Controlli nei cantieri, sanzioni per 11mila euro a legale rappresentante ditta sub-appaltatrice

Sabato, 25 Marzo 2023 09:17 | Letto 565 volte   Clicca per ascolare il testo Controlli nei cantieri, sanzioni per 11mila euro a legale rappresentante ditta sub-appaltatrice Controlli starordinari sulla sicurezza nei numerosi cantieri della ricostruzione post sisma sono stati effettuati  dai carabinieri della Compagnia di Tolentino con il coordinamento del Comando provinciale carabinieri di Macerata. A seguito delle ispezioni condotte nel centro di Tolentino unitamente al personale del nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro e tese alla verifica del rispetto delle normative, è stato deferito allAutorità giudiziaria il legale rappresentante  di una ditta sub-appaltatrice di un cantiere edile dove è avvenuta la demolizione ed è in atto la ricostruzione di una intera palazzina, per il mancato rispetto di prescrizioni proprio in materia di sicurezza e riguardanti la viabilità nei cantieri, la difesa nelle aperture e la presenza e l’utilizzo di scale non a norma. Al titolare, sono state così contestate ammende penali per circa  11mila euro. Quindi, nelle more  della regolarizzazione degli adempimenti previsti, l’attività è stata cautelativamente sospesa con lapplicazione della ulteriore sanzione amministrativa di tremila  euro. Altre violazioni sono state contestate anche nei confronti del coordinatore per la sicurezza, con l’applicazione di ulteriori ammende penali per quasi  ottomila euro  Svolti allo scopo di incrementare il livello di sicurezza nei numerosissimi cantieri edili presenti sul territorio, i controlli  nei cantieri continueranno anche per il futuro. 
Controlli starordinari sulla sicurezza nei numerosi cantieri della ricostruzione post sisma sono stati effettuati  dai carabinieri della Compagnia di Tolentino con il coordinamento del Comando provinciale carabinieri di Macerata. 
A seguito delle ispezioni condotte nel centro di Tolentino unitamente al personale del nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro e tese alla verifica del rispetto delle normative, è stato deferito all'Autorità giudiziaria il legale rappresentante  
di una ditta sub-appaltatrice di un cantiere edile dove è avvenuta la demolizione ed è in atto la ricostruzione di una intera palazzina, per il mancato rispetto di prescrizioni proprio in materia di sicurezza e riguardanti la viabilità nei cantieri, la difesa nelle aperture e la presenza e l’utilizzo di scale non a norma. Al titolare, sono state così contestate ammende penali per circa  11mila euro.

Quindi, nelle more  della regolarizzazione degli adempimenti previsti, l’attività è stata cautelativamente sospesa con l'applicazione della ulteriore sanzione amministrativa di tremila  euro.

Altre violazioni sono state contestate anche nei confronti del coordinatore per la sicurezza, con l’applicazione di ulteriori ammende penali per quasi  ottomila euro 

Svolti allo scopo di incrementare il livello di sicurezza nei numerosissimi cantieri edili presenti sul territorio, i controlli  nei cantieri continueranno anche per il futuro. 

foto 3 1

foto 4

Letto 565 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo