Roberto Di Dionisio racconta la “Tolentino Arte”. Esposti i quadri dei suoi allievi

Giovedì, 09 Settembre 2021 13:45 | Letto 339 volte   Clicca per ascolare il testo Roberto Di Dionisio racconta la “Tolentino Arte”. Esposti i quadri dei suoi allievi Trent’anni di passione per l’arte. Roberto Di Dionisio racconta la “Tolentino Arte”, l’esposizione dei quadri degli allievi per le vie della città. Da venerdì a domenica prossimi, circa settanta opere saranno accolte in via Ozeri a Tolentino.La “Tolentino Arte”, tradizionale mostra di quadri realizzati dagli allievi dellAssociazione “Laboratorio dellarte”, compie 30 anni. Circa settanta opere animeranno via Ozeri a Tolentino quando, durante le feste in onore a San Nicola, dal 10 al 12 settembre, torneranno i lavori di chi frequenta la scuola di pittura e arte diretta dal professor Roberto Di Dionisio. Maestro d’arte, fondatore e insegnante dei corsi nelle sue scuole itineranti, Di Dionisio porta avanti, da 31 anni, l’insegnamento, convinto che l’arte venga a cercare l’individuo a qualsiasi età. Lui stesso iniziò a quattordici anni: “Mi piace ricordare la famosa Tolentiniana la prima edizione fu nel 1970. Io ero un ragazzo. Da lì l’arte fece parte della mia vita. In quegli anni, insieme ad alcuni amici, iniziammo a esporre quadri lungo le vie all’aperto, convinti che proporre le opere direttamente al pubblico fosse il modo migliore per cercare di far conoscere l’arte e di avvicinare le persone”.Poi prese il via il laboratorio, una scuola prettamente pratica: “Abbiamo fatto anche lezioni di storia dellarte – prosegue Di Dionisio – , visite guidate per cercare di coinvolgere sempre di più gli allievi della scuola, per far conoscere loro il territorio a partire proprio da Tolentino, dove la scuola nacque. Poi alcuni allievi mi chiesero se era possibile organizzare una scuola a Camerino. Da lì partirono le succursali, l’idea della scuola itinerante. Oggi siamo presenti a Tolentino, Treia, Montecosaro, Morrovalle, Civitanova Marche. Negli anni siamo stati ospitati anche in altri Comuni. Abbiamo avuto centinaia di iscritti”.Una scuola si rivolge ad un pubblico vasto. Si va dai bambini di 5 e 6 anni fino alle sezioni degli adulti. Il professore spiega: “Non cè un limite di età per frequentare il laboratorio. Vengono uomini e donne ma prevalentemente donne, spesso più sensibili a questo mondo. L’arte è una magia che si crea da sola, noi non possiamo fare altro che aiutarla. Una magia che funziona veramente con tanta gente a volte ‘problematica’. In 30 anni ne ho conosciute tante di persone che avevano difficoltà di diverso genere.  Dipingere è un qualche cosa che riesce a purificarci – chiude Di Dionisio – , a tirare fuori il peggio di noi e ottenere il meglio”.Roberto Di Dionisio è maestro d’arte e professore allIstituto IPSIA Renzo Frau. Nel tempo ha portato avanti la scuola anche con l’aiuto di sua moglie Nicoletta Anghelescu, specializzata in ceramica. Dopo la storica sede ospitata in località Le Grazie, da 12 anni il “Laboratorio dell’arte” si trova in Via Rutiloni 10 a Tolentino, pronto ad accogliere chi ha la curiosità di cimentarsi in un mondo che sa sorprendere. La mostra Tolentino Arte, patrocinata dal Comune di Tolentino, verrà inaugurata il 10 settembre alle 17 in via Ozeri. Tra gli altri, sarà presente anche il sindaco, Giuseppe Pezzanesi.
Trent’anni di passione per l’arte. Roberto Di Dionisio racconta la “Tolentino Arte”, l’esposizione dei quadri degli allievi per le vie della città. Da venerdì a domenica prossimi, circa settanta opere saranno accolte in via Ozeri a Tolentino.

La “Tolentino Arte”, tradizionale mostra di quadri realizzati dagli allievi dell'Associazione “Laboratorio dell'arte”, compie 30 anni. Circa settanta opere animeranno via Ozeri a Tolentino quando, durante le feste in onore a San Nicola, dal 10 al 12 settembre, torneranno i lavori di chi frequenta la scuola di pittura e arte diretta dal professor Roberto Di Dionisio. Maestro d’arte, fondatore e insegnante dei corsi nelle sue scuole itineranti, Di Dionisio porta avanti, da 31 anni, l’insegnamento, convinto che l’arte venga a cercare l’individuo a qualsiasi età. Lui stesso iniziò a quattordici anni: “Mi piace ricordare la famosa Tolentiniana la prima edizione fu nel 1970. Io ero un ragazzo. Da lì l’arte fece parte della mia vita. In quegli anni, insieme ad alcuni amici, iniziammo a esporre quadri lungo le vie all’aperto, convinti che proporre le opere direttamente al pubblico fosse il modo migliore per cercare di far conoscere l’arte e di avvicinare le persone”.

Poi prese il via il laboratorio, una scuola prettamente pratica: “Abbiamo fatto anche lezioni di storia dell'arte – prosegue Di Dionisio – , visite guidate per cercare di coinvolgere sempre di più gli allievi della scuola, per far conoscere loro il territorio a partire proprio da Tolentino, dove la scuola nacque. Poi alcuni allievi mi chiesero se era possibile organizzare una scuola a Camerino. Da lì partirono le succursali, l’idea della scuola itinerante. Oggi siamo presenti a Tolentino, Treia, Montecosaro, Morrovalle, Civitanova Marche. Negli anni siamo stati ospitati anche in altri Comuni. Abbiamo avuto centinaia di iscritti”.

Una scuola si rivolge ad un pubblico vasto. Si va dai bambini di 5 e 6 anni fino alle sezioni degli adulti. Il professore spiega: “Non c'è un limite di età per frequentare il laboratorio. Vengono uomini e donne ma prevalentemente donne, spesso più sensibili a questo mondo. L’arte è una magia che si crea da sola, noi non possiamo fare altro che aiutarla. Una magia che funziona veramente con tanta gente a volte ‘problematica’. In 30 anni ne ho conosciute tante di persone che avevano difficoltà di diverso genere.  Dipingere è un qualche cosa che riesce a purificarci – chiude Di Dionisio – , a tirare fuori il peggio di noi e ottenere il meglio”.

Roberto Di Dionisio è maestro d’arte e professore all'Istituto IPSIA Renzo Frau. Nel tempo ha portato avanti la scuola anche con l’aiuto di sua moglie Nicoletta Anghelescu, specializzata in ceramica. Dopo la storica sede ospitata in località Le Grazie, da 12 anni il “Laboratorio dell’arte” si trova in Via Rutiloni 10 a Tolentino, pronto ad accogliere chi ha la curiosità di cimentarsi in un mondo che sa sorprendere. La mostra "Tolentino Arte", patrocinata dal Comune di Tolentino, verrà inaugurata il 10 settembre alle 17 in via Ozeri. Tra gli altri, sarà presente anche il sindaco, Giuseppe Pezzanesi.

Letto 339 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo