Valfornace approva il bilancio. Tariffe e tasse ridotte

Giovedì, 07 Gennaio 2021 09:49 | Letto 559 volte   Clicca per ascolare il testo Valfornace approva il bilancio. Tariffe e tasse ridotte Il consiglio comunale di Valfornace ha approvato il bilancio di previsione per il 2021, riuscendo così per il secondo anno consecutivo, grazie al lavoro degli uffici e all’attività di programmazione dell’Amministrazione, a deliberare lo strumento programmatorio prima dell’inizio dell’anno in modo da non interrompere l’attività amministrativa ed evitare l’esercizio provvisorio. Lapprovazione è avvenuta nel corso della seduta consiliare  che si è tenuta martedì 29 dicembre 2020.Nel dettaglio, importanti novità sono state previste in ambito tributario e nell’applicazione delle tariffe. L’addizionale comunale all’Irpef infatti è stata abbassata allo 0,5%, con esenzione per i redditi fino a 7.500 euro. La riduzione e la sua uniformazione su tutto il territorio è stata possibile grazie ai benefici della fusione tra i due enti (Pievebovigliana e Fiordimonte) e quindi ai maggiori trasferimenti statali e regionali ottenuti dal nuovo comune.Altro importante risultato della manovra di bilancio 2021, è stato quello di confermare la riduzione del buono pasto al valore simbolico di 1 euro per tutti i bambini e ragazzi frequentanti le scuole materna, elementare e media. Anche in questo caso, l’agevolazione tariffaria è stata resa possibile dai maggiori fondi a disposizione dell’ente a seguito del processo di fusione.Numerosi inoltre sono stati i lavori previsti nel programma triennale delle opere pubbliche, tra cui certamente tutti gli interventi di ricostruzione degli immobili danneggiati dal sisma per i quali è già stata effettuata la fase di progettazione. Sono inoltre stati programmati interventi di manutenzione e recupero del territorio, come l’ampliamento ed il potenziamento della pubblica illuminazione, attraverso interventi di efficientamento per il risparmio energetico, il rifacimento del manto di alcuni tratti stradali e la realizzazione di un “ruzzolodromo”.In merito alla sterile polemica sollevata dal consigliere di minoranza Luciani sull’orario della seduta consiliare che è stata convocata per le ore 19- sottolinea il sindaco Massimo Citracca-  corre l’obbligo di precisare che la scelta è stata dettata dalla disponibilità del segretario comunale, il quale, prestando il proprio servizio a scavalco, non poteva essere presente in orario d’ufficio in quanto impegnato in un altro ente. Tuttavia, l’orario serale del consiglio è stato apprezzato non solo dai consiglieri di maggioranza, ma anche da alcuni consiglieri di minoranza in quanto compatibile con gli impegni e gli orari di lavoro e, perché quindi rende possibile una maggiore partecipazione.Certamente fuori luogo risulta l’affermazione del consigliere di minoranza Luciani che ha definito l’ultimo consiglio comunale “Momento Kafkiano”- aggiunge il primo cittadino-. Molto più kafkiano è stato infatti il suo intervento nel precedente consiglio comunale di novembre nel corso del quale ha presentato, per i consiglieri di minoranza, una richiesta di rinvio dell’adozione del nuovo piano regolatore, peraltro atteso da molti cittadini per agevolare gli interventi di ricostruzione. La proposta tuttavia non ha ottenuto alcun voto favorevole: lo stesso Luciani che l’ha presentata infatti è uscito dall’aula, mentre l’altro consigliere di minoranza rimasto nella seduta si è astenuto. In questo modo la proposta è stata respinta senza ottenere alcun voto a favore, neanche da parte del gruppo consiliare che l’ha presentata. Ulteriore precisazione il sindaco Massimo Citracca ha voluto fare riguardo alla pubblicazione promossa dall’amministrazione comunale del “Gazzettino”, creato per fornire alla popolazione un utile strumento istituzionale di informazione sull’attività amministrativa svolta dal Comune di Valfornace, soprattutto nell’ambito della ricostruzione, e non uno strumento di “propaganda”.c.c.
Il consiglio comunale di Valfornace ha approvato il bilancio di previsione per il 2021, riuscendo così per il secondo anno consecutivo, grazie al lavoro degli uffici e all’attività di programmazione dell’Amministrazione, a deliberare lo strumento programmatorio prima dell’inizio dell’anno in modo da non interrompere l’attività amministrativa ed evitare l’esercizio provvisorio. L'approvazione è avvenuta nel corso della seduta consiliare  che si è tenuta martedì 29 dicembre 2020.

Nel dettaglio, importanti novità sono state previste in ambito tributario e nell’applicazione delle tariffe. L’addizionale comunale all’Irpef infatti è stata abbassata allo 0,5%, con esenzione per i redditi fino a 7.500 euro.
La riduzione e la sua uniformazione su tutto il territorio è stata possibile grazie ai benefici della fusione tra i due enti (Pievebovigliana e Fiordimonte) e quindi ai maggiori trasferimenti statali e regionali ottenuti dal nuovo comune.

Altro importante risultato della manovra di bilancio 2021, è stato quello di confermare la riduzione del buono pasto al valore simbolico di 1 euro per tutti i bambini e ragazzi frequentanti le scuole materna, elementare e media. Anche in questo caso, l’agevolazione tariffaria è stata resa possibile dai maggiori fondi a disposizione dell’ente a seguito del processo di fusione.

Numerosi inoltre sono stati i lavori previsti nel programma triennale delle opere pubbliche, tra cui certamente tutti gli interventi di ricostruzione degli immobili danneggiati dal sisma per i quali è già stata effettuata la fase di progettazione. Sono inoltre stati programmati interventi di manutenzione e recupero del territorio, come l’ampliamento ed il potenziamento della pubblica illuminazione, attraverso interventi di efficientamento per il risparmio energetico, il rifacimento del manto di alcuni tratti stradali e la realizzazione di un “ruzzolodromo”.

"In merito alla sterile polemica sollevata dal consigliere di minoranza Luciani sull’orario della seduta consiliare che è stata convocata per le ore 19- sottolinea il sindaco Massimo Citracca-  corre l’obbligo di precisare che la scelta è stata dettata dalla disponibilità del segretario comunale, il quale, prestando il proprio servizio a scavalco, non poteva essere presente in orario d’ufficio in quanto impegnato in un altro ente. Tuttavia, l’orario serale del consiglio è stato apprezzato non solo dai consiglieri di maggioranza, ma anche da alcuni consiglieri di minoranza in quanto compatibile con gli impegni e gli orari di lavoro e, perché quindi rende possibile una maggiore partecipazione.
Certamente fuori luogo risulta l’affermazione del consigliere di minoranza Luciani che ha definito l’ultimo consiglio comunale “Momento Kafkiano”- aggiunge il primo cittadino-.
Molto più kafkiano è stato infatti il suo intervento nel precedente consiglio comunale di novembre nel corso del quale ha presentato, per i consiglieri di minoranza, una richiesta di rinvio dell’adozione del nuovo piano regolatore, peraltro atteso da molti cittadini per agevolare gli interventi di ricostruzione. La proposta tuttavia non ha ottenuto alcun voto favorevole: lo stesso Luciani che l’ha presentata infatti è uscito dall’aula, mentre l’altro consigliere di minoranza rimasto nella seduta si è astenuto. In questo modo la proposta è stata respinta senza ottenere alcun voto a favore, neanche da parte del gruppo consiliare che l’ha presentata". 
Ulteriore precisazione il sindaco Massimo Citracca ha voluto fare riguardo alla pubblicazione promossa dall’amministrazione comunale del “Gazzettino”, creato per fornire alla popolazione un utile strumento istituzionale di informazione sull’attività amministrativa svolta dal Comune di Valfornace, soprattutto nell’ambito della ricostruzione, e non uno strumento di “propaganda”.
c.c.

Letto 559 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo