Tre giorni dedicati alle moto d'epoca con la rievocazione del circuito del Chienti e del Potenza

Giovedì, 24 Agosto 2023 11:44 | Letto 447 volte   Clicca per ascolare il testo Tre giorni dedicati alle moto d'epoca con la rievocazione del circuito del Chienti e del Potenza Ultimi preparativi per la 27^ edizione della Rievocazione del Circuito del Chienti e Potenza, gara che si disputò a metà degli anni venti del secolo scorso, di validità di Campionato Italiano, con Tolentino base logistica e sede dell’originaria organizzazione. L’occasione di questo fine settimana è un positivo esempio di coniugare il turismo al motorismo storico tra i paesaggi, le tradizioni e l’enogastronomia del maceratese e dell’Umbria. Il club CAEM/Lodovico Scarfiotti inaugura il format di tre giornate, che si apre venerdi 25 agosto con la concentrazione dei primi motociclisti presso il Resort Hotel Borgo Lanciano di Castelraimondo. La serata permetterà un’interessante conclusione storico-culturale con un’esposizione statica curata dal registro Storico Benelli e la proiezione del docu-film “Benelli su Benelli” presso il Ristorante Torre del Buongustaio a Camerino, dove con la cena si concluderà la prima giornata. Sabato 26 agosto l’intenso programma attenderà i protagonisti per un lungo e stimolante viaggio lungo la parte collinare e montana delle province confinanti di Macerata e Perugia, tra panorami, altipiani e borghi: da Borgo Lanciano, l’itinerario toccherà Pioraco, Fiuminata, Passo del Cornello (con un iconico ritrovo) e Nocera Umbra dov’è prevista la sosta in Piazza Umberto I, un momento comune con il concomitante raduno di auto d’epoca “Trofeo Città delle Acque” dell’AFAS di Foligno, il pranzo ed una visita alla cittadina. Nel pomeriggio la carovana a due e tre ruote si dirigerà verso Colfiorito, Serravalle del Chienti, e i Piani di Montelago con un intermezzo ristoro. Poi si riprenderà verso Sefro e Pioraco per rientrare a Borgo Lanciano. Qui si terrà la Cena di Gala nelle sale “Chienti e Potenza” dell’Hotel. La giornata conclusiva di domenica 27 agosto sarà dedicata alla Rievocazione del Circuito: la partenza è stata trasferita a San Severino Marche, poi i motociclisti affronteranno le belle ed impegnative curve verso Serrapetrona, per toccare Belforte del Chienti, Caccamo e raggiungere Tolentino, che fungerà da sosta rigenerante con l’immancabile panino e porchetta e la degustazione della Vernaccia docg di Serrapetrona. Da Piazza della Libertà i partecipanti, presentati da uno speaker, riprenderanno il cammino verso San Severino Marche e Castelraimondo per la conclusione dell’impegno cronometrico di abilità (prove a San Severino e Tolentino), le premiazioni ed il saluto dello staff organizzatore presso l’Hotel Ristorante Villa Fornari di Camerino. Questa 27^ edizione avrà una madrina d’eccezione, l’attrice romana Sara Ricci, che accompagnerà le fasi salienti dell’evento. L’attrice è reduce dal convincente successo della rappresentazione teatrale “Tenente Colombo-Analisi di un omicidio”, che ha portato per la prima volta in Italia a teatro, con un adattamento di David Conati e Marcello Cotugno, il celebre personaggio reso celebre in tv da Peter Falk. Al via della Rievocazione è attesa una numerosa rappresentanza di motociclisti collezionisti di moto d’epoca da tutta Italia, con particolare riguardo dedicato alle veterane anche centenarie della storica produzione italiana, inglese, europea e non solo
Ultimi preparativi per la 27^ edizione della Rievocazione del Circuito del Chienti e Potenza, gara che si disputò a metà degli anni venti del secolo scorso, di validità di Campionato Italiano, con Tolentino base logistica e sede dell’originaria organizzazione. L’occasione di questo fine settimana è un positivo esempio di coniugare il turismo al motorismo storico tra i paesaggi, le tradizioni e l’enogastronomia del maceratese e dell’Umbria.

Il club CAEM/Lodovico Scarfiotti inaugura il format di tre giornate, che si apre venerdi 25 agosto con la concentrazione dei primi motociclisti presso il Resort Hotel Borgo Lanciano di Castelraimondo. La serata permetterà un’interessante conclusione storico-culturale con un’esposizione statica curata dal registro Storico Benelli e la proiezione del docu-film “Benelli su Benelli” presso il Ristorante Torre del Buongustaio a Camerino, dove con la cena si concluderà la prima giornata.

Sabato 26 agosto l’intenso programma attenderà i protagonisti per un lungo e stimolante viaggio lungo la parte collinare e montana delle province confinanti di Macerata e Perugia, tra panorami, altipiani e borghi: da Borgo Lanciano, l’itinerario toccherà Pioraco, Fiuminata, Passo del Cornello (con un iconico ritrovo) e Nocera Umbra dov’è prevista la sosta in Piazza Umberto I, un momento comune con il concomitante raduno di auto d’epoca “Trofeo Città delle Acque” dell’AFAS di Foligno, il pranzo ed una visita alla cittadina. Nel pomeriggio la carovana a due e tre ruote si dirigerà verso Colfiorito, Serravalle del Chienti, e i Piani di Montelago con un intermezzo ristoro. Poi si riprenderà verso Sefro e Pioraco per rientrare a Borgo Lanciano. Qui si terrà la Cena di Gala nelle sale “Chienti e Potenza” dell’Hotel.

moto tolentino

La giornata conclusiva di domenica 27 agosto sarà dedicata alla Rievocazione del Circuito: la partenza è stata trasferita a San Severino Marche, poi i motociclisti affronteranno le belle ed impegnative curve verso Serrapetrona, per toccare Belforte del Chienti, Caccamo e raggiungere Tolentino, che fungerà da sosta rigenerante con l’immancabile panino e porchetta e la degustazione della Vernaccia docg di Serrapetrona. Da Piazza della Libertà i partecipanti, presentati da uno speaker, riprenderanno il cammino verso San Severino Marche e Castelraimondo per la conclusione dell’impegno cronometrico di abilità (prove a San Severino e Tolentino), le premiazioni ed il saluto dello staff organizzatore presso l’Hotel Ristorante Villa Fornari di Camerino.

Questa 27^ edizione avrà una madrina d’eccezione, l’attrice romana Sara Ricci, che accompagnerà le fasi salienti dell’evento. L’attrice è reduce dal convincente successo della rappresentazione teatrale “Tenente Colombo-Analisi di un omicidio”, che ha portato per la prima volta in Italia a teatro, con un adattamento di David Conati e Marcello Cotugno, il celebre personaggio reso celebre in tv da Peter Falk.

Al via della Rievocazione è attesa una numerosa rappresentanza di motociclisti collezionisti di moto d’epoca da tutta Italia, con particolare riguardo dedicato alle veterane anche centenarie della storica produzione italiana, inglese, europea e non solo

sara ricci



Letto 447 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo