"Spegni sostenibile": la campagna eco-friendly di Val di Chienti

Sabato, 17 Ottobre 2020 12:22 | Letto 302 volte   Clicca per ascolare il testo "Spegni sostenibile": la campagna eco-friendly di Val di Chienti “Spegni sostenibile” è la prima campagna di raccolta differenziata e riciclo di mozziconi di sigaretta, presentata dal centro commerciale Val di Chienti, concepita per essere realizzabile in centri commerciali e retail park in tutta Italia. I mozziconi, uno dei rifiuti più diffusi e più inquinanti a causa dei residui di combustione e delle microplastiche impiegate per la produzione, con un impatto sugli ecosistemi devastante, verranno raccolti e stoccati in fusti. Successivamente il trasferimento in un innovativo impianto di purificazione e trasformazione in un polimero plastico utilizzabile per la produzione di oggetti di uso comune. Un impegno triplice, quello del centro commerciale Val di Chienti, sia mirato al decoro degli spazi, sia alla sensibilizzazione sul tema dell’economica circolare e dell’inquinamento, sia alla effettiva riduzione dell’inquinamento. Le colonnine di raccolta rappresentano il punto di arrivo di un progetto e di un percorso che ha mosso i primi passi qualche mese fa e che rappresenta volontà e impegno sotto il profilo del rispetto dell’ambiente. Un lavoro reso possibile anche grazie alla collaborazione con Publievent, che si è occupata della parte creativa e della comunicazione, e Re-Cig, start-up attiva nel mondo dell’economia circolare e del riciclo di materiali plastici. L’ideazione e il coordinamento del progetto sono invece di Cushman & Wakefield, società che gestisce oltre 50 centri commerciali e retail park in tutta Italia, incluso il Val di Chienti.
Spegni sostenibile” è la prima campagna di raccolta differenziata e riciclo di mozziconi di sigaretta, presentata dal centro commerciale Val di Chienti, concepita per essere realizzabile in centri commerciali e retail park in tutta Italia. I mozziconi, uno dei rifiuti più diffusi e più inquinanti a causa dei residui di combustione e delle microplastiche impiegate per la produzione, con un impatto sugli ecosistemi devastante, verranno raccolti e stoccati in fusti. Successivamente il trasferimento in un innovativo impianto di purificazione e trasformazione in un polimero plastico utilizzabile per la produzione di oggetti di uso comune.

Un impegno triplice, quello del centro commerciale Val di Chienti, sia mirato al decoro degli spazi, sia alla sensibilizzazione sul tema dell’economica circolare e dell’inquinamento, sia alla effettiva riduzione dell’inquinamento.

Le colonnine di raccolta rappresentano il punto di arrivo di un progetto e di un percorso che ha mosso i primi passi qualche mese fa e che rappresenta volontà e impegno sotto il profilo del rispetto dell’ambiente. Un lavoro reso possibile anche grazie alla collaborazione con Publievent, che si è occupata della parte creativa e della comunicazione, e Re-Cig, start-up attiva nel mondo dell’economia circolare e del riciclo di materiali plastici. L’ideazione e il coordinamento del progetto sono invece di Cushman & Wakefield, società che gestisce oltre 50 centri commerciali e retail park in tutta Italia, incluso il Val di Chienti.

Letto 302 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo