MiIenys lascia Masterchef. Ma il 'sogno' continua

Venerdì, 07 Febbraio 2020 13:17 | Letto 860 volte   Clicca per ascolare il testo MiIenys lascia Masterchef. Ma il 'sogno' continua “E’ stata una esperienza bellissima che rifarei mille volte. Mi ha fatto crescere come persona e ha fatto crescere la consapevolezza che la cucina è il posto dove vorrei stare perché mi fa sentire felice”. Con queste parole, Milenys Gordillo saluta la cucina di MasterChef. Cade il grembiule, ma restano la gioia, la simpatia e la ventata caliente che la concorrente  è riuscita a portare in tutte le tappe del cooking show di Sky. Tante puntate segnate dalla sua disinvoltura e abilità oltre che dalla partecipazione di una nutrita tifoseria camerte, puntuale ogni giovedì nel supportarne le numerose prove tra i fornelli. L’avventura si è fermata all’Invention test dedicato al Brasile e in particolare, ad un pezzo specifico di carne di manzo dal quale ricavare un hamburger da accompagnare con salsa. Eloquente la reazione di chef Barbieri all’assaggio,accompagnata successivamente da un verdetto finale che non ha lasciato dubbi: Milenys ha dovuto lasciare quel percorso dal quale ci ha trasferito della sua passione, seminandovi grinta e determinazione fin dal primo momento. “Non l’ho presa benissimo; in gara laspirazione è a vincere ma bisogna anche imparare a perdere - commenta ai nostri microfoni la camerte-cubana-. A prescindere da come è andata, in ogni caso lho vissuta  come un’esperienza indimenticabile e, la cosa più bella è stata il grande affetto che ho ricevuto dal territorio camerte”. E chiaro che ogni concorrente di Masterchef aspiri al meglio, ma Milenys dice: va bene così, felice di portare a casa tante sensazioni positive, in primis laver conosciuto tante persone  nuove, dai colleghi concorrenti, ai tre giudici Chef Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli e tutto lo staff della trasmissione. Se il capitolo televisivo si chiude, certo è che il coraggio dei sogni continua ad essere una forte fonte d’ispirazione. Non appena ha cominciato a sperimentare la sua abilità tra i fornelli, Milenys Gordillo ha iniziato a coltivare anche l’idea di aprire un’attività di ristorazione: “Il mio primo sostegno e il colpevole di tutto quello che è accaduto, è mio marito Sandro. E’ lui che mi stimola in questa mia passione che, giorno per giorno, cresce sempre di più. Il mio desiderio è di studiare e di raggiungere una sempre maggiore preparazione. Ringrazio di cuore tutta la città di Camerino per il sostegno che ho ricevuto: io dico sempre che non ho 50 anni ma  20, perché è come se fossi nata al mio arrivo in questa città. A Camerino ho cominciato tutto da zero, con mio marito, con nuovi amici e vicini e con una nuova cucina. Il mio affetto e il mio amore sono per tutti i camerti e per tutta la regione Marche perché la mia passione è partita da lì, da casa nostra. Grazie per tutti gli insegnamenti che mi avete dato e per quello che ancora mi darete perché sicuramente, passione ed energia non si fermeranno qua”. E chi conosce Milenys, sa che è sacrosanta verità. C.C.
“E’ stata una esperienza bellissima che rifarei mille volte. Mi ha fatto crescere come persona e ha fatto crescere la consapevolezza che la cucina è il posto dove vorrei stare perché mi fa sentire felice”. Con queste parole, Milenys Gordillo saluta la cucina di MasterChef. Cade il grembiule, ma restano la gioia, la simpatia e la ventata caliente che la concorrente  è riuscita a portare in tutte le tappe del cooking show di Sky. Tante puntate segnate dalla sua disinvoltura e abilità oltre che dalla partecipazione di una nutrita tifoseria camerte, puntuale ogni giovedì nel supportarne le numerose prove tra i fornelli. L’avventura si è fermata all’Invention test dedicato al Brasile e in particolare, ad un pezzo specifico di carne di manzo dal quale ricavare un hamburger da accompagnare con salsa. Eloquente la reazione di chef Barbieri all’assaggio,accompagnata successivamente da un verdetto finale che non ha lasciato dubbi: Milenys ha dovuto lasciare quel percorso dal quale ci ha trasferito della sua passione, seminandovi grinta e determinazione fin dal primo momento.
Nella foto Milenys Gordillo a Masterchef
Non l’ho presa benissimo; in gara l'aspirazione è a vincere ma bisogna anche imparare a perdere - commenta ai nostri microfoni la camerte-cubana-. A prescindere da come è andata, in ogni caso l'ho vissuta  come un’esperienza indimenticabile e, la cosa più bella è stata il grande affetto che ho ricevuto dal territorio camerte”. E' chiaro che ogni concorrente di Masterchef aspiri al meglio, ma Milenys dice: "va bene così", felice di portare a casa tante sensazioni positive, in primis l'aver conosciuto tante persone  nuove, dai colleghi concorrenti, ai tre giudici Chef Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli e tutto lo staff della trasmissione. Se il capitolo televisivo si chiude, certo è che il coraggio dei sogni continua ad essere una forte fonte d’ispirazione. Non appena ha cominciato a sperimentare la sua abilità tra i fornelli, Milenys Gordillo ha iniziato a coltivare anche l’idea di aprire un’attività di ristorazione: “Il mio primo sostegno e il "colpevole" di tutto quello che è accaduto, è mio marito Sandro. E’ lui che mi stimola in questa mia passione che, giorno per giorno, cresce sempre di più. Il mio desiderio è di studiare e di raggiungere una sempre maggiore preparazione. Ringrazio di cuore tutta la città di Camerino per il sostegno che ho ricevuto: io dico sempre che non ho 50 anni ma  20, perché è come se fossi nata al mio arrivo in questa città. A Camerino ho cominciato tutto da zero, con mio marito, con nuovi amici e vicini e con una nuova cucina. Il mio affetto e il mio amore sono per tutti i camerti e per tutta la regione Marche perché la mia passione è partita da lì, da casa nostra. Grazie per tutti gli insegnamenti che mi avete dato e per quello che ancora mi darete perché sicuramente, passione ed energia non si fermeranno qua”. E chi conosce Milenys, sa che è sacrosanta verità.
C.C.

Letto 860 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo