Rapina in ospedale, arrestato un 48enne tunisino

Martedì, 15 Settembre 2020 09:40 | Letto 167 volte   Clicca per ascolare il testo Rapina in ospedale, arrestato un 48enne tunisino I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche hanno arrestato un cittadino tunisino che, aggirandosi tra gli uffici e gli ambulatori al terzo piano dell’ospedale, è stato sorpreso dopo che aveva trafugato la borsa di una impiegata contenente i suoi effetti personali, i documenti e 150 euro in contanti. E’ stata proprio la donna ad accorgersi della insolita presenza dell’uomo, che aveva attirato la sua attenzione avendo notato che imbracciava la sua borsa mentre si allontanava verso il corridoio. Lo ha immediatamente raggiunto nel vano scala vicino l’ascensore e qui, nel vano tentativo di riprendersi il maltolto, è stata invece aggredita dal malintenzionato che voleva invece tenersi il bottino ed assicurarsi la fuga.Provvidenziale l’intervento di alcuni medici che hanno bloccato il quarantottenne consegnandolo ai carabinieri giunti sul posto. I militari, dopo averne verificato il contenuto, hanno restituito la borsa alla vittima ed accompagnato lo straniero in caserma per gli accertamenti del caso e per la sua identificazione.Nellaggressione l’impiegata ha riportato lesioni al braccio ed al volto giudicate guaribili in otto giorni, mentre l’uomo è stato arrestato per il reato di rapina impropria e trasferitotradotto presso il carcere di Montacuto a disposzione dellautorità giudiziaria. f.u.
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche hanno arrestato un cittadino tunisino che, aggirandosi tra gli uffici e gli ambulatori al terzo piano dell’ospedale, è stato sorpreso dopo che aveva trafugato la borsa di una impiegata contenente i suoi effetti personali, i documenti e 150 euro in contanti. 

E’ stata proprio la donna ad accorgersi della insolita presenza dell’uomo, che aveva attirato la sua attenzione avendo notato che imbracciava la sua borsa mentre si allontanava verso il corridoio. Lo ha immediatamente raggiunto nel vano scala vicino l’ascensore e qui, nel vano tentativo di riprendersi il maltolto, è stata invece aggredita dal malintenzionato che voleva invece tenersi il bottino ed assicurarsi la fuga.

Provvidenziale l’intervento di alcuni medici che hanno bloccato il quarantottenne consegnandolo ai carabinieri giunti sul posto. I militari, dopo averne verificato il contenuto, hanno restituito la borsa alla vittima ed accompagnato lo straniero in caserma per gli accertamenti del caso e per la sua identificazione.

Nell'aggressione l’impiegata ha riportato lesioni al braccio ed al volto giudicate guaribili in otto giorni, mentre l’uomo è stato arrestato per il reato di rapina impropria e trasferitotradotto presso il carcere di Montacuto a disposzione dell'autorità giudiziaria. 

f.u.

Letto 167 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo