta si verificano questi eventi atmosferici avversi ritornano alla memoria tutti i problemi avuti negli anni passati - a parlare il sindaco di Belforte del Chienti Alessio Vita - In particolare ricordo come nel nostro comune più volte cè stata lesondazione del fiume Chienti che qualche anno fa provocò ingenti danni nella zona degli impianti sportivi. Per questo è necessario tenere sempre alta lattenzione e lo stiamo facendo in questo momento con il gruppo volontari di Protezione civile.Una campagna, Io non rischio, fatta anche negli anni scorsi e che, proprio nel 2016, ha avuto come tema il terremoto, con la relativa formazione che fu utile a volontari e popolazione quando, purtroppo, il sisma colpì la zona appenninica.In questo modo - conclude il sindaco Vita - potremo affrontare al meglio i pericoli con cui ogni giorno siamo costretti a convivere. Ora, con lavvicinarsi della stagione invernale, potremo andare incontro a rischi legati al maltempo e , dunque, ben vengano questi eventi di formazione.f.u.
L'ondata di maltempo che ha investito l'Italia, in particolare il centro - nord del Paese in questa fine di estate, ha riproposto all'attenzione il problemi dei rischi legati al clima e specificatamente quello idrogeologico.

Un pericolo sempre attuale che è al centro della campagna "Io non rischio" predisposta dal servizio nazionale di Protezione civile per informare la popolazione sui comportamenti da tenere per limitare i danni provocati da piogge, allagamenti, esondazioni. Per questo si sta svolgendo uno specifico corso di formazione per volontari di Protezione civile che coinvolge, tra gli altri, anche i gruppi comunali di Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Serrapetrona, Tolentino.

"Ogni qualvolta si verificano questi eventi atmosferici avversi ritornano alla memoria tutti i problemi avuti negli anni passati - a parlare il sindaco di Belforte del Chienti Alessio Vita - In particolare ricordo come nel nostro comune più volte c'è stata l'esondazione del fiume Chienti che qualche anno fa provocò ingenti danni nella zona degli impianti sportivi. Per questo è necessario tenere sempre alta l'attenzione e lo stiamo facendo in questo momento con il gruppo volontari di Protezione civile".

Una campagna, "Io non rischio", fatta anche negli anni scorsi e che, proprio nel 2016, ha avuto come tema il terremoto, con la relativa formazione che fu utile a volontari e popolazione quando, purtroppo, il sisma colpì la zona appenninica.

"In questo modo - conclude il sindaco Vita - potremo affrontare al meglio i pericoli con cui ogni giorno siamo costretti a convivere. Ora, con l'avvicinarsi della stagione invernale, potremo andare incontro a rischi legati al maltempo e , dunque, ben vengano questi eventi di formazione".

f.u.

Letto 537 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo