Coltiva cannabis nell'orto di casa, denunciato dai carabinieri di Tolentino

Martedì, 07 Giugno 2016 09:42 | Letto 1462 volte   Clicca per ascolare il testo Coltiva cannabis nell'orto di casa, denunciato dai carabinieri di Tolentino Una piccola piantagione di cannabis è stata sequestrata dai carabinieri di Tolentino. A praticare il fai da te del piccolo spacciatore era un giovane incensurato della Repubblica Dominicana di 27 anni. Il dominicano, disoccupato e residente da alcuni anni in una contrada di Tolentino, dopo aver fatto crescere in vaso 13 piantine di cannabis fino all’altezza di 30-40 centimetri, aveva iniziato a trapiantarle nel terreno adiacente casa sua, ove avrebbero potuto avere uno sviluppo più rigoglioso e fruttifico. Ma i militari non gli hanno dato il tempo di completare il lavoro, visto che era riuscito a metterne a dimora soltanto sei, mentre le altre sette piantine erano ancora nei rispettivi vasi. Qualche piantina, però, non è sfuggita alla vista dei carabinieri del Nucleo Operativo che avevano notato qualcosa di strano tra la vegetazione del giardino. Dopo approfonditi accertamenti i militari hanno deciso di intervenire. Così hanno chiesto conto al dominicano il quale, vistosi ormai scoperto, ha accompagnato i militi nell’orticello, consegnando loro le tredici piantine che sono state sequestrate, mentre il dominicano è stato denunciato alla procura della repubblica.

Una piccola piantagione di cannabis è stata sequestrata dai carabinieri di Tolentino. A praticare il fai da te del piccolo spacciatore era un giovane incensurato della Repubblica Dominicana di 27 anni. Il dominicano, disoccupato e residente da alcuni anni in una contrada di Tolentino, dopo aver fatto crescere in vaso 13 piantine di cannabis fino all’altezza di 30-40 centimetri, aveva iniziato a trapiantarle nel terreno adiacente casa sua, ove avrebbero potuto avere uno sviluppo più rigoglioso e fruttifico. Ma i militari non gli hanno dato il tempo di completare il lavoro, visto che era riuscito a metterne a dimora soltanto sei, mentre le altre sette piantine erano ancora nei rispettivi vasi. Qualche piantina, però, non è sfuggita alla vista dei carabinieri del Nucleo Operativo che avevano notato qualcosa di strano tra la vegetazione del giardino. Dopo approfonditi accertamenti i militari hanno deciso di intervenire. Così hanno chiesto conto al dominicano il quale, vistosi ormai scoperto, ha accompagnato i militi nell’orticello, consegnando loro le tredici piantine che sono state sequestrate, mentre il dominicano è stato denunciato alla procura della repubblica.

Letto 1462 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo