banner Politeama 21 22 1022x200

Contratto Istituzionale di Sviluppo: finanziati i progetti nei comuni del cratere

Martedì, 14 Settembre 2021 10:32 | Letto 327 volte   Clicca per ascolare il testo Contratto Istituzionale di Sviluppo: finanziati i progetti nei comuni del cratere Buone notizie per diversi comuni del cratere, che a 5 anni ormai dal distruttivo sisma dell’ottobre 2016, vedono finanziati, almeno in parte, alcuni dei progetti più importanti della ricostruzione attraverso il Contratto Istituzionale di Sviluppo. Il dettaglio delle opere finanziate è stato presentato in consiglio regionale e per quanto riguarda il territorio maceratese tra i principali progetti finanziati quelli relativi ai comuni di San Ginesio, in ambito di storia, natura e cultura dei borghi e della vallata del Fiastra per un importo di 9 milioni 198mila euro, Pieve Torina, relativo alla realizzazione di 40 posti alla Casa di Riposo per 4 milioni 630mila euro, Castelraimondo, che vede un finanziamento di 8 milioni 748mila euro per la riqualificazione sostenibile dei luoghi e delle figure professionali di qualità per il settore dell’Hotelerie, l’Unione Montana dei Monti Azzurri, che ha ottenuto 2 milioni di euro per la ciclovia Abbadia di Fiastra – Sarnano, il comune di Tolentino per il Centro termale (2 milioni 272mila euro), Sarnano, 29 milioni 488mila euro per il sistema integrato per lo sviluppo dell’entroterra, Esanatoglia, che vede finanziato per un milione 660mila euro il crosso dromo “Gina Libani Repetti”. Per quanto concerne altri progetti, ritenuti di minore rilevanza, gli stessi entreranno nel Piano Nazionale di Resilienza e Resistenza, cui potranno accedere per la restante parte non finanziata anche i progetti divenuti, come detto, immediatamente esecutivi.f.u.
Buone notizie per diversi comuni del cratere, che a 5 anni ormai dal distruttivo sisma dell’ottobre 2016, vedono finanziati, almeno in parte, alcuni dei progetti più importanti della ricostruzione attraverso il Contratto Istituzionale di Sviluppo. Il dettaglio delle opere finanziate è stato presentato in consiglio regionale e per quanto riguarda il territorio maceratese tra i principali progetti finanziati quelli relativi ai comuni di San Ginesio, in ambito di storia, natura e cultura dei borghi e della vallata del Fiastra per un importo di 9 milioni 198mila euro, Pieve Torina, relativo alla realizzazione di 40 posti alla Casa di Riposo per 4 milioni 630mila euro, Castelraimondo, che vede un finanziamento di 8 milioni 748mila euro per la riqualificazione sostenibile dei luoghi e delle figure professionali di qualità per il settore dell’Hotelerie, l’Unione Montana dei Monti Azzurri, che ha ottenuto 2 milioni di euro per la ciclovia Abbadia di Fiastra – Sarnano, il comune di Tolentino per il Centro termale (2 milioni 272mila euro), Sarnano, 29 milioni 488mila euro per il sistema integrato per lo sviluppo dell’entroterra, Esanatoglia, che vede finanziato per un milione 660mila euro il crosso dromo “Gina Libani Repetti”.

Per quanto concerne altri progetti, ritenuti di minore rilevanza, gli stessi entreranno nel Piano Nazionale di Resilienza e Resistenza, cui potranno accedere per la restante parte non finanziata anche i progetti divenuti, come detto, immediatamente esecutivi.

f.u.

Letto 327 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo