A Treia aumentano i contagi. Capponi: "Serve più responsabilità"

Venerdì, 16 Ottobre 2020 17:18 | Letto 2080 volte   Clicca per ascolare il testo A Treia aumentano i contagi. Capponi: "Serve più responsabilità" “Purtroppo stiamo assistendo a un’escalation di positivi. Proprio ieri abbiamo chiuso una classe mettendola in quarantena fino a sabato. È una penalizzazione minima per i ragazzi, che perderanno solo due giorni di lezione, ma la crescita dei contagi è comunque un problema serio ”. È un Franco Capponi preoccupato quello che ai microfoni di Radio C1 inBlu ha parlato della situazione Covid nel comune di Treia.“Abbiamo circa venti positivi e una trentina di persone in quarantena – queste le parole di Capponi – L’appello che voglio fare ai cittadini è quello di, in qualche modo, responsabilizzarsi tutti di più, soprattutto coloro che a casa hanno bambini che vanno a scuola o anziani, che rappresentano la fascia più a rischio. Bisognerà di nuovo stare attenti a rispettare il distanziamento, a chi si frequenta, al fatto di non svolgere attività a forte rischio. Il virus è altamente infettivo: per quanto oggi abbiamo cure mediche più appropriate rispetto all’epoca del lockdown, i rischi ci sono ancora e sono molto alti.“Tutti sappiamo che non abbiamo la possibilità di chiuderci di nuovo in casa come accaduto la scorsa primavera – prosegue il sindaco Capponi –, sarebbe il tracollo economico del paese. L’unica possibilità resta quella di responsabilizzarci di più. Stiamo assistendo a un’impennata di positivi e questo avviene per i più tamponi, certo, ma attenzione a illuderci che non stiano salendo effettivamente anche i contagiati”.Red.
“Purtroppo stiamo assistendo a un’escalation di positivi. Proprio ieri abbiamo chiuso una classe mettendola in quarantena fino a sabato. È una penalizzazione minima per i ragazzi, che perderanno solo due giorni di lezione, ma la crescita dei contagi è comunque un problema serio ”. È un Franco Capponi preoccupato quello che ai microfoni di Radio C1 inBlu ha parlato della situazione Covid nel comune di Treia.
Abbiamo circa venti positivi e una trentina di persone in quarantena – queste le parole di Capponi – L’appello che voglio fare ai cittadini è quello di, in qualche modo, responsabilizzarsi tutti di più, soprattutto coloro che a casa hanno bambini che vanno a scuola o anziani, che rappresentano la fascia più a rischio. Bisognerà di nuovo stare attenti a rispettare il distanziamento, a chi si frequenta, al fatto di non svolgere attività a forte rischio. Il virus è altamente infettivo: per quanto oggi abbiamo cure mediche più appropriate rispetto all’epoca del lockdown, i rischi ci sono ancora e sono molto alti.
“Tutti sappiamo che non abbiamo la possibilità di chiuderci di nuovo in casa come accaduto la scorsa primavera – prosegue il sindaco Capponi –, sarebbe il tracollo economico del paese. L’unica possibilità resta quella di responsabilizzarci di più. Stiamo assistendo a un’impennata di positivi e questo avviene per i più tamponi, certo, ma attenzione a illuderci che non stiano salendo effettivamente anche i contagiati”.

Red.

Letto 2080 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo