banner Politeama 21 22 1022x200

Con la prima prova d'Italiano, il via agli esami di maturità

Mercoledì, 20 Giugno 2018 15:48 | Letto 1476 volte   Clicca per ascolare il testo Con la prima prova d'Italiano, il via agli esami di maturità Al via gli esami di maturità. Costituzione italiana, De Gasperi e Moro, Leggi razziali e persecuzioni, tra le tracce della prova scritta d’italiano, molte delle quali si ispiravano all’educazione civica. Argomento intrigante quello della solitudine nell’arte e nella letteratura suggerito dal saggio breve. Ansia ed emozione hanno preceduto le ore trascorse a testa china, elaborando pensieri e concetti da esprimere. Ultime raccomandazioni dei docenti  e poi il via alla concentrazione; tra le differenti tracce proposte, sei in tutto le ore a disposizione per mettere su carta idee e conoscenze della maturità.  Tra i primi ad uscire dai Licei di Camerino alcune ragazze e ragazzi dei Licei Sportivo e Classico. Affrontato senza grosse difficoltà il primo giorno, si preparano ora alle prove successive. Storico politica la traccia scelta da Irene di Serravalle del Chienti “ Massa e propaganda” che dichiara di essere riuscita a stemperare l’ansia, svolgendo serenamente la sua prova. “ Tutto sommato è stato semplice lo svolgimento del lavoro con argomenti che hanno incontrato il mio interesse ”. Saggio breve in ambito artistico letterario per Milena di Matelica che ha trovato la traccia abbordabile e ben contestualizzata nell’attualità: “ Lo sviluppo della tematica della solitudine nell’arte e nella letteratura- dice Milena- mi ha suggerito diversi spunti di riflessione partendo dall’adolescenza in generale e affrontando anche le problematiche del mondo Social”. Idee già chiare sui percorsi di studio futuri che saranno Economia per Milena e Scienze Motorie per Irene. Entrambe soddisfatte del capitolo che si chiude, tanto che rifarebbero il Liceo Sportivo , percorso sperimentale che si sentono di consigliare a tutti i ragazzi che amano lo sport. Saggio breve riguardante creatività e immaginazione la traccia seguita senza difficoltà da Alessio di Camerino che aspira a frequentare ed iscriversi ad un ateneo inglese, scegliendo un percorso filosofico. L’analisi del testo, scelta invece da Giorgia di Castelraimondo che ne ha trovata abbastanza semplice la comprensione anche grazie all’utilizzo del dizionario. “ Ho trovato interessante approfondire il testo di Giorgio Bassani “ Il giardino dei Finzi Contini” che tratta della discriminazione contro gli ebrei e in cui il narratore è lo stesso protagonista. Racconta un fatto in cui è stato espulso da una biblioteca. perché era ebreo e lui allinizio ha accolto con negatività questa cosa perché comunque sia la sua famiglia,  o almeno il padre, era stato volontario nella guerra con i fascisti; lui stesso  faceva parte di gruppi universitari fascisti e aveva collaborato con loro e, alla fine, il fatto di essere ebreo lo ha portato ad essere discriminato. Il testo prendeva in considerazione comunque l’emarginazione riferita a più aspetti, e, anche alle persone che, non rientrando nei parametri del prototipo, possono ritrovarsi in questa situazione di esclusione ”. Sono le materie letterarie le preferite da Giorgia che punta a diventare una docente d’italiano : “ Mi piace stare a contatto con le persone e trasmettere il mio sapere agli altri. Spero di riuscire in quella che considero un po’ una missione e mi auguro di poter metterla in pratica nel mio lavoro.”. Solitudine e traccia Artistico letteraria quella prescelta da Tommaso del Liceo Classico “ Varano”, dettosi soddisfatto del lavoro svolto:  “Lho scelta perché gli stessi argomenti, bene o male,li avevo trattati anche nella mia tesina e dunque, sono stato capace di inserire anche dei collegamenti che magari non erano così scontati o comunque tra quelli specificamente proposti dal Ministero; sono partito dal tema della solitudine per parlare dapprima del suo carattere negativo e delle problematiche della società moderna, nella quale luomo è sempre più solo e isolato ; sono poi passato a valutare gli aspetti di una solitudine invece dal carattere molto più positivo quale può essere quella che comunque riguarda il contatto tra uomo e natura”. “ E mentre Tommaso sembra avere già deciso per quello che sarà il suo percorso di studi successivo, sulle orme della mamma magistrato e augurandosi di ricoprire un giorno quello stesso incarico, l’apprensione dei maturandi è ora  rivolta all’incognita della seconda prova scritta che, se per il Liceo Sportivo sarà la Matematica, per il  Classico si presenterà sotto forma di una versione di greco. “ Speriamo perlomeno non sia difficile- dice Tommaso- perché davvero la sentiamo come la più complicata dell’esame. E’ di sicuro la prova che si affronta con maggiore preoccupazione nell’intera mia classe . C.C.

Al via gli esami di maturità. Costituzione italiana, De Gasperi e Moro, Leggi razziali e persecuzioni, tra le tracce della prova scritta d’italiano, molte delle quali si ispiravano all’educazione civica. Argomento intrigante quello della solitudine nell’arte e nella letteratura suggerito dal saggio breve. Ansia ed emozione hanno preceduto le ore trascorse a testa china, elaborando pensieri e concetti da esprimere. Ultime raccomandazioni dei docenti  e poi il via alla concentrazione; tra le differenti tracce proposte, sei in tutto le ore a disposizione per mettere su carta idee e conoscenze della maturità.  Tra i primi ad uscire dai Licei di Camerino alcune ragazze e ragazzi dei Licei Sportivo e Classico. Affrontato senza grosse difficoltà il primo giorno, si preparano ora alle prove successive. Storico politica la traccia scelta da Irene di Serravalle del Chienti “ Massa e propaganda” che dichiara di essere riuscita a stemperare l’ansia, svolgendo serenamente la sua prova. “ Tutto sommato è stato semplice lo svolgimento del lavoro con argomenti che hanno incontrato il mio interesse ”. Saggio breve in ambito artistico letterario per Milena di Matelica che ha trovato la traccia abbordabile e ben contestualizzata nell’attualità: “ Lo sviluppo della tematica della solitudine nell’arte e nella letteratura- dice Milena- mi ha suggerito diversi spunti di riflessione partendo dall’adolescenza in generale e affrontando anche le problematiche del mondo Social”. Idee già chiare sui percorsi di studio futuri che saranno Economia per Milena e Scienze Motorie per Irene. Entrambe soddisfatte del capitolo che si chiude, tanto che rifarebbero il Liceo Sportivo , percorso sperimentale che si sentono di consigliare a tutti i ragazzi che amano lo sport. Saggio breve riguardante creatività e immaginazione la traccia seguita senza difficoltà da Alessio di Camerino che aspira a frequentare ed iscriversi ad un ateneo inglese, scegliendo un percorso filosofico. L’analisi del testo, scelta invece da Giorgia di Castelraimondo che ne ha trovata abbastanza semplice la comprensione anche grazie all’utilizzo del dizionario. “ Ho trovato interessante approfondire il testo di Giorgio Bassani “ Il giardino dei Finzi Contini” che tratta della discriminazione contro gli ebrei e in cui il narratore è lo stesso protagonista. Racconta un fatto in cui è stato espulso da una biblioteca. perché era ebreo e lui all'inizio ha accolto con negatività questa cosa perché comunque sia la sua famiglia,  o almeno il padre, era stato volontario nella guerra con i fascisti; lui stesso  faceva parte di gruppi universitari fascisti e aveva collaborato con loro e, alla fine, il fatto di essere ebreo lo ha portato ad essere discriminato. Il testo prendeva in considerazione comunque l’emarginazione riferita a più aspetti, e, anche alle persone che, non rientrando nei parametri del prototipo, possono ritrovarsi in questa situazione di esclusione ”. Sono le materie letterarie le preferite da Giorgia che punta a diventare una docente d’italiano : “ Mi piace stare a contatto con le persone e trasmettere il mio sapere agli altri. Spero di riuscire in quella che considero un po’ una missione e mi auguro di poter metterla in pratica nel mio lavoro.”. "Solitudine" e traccia Artistico letteraria quella prescelta da Tommaso del Liceo Classico “ Varano”, dettosi soddisfatto del lavoro svolto:  “L'ho scelta perché gli stessi argomenti, bene o male,li avevo trattati anche nella mia tesina e dunque, sono stato capace di inserire anche dei collegamenti che magari non erano così scontati o comunque tra quelli specificamente proposti dal Ministero; sono partito dal tema della solitudine per parlare dapprima del suo carattere negativo e delle problematiche della società moderna, nella quale l'uomo è sempre più solo e isolato ; sono poi passato a valutare gli aspetti di una solitudine invece dal carattere molto più positivo quale può essere quella che comunque riguarda il contatto tra uomo e natura”. “ E mentre Tommaso sembra avere già deciso per quello che sarà il suo percorso di studi successivo, sulle orme della mamma magistrato e augurandosi di ricoprire un giorno quello stesso incarico, l’apprensione dei maturandi è ora  rivolta all’incognita della seconda prova scritta che, se per il Liceo Sportivo sarà la Matematica, per il  Classico si presenterà sotto forma di una versione di greco. “ Speriamo perlomeno non sia difficile- dice Tommaso- perché davvero la sentiamo come la più complicata dell’esame. E’ di sicuro la prova che si affronta con maggiore preoccupazione nell’intera mia classe ".

C.C.

IMG 20180620 134447168

Letto 1476 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo