Stupefacente in casa, in manette un giovane settempedano

Venerdì, 26 Novembre 2021 15:54 | Letto 573 volte   Clicca per ascolare il testo Stupefacente in casa, in manette un giovane settempedano I carabinieri di San Severino hanno arrestato un giovane residente in città, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante servizi di controllo del territorio i militari hanno notato un continuo andirivieni di ragazzi nelle vicinanze dell’abitazione del giovane, che è stato fermato e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Le operazioni hanno condotto al rinvenimento all’interno dell’abitazione, al di sotto del gradino di una scala, di una scatola portasigarette con disegnata una banconota da 200 euro, che conteneva un pezzo di hashish da 30 grammi; analoga scatoletta metallica (con disegnata una banconota da 500 euro) è stata consegnata dal giovane con il suo contenuto, ovvero un altro pezzo di sostanza del peso di circa 60 grammi. Sempre nel sottoscala che porta ad un seminterrato i carabinieri hanno trovato anche due dosi da 1,20 grammi già confezionate per lo spaccio e due bilancini di precisione con i piatti sporchi di stupefacente, oltre al cellophane utilizzato per il confezionamento all’interno di un mobiletto. Il ragazzo, già arrestato per spaccio di stupefacenti nello scorso mese di aprile dai carabinieri di Pioraco, era attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.f.u.
I carabinieri di San Severino hanno arrestato un giovane residente in città, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante servizi di controllo del territorio i militari hanno notato un continuo andirivieni di ragazzi nelle vicinanze dell’abitazione del giovane, che è stato fermato e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare.

Le operazioni hanno condotto al rinvenimento all’interno dell’abitazione, al di sotto del gradino di una scala, di una scatola portasigarette con disegnata una banconota da 200 euro, che conteneva un pezzo di hashish da 30 grammi; analoga scatoletta metallica (con disegnata una banconota da 500 euro) è stata consegnata dal giovane con il suo contenuto, ovvero un altro pezzo di sostanza del peso di circa 60 grammi.

Sempre nel sottoscala che porta ad un seminterrato i carabinieri hanno trovato anche due dosi da 1,20 grammi già confezionate per lo spaccio e due bilancini di precisione con i piatti sporchi di stupefacente, oltre al cellophane utilizzato per il confezionamento all’interno di un mobiletto.

Il ragazzo, già arrestato per spaccio di stupefacenti nello scorso mese di aprile dai carabinieri di Pioraco, era attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

f.u.

Letto 573 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo