"Finalmente si torna a teatro". Questo ha voluto sottolineare l'assessore alla cultura del comune di Tolentino Silvia Tatò nel presentare ufficialmente la stagione teatrale del Nicola Vaccaj dal titolo "Appalusi per voi". E' il messaggio che guida la programmazione tra ottobre e dicembre che abbraccia 16 appuntamenti tra teatro musicale, prosa, concerti, teatro per ragazzi e caffè letterari, per tornare a vivere insieme il teatro dopo lo stop imposto dalla pandemia.

"Abbiamo lavorato alacremente per riucire ad imbastire una stagione teatrale iniziale, una prima parte autunnale cui seguirà una seconda parte invernale - ha proseguito l'assessore Tatò - Abbiamo operato come amministrazione comunale in collaborazione con l'Amat e con la Compagnia della Rancia
 per permettere ai cittadini di Tolentino di tornare finalmente a vivere il teatro. E' mancato a tutti, alle compagnie teatrali, al pubblico e all'ammministrazione e per questo, con coraggio, abbiamo voluto imbastire una stagione teatrale accompagnata da tanti eventi per rispondere per quanto possibile alle esigenze di tutti".

divina commedia ulisse

f.u.
Conferme. Nuovi format. E molto altro in cantiere. RisorgiMarche torna con un’edizione che punta ancora di più a ribadire la propria proposta solidale.

Sarà anche un’edizione che guarda al futuro del festival, pronto a svilupparsi attraverso varie modalità: il concerto sui prati, il concerto nei borghi, il concerto escursione, l’anello ciclabile, il festival in un giorno e alcune tappe al di fuori del cratere ma sempre in linea con le finalità del festival.

Il calendario, in evoluzione, dal 16 luglio al 31 agosto porterà RisorgiMarche in diverse località del territorio regionale, tra cui Tolentino. Scelto l’anfiteatro del Castello Rancia con il live estivo di Simona Molinari, tutti i concerti sono pomeridiani, con inizio alle ore 19. 

Come nella precedente edizione, per partecipare ai concerti di RisorgiMarche sarà necessario acquistare un biglietto con la possibilità di scegliere tra “solidale” a 5 euro e “sostenitore” a 20 euro. Gli incassi, anche quest’anno, verranno devoluti ai Comuni ospitanti. 

L’Assessore alla Cultura Silvia Tatò esprime tutta la sua soddisfazione per la tappa tolentinate di RisorgiMarche. "Siamo molto felici – ha detto – che sia stato scelto l’anfiteatro del Castello della Rancia per ospitare una esibizione della bravissima Simona Molinari. E’ una occasione per catalizzare l’attenzione sulla nostra città ed in particolare su un monumento che, come parte del nostro territorio, ancora porta i segni evidenti del sisma. Sarà importante ritrovarci tutti insieme per vivere uno straordinario pomeriggio di musica".

f.u.
Il Museo civico archeologico “Silverj” al Castello della Rancia si arricchisce di una nuova importantissima sezione, dedicata agli eccezionali ritrovamenti di epoca mesolitica rinvenuti in contrada Pace a Tolentino.

L’esposizione presenta un gran numero di reperti, resti di un accampamento di diecimila anni fa, una perfetta ricostruzione dello stesso accampamento, pannelli esplicativi in italiano e inglese con foto, immagini e illustrazioni di grande impatto.

L’inaugurazione del nuovo Museo è prevista per fine mese e il programma contempla anche visite guidate per i neofiti e gli appassionati e istruttivi e divertenti laboratori riservati ai bambini e ragazzi, tutto a cura della cooperativa Archeolab di Macerata, che ha condotto la campagna di scavo.

I resti dell’accampamento sono emersi durante la preparazione dei lavori per la realizzazione del nuovo campus scolastico e sono riferibili al Mesolitico (9.500-5.500 anni a.C.), epoca degli ultimi cacciatori-raccoglitori preistorici, che precede in Europa l’introduzione dell’economia di agricoltura e allevamento durante il Neolitico.

"Lo scavo archeologico, svolto tra il 2019 e il 2020 da ArcheoLab sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche, con il supporto delle Università degli Studi di Ferrara, La Sapienza di Roma e di Firenze – ricorda l’Assessore alla Cultura Silvia Tatò - ha messo in luce un esteso suolo caratterizzato da concentrazioni di manufatti litici e resti ossei e altri tipi di evidenze come focolari e aree carboniose databili, secondo l’analisi di alcuni dei reperti, alla fase più antica del Mesolitico (Sauveterriano). La ricchezza delle testimonianze recuperate e la portata scientifica delle scoperte effettuate sono molto rilevanti non solo perché vanno parzialmente a riempire la lacuna conoscitiva sul Mesolitico nelle Marche, sinora noto solo per il ritrovamento di Pievetorina, ma anche perché consentono di proporre il sito come un luogo cruciale per la comprensione delle più antiche frequentazioni del maceratese, proiettandolo nello scenario culturale e turistico regionale".

"Da qui – conclude l’Assessore Tatò - l’idea di valorizzare queste scoperte, favorendone la diffusione su scala locale e nazionale, incoraggiando ulteriori studi e ponendo Tolentino come centro strategico per la diffusione della conoscenza della Preistoria del nostro Paese. Per il raggiungimento di questo obiettivo si ritiene che si debba partire dalla realizzazione di una mostra archeologica finalizzata a presentare in anteprima le potenzialità del ritrovamento di Contrada Pace e di porre le basi per la nascita di un’ampia sezione archeologica dedicata al Mesolitico nella prestigiosa sede del Castello della Rancia di Tolentino, già sede del Museo Archeologico “Aristide GentiloniSilverj”, che diventerebbe un importante punto di riferimento per il racconto e la conoscenza di questo periodo dell’età della Pietra".





Presentato a Tolentino, presenti gli assessori alle politiche sociali Francesco Pio Colosi e alla cultura istruzione Silvia Tatò, il presidente dell’Unione Montana Monti Azzurri Giampiero Feliciotti e il cooordinatore del progetto Riccardo Pallotta, il concorso “Io sogno”, elaborato dall’Ambito territoriale sociale 16 in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del comune di Tolentino, Informagiovani, Cooperativa Koinonia e Associazione Parsifal. Un progetto che si avvale del cofinanziamento della Regione Marche e del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile universale.

Ormai da alcuni mesi l’iniziativa, rivolta ai ragazzi tra i 17 e i 19 anni, è partita e in diversi hanno già aderito. L’IIS Filelfo con il preside Donato Romano e l’Ipsia con la sua dirigente Ida Cimmino sono gli istituti che hanno partecipato al progetto e si stanno organizzando con i loro insegnati per presentare idee e proposte, sia individuali che di gruppi di ragazzi, con i primi elaborati che stanno arrivando sull’app Mappi16, lo strumento sul quale verranno caricati. Oltre agli istituti c’è stata una forte coesione e partecipazione da parte di diversi negozianti della città che si sono resi disponibile nel promuovere il progetto e dove i vincitori potranno spendere i loro voucher.

Attraverso l’applicazione digitale Mappi 16 i giovani residenti di Tolentino potranno scegliere un luogo da rigenerare o raccontare. L’idea è quella di condividere fotografie, riprese, registrazioni, documenti che riescano a disegnare le città. Con Mappi16 potranno così condividere una foto, un video o un disegno che prenderanno posto nella mappa della città. Il vincitore potrà realizzare la sua idea accompagnato da un professionista del settore così da apprendere e trasferire conoscenze operative e gestendo un budget di circa 6 mila euro.

f.u.



Tolentino potrà contare su un nuovo asilo nido, il terzo, che sarà collocato in pieno centro storico, nelle vicinanze del teatro Vaccaj. Alla luce, infatti, della normativa concernente il contenimento del Coronavirus, i due asili nido già esistenti, il “Nicolas Green” e“Il Cucciolo”, non risultano sufficienti e idonei a soddisfare le richieste pervenute.

Per questo l’amministrazione comunale ha acquisito la disponibilità ad ottenere in locazione l'immobile sito in Via Antonio Gramsci, 31, ritenuto in buone condizioni e strutturalmente idoneo all’uso a cui il comune intende adibirlo. La Giunta comunale ha, così, deliberato di accettare la proposta della Ditta Emme 2.001 Srl di Tolentino concernente la realizzazione a cura e spese della stessa dei lavori di adeguamento dei locali di Via Gramsci.

asili nido gramsci lavori

Per quanto concerne le attività degli asili nido comunali, l’Amministrazione ha provveduto tramite il proprio Ufficio Servizi Sociali a predisporre uno specifico protocollo per l’inserimento dei bambini negli stessi.

Gli spazi sono stati riorganizzati secondo la normativa che prevede sezioni chiamate “bolle”. Gli spazi sono quindi ben definiti e circoscritti e non consentono il contatto tra le varie sezioni.

Potrà essere utilizzato lo spazio esterno per le varie attività e i bambini, in previsione dei mesi invernali saranno dotati di mantelline impermeabili donate dal comune.

E’ stato anche attivato un corso di formazione che ha coinvolto tutti i genitori per facilitare l’ingresso all’asilo senza traumi e senza preoccupazioni, anche perché le famiglie non possono entrare all’interno delle scuole.

mensa5

Infine, dal prossimo lunedì 23 settembre tutte le mense scolastiche comunali entreranno in funzione nei plessi dove presenti.

Infatti a seguito della richiesta dei dirigenti scolastici di posticiparne l’apertura nella prima settimana per avviare un periodo di rodaggio in tutti gli istituti, le mense tornano nuovamente operative, pur se già pronte anche per l’inizio della scuola.

Il Comune ha provveduto a svolgere la formazione inerente la normativa covid-19 al proprio personale, agli insegnanti e al personale non docente le cui sezioni dovranno consumare il proprio pasto in classe, in quanto le disposizioni prevedono il distanziamento anche a mensa.

f.u.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo