Ordine di carcerazione eseguito per un 56enne che era ai domiciliari

Venerdì, 25 Agosto 2023 11:01 | Letto 450 volte   Clicca per ascolare il testo Ordine di carcerazione eseguito per un 56enne che era ai domiciliari I carabinieri della stazione di Belforte del Chienti hanno eseguito unordinanza di aggravamento della misura alternativa al carcere, nei confronti di un cinquantaseienne.   L’uomo, che dal mese di aprile stava espiando una condanna per il reato di lesioni commesso nel 2019, ha tenuto condotte ritenute non compatibili con il permanere del beneficio degli arresti domiciliari.  In particolare, nel periodo estivo, in tre occasioni l’uomo non ha aperto il portone di casa nè ha risposto al telefono, ostacolando l’accertamento in merito alla propria presenza all’interno dell’abitazione. Trovato poco prima di Ferragosto in palese stato di ubriachezza, ha anche insultato i mlitari.   L’Ufficio di Sorveglianza di Macerata ha così disposto la sospensione della misura alternativa e l’uomo è stato tradotto al carcere di Fermo. Inoltre, nel corso dei controlli serali e notturni del fine settimana, i militari dello stesso reparto hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un giovane proveniente da fuori regione. Fermato a Tolentino nei pressi della località Abbadia di Fiastra, in seguito ai rilievi dellalcoltest , al giovane è stata ritirata la patente di guida. 
I carabinieri della stazione di Belforte del Chienti hanno eseguito un'ordinanza di aggravamento della misura alternativa al carcere, nei confronti di un cinquantaseienne.  
L’uomo, che dal mese di aprile stava espiando una condanna per il reato di lesioni commesso nel 2019, ha tenuto condotte ritenute non compatibili con il permanere del beneficio degli arresti domiciliari.

 In particolare, nel periodo estivo, in tre occasioni l’uomo non ha aperto il portone di casa nè ha risposto al telefono, ostacolando l’accertamento in merito alla propria presenza all’interno dell’abitazione.

Trovato poco prima di Ferragosto in palese stato di ubriachezza, ha anche insultato i mlitari.  
L’Ufficio di Sorveglianza di Macerata ha così disposto la sospensione della misura alternativa e l’uomo è stato tradotto al carcere di Fermo.

Inoltre, nel corso dei controlli serali e notturni del fine settimana, i militari dello stesso reparto hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un giovane proveniente da fuori regione. Fermato a Tolentino nei pressi della località Abbadia di Fiastra, in seguito ai rilievi dell'alcoltest , al giovane è stata ritirata la patente di guida. 

Letto 450 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo