Unicam, il ministro Bernini all'inaugurazione dell'anno accademico. Mostra al nuovo rettorato

Venerdì, 02 Febbraio 2024 12:56 | Letto 374 volte   Clicca per ascolare il testo Unicam, il ministro Bernini all'inaugurazione dell'anno accademico. Mostra al nuovo rettorato ”Persona, Valore, Scienza: il futuro ha solide radici” sarà il tema dell’inaugurazione del 688mo anno accademico dell’Università di Camerino che si terrà il prossimo 6 febbraio all’Auditorium Benedetto XIII.Ospite d’onore quest’anno sarà il ministro dell’Università e della Ricerca, Sen. Anna Maria Bernini.“Oltre ad illustrare quanto fatto dal nostro Ateneo nel corso dell’anno, – sottolinea il Rettore Graziano Leoni – essendosi da poco insediata la nuova Governance di Ateneo, illustreremo le strategie di sviluppo per il futuro e gli obiettivi da raggiungere, ponendo particolare risalto anche alle nostre radici. E’ anche questo il significato dell’aver voluto riportare la sede del Rettorato in centro storico in un edificio ristrutturato dopo i danni subiti a causa del sisma, un segnale forte che significa proprio recuperare le nostre radici”.L’evento si aprirà con i saluti del Presidente del Consiglio studentesco Nicolò Palombi, della Rappresentante del personale tecnico e amministrativo Simona De Simone, della Rappresentante del personale docente e ricercatore Roberta Censi e del Direttore Generale Andrea Braschi. Il Magnifico Rettore, prof. Graziano Leoni, terrà poi la relazione al termine della quale sarà dichiarato ufficialmente aperto l’anno accademico. Seguirà poi l’intervento del Ministro Bernini.Ci si sposterà poi presso la nuova sede del rettorato, in Via Pieragostini, che sarà ufficialmente inaugurato alla presenza del ministro.Il Rettorato sarà anche la sede della mostra di Giuliana Flavia Cangelosi, dottoranda Unicam, che avrà come tema Tra linee e algoritmi. Un viaggio tra arte, architettura, design e tecnologia”. La mostra offre unanalisi evolutiva nellambito dellarte, architettura, design, scienza e tecnologia delineando un percorso di trasformazione artistica che abbraccia sia le radici classiche che le prospettive visionarie.Il percorso espositivo si sviluppa attraverso rappresentazioni dettagliate delle architetture classiche e dei taccuini di viaggio, fornendo unimmersione completa nelle influenze iniziali dellartista. Man mano che i visitatori si immergono nelle opere esposte, sperimentano una transizione fluida verso concetti più profondi e avanzati, abbracciando una visione artistica sempre più ricca e sfaccettata.Dopo aver brillantemente conseguito la laurea magistrale in “Computational Design” presso la Scuola di Architettura e Design di Unicam, Giuliana Flavia Cangelosi, è attualmente una dottoranda in Innovation Design sempre presso Unicam.Mi considero un’osservatrice del mondo – sottolinea la dott.ssa Cangelosi – affascinata dalla sua bellezza in tutte le sue sfaccettature. Viaggiare è la mia passione, e nel corso dei miei spostamenti, trovo piacere nel disegnare ciò che mi circonda, catturando le sensazioni e i dettagli. La mia natura curiosa e creativa mi spinge a cercare un equilibrio tra tradizione e innovazione, sperimentando con diversi mezzi espressivi. Mi diverto a esplorare le potenzialità delle tecnologie avanzate, utilizzando stampanti 3D, sistemi interattivi e robot per dar vita alle mie idee. Il mio sogno, forse ambizioso, è quello di creare un centro di ricerca in Italia, coinvolgendo menti provenienti da diverse discipline per progettare sistemi intelligenti, sostenibili e bio-ispirati. Per me, i sogni rappresentano un impulso motivazionale che incoraggia la fiducia nelle nostre abilità, spingendoci a contribuire alla conservazione della bellezza del nostro mondo.
Persona, Valore, Scienza: il futuro ha solide radici” sarà il tema dell’inaugurazione del 688mo anno accademico dell’Università di Camerino che si terrà il prossimo 6 febbraio all’Auditorium Benedetto XIII.
Ospite d’onore quest’anno sarà il ministro dell’Università e della Ricerca, Sen. Anna Maria Bernini.

“Oltre ad illustrare quanto fatto dal nostro Ateneo nel corso dell’anno, – sottolinea il Rettore Graziano Leoni – essendosi da poco insediata la nuova Governance di Ateneo, illustreremo le strategie di sviluppo per il futuro e gli obiettivi da raggiungere, ponendo particolare risalto anche alle nostre radici. E’ anche questo il significato dell’aver voluto riportare la sede del Rettorato in centro storico in un edificio ristrutturato dopo i danni subiti a causa del sisma, un segnale forte che significa proprio recuperare le nostre radici”.

L’evento si aprirà con i saluti del Presidente del Consiglio studentesco Nicolò Palombi, della Rappresentante del personale tecnico e amministrativo Simona De Simone, della Rappresentante del personale docente e ricercatore Roberta Censi e del Direttore Generale Andrea Braschi. Il Magnifico Rettore, prof. Graziano Leoni, terrà poi la relazione al termine della quale sarà dichiarato ufficialmente aperto l’anno accademico. Seguirà poi l’intervento del Ministro Bernini.

Ci si sposterà poi presso la nuova sede del rettorato, in Via Pieragostini, che sarà ufficialmente inaugurato alla presenza del ministro.

Il Rettorato sarà anche la sede della mostra di Giuliana Flavia Cangelosi, dottoranda Unicam, che avrà come tema "Tra linee e algoritmi".

Un viaggio tra arte, architettura, design e tecnologia”. La mostra offre un'analisi evolutiva nell'ambito dell'arte, architettura, design, scienza e tecnologia delineando un percorso di trasformazione artistica che abbraccia sia le radici classiche che le prospettive visionarie.
Il percorso espositivo si sviluppa attraverso rappresentazioni dettagliate delle architetture classiche e dei taccuini di viaggio, fornendo un'immersione completa nelle influenze iniziali dell'artista. Man mano che i visitatori si immergono nelle opere esposte, sperimentano una transizione fluida verso concetti più profondi e avanzati, abbracciando una visione artistica sempre più ricca e sfaccettata.
Dopo aver brillantemente conseguito la laurea magistrale in “Computational Design” presso la Scuola di Architettura e Design di Unicam, Giuliana Flavia Cangelosi, è attualmente una dottoranda in Innovation Design sempre presso Unicam.
Giuliana Flavia Cangelosi 1
"Mi considero un’osservatrice del mondo – sottolinea la dott.ssa Cangelosi – affascinata dalla sua bellezza in tutte le sue sfaccettature. Viaggiare è la mia passione, e nel corso dei miei spostamenti, trovo piacere nel disegnare ciò che mi circonda, catturando le sensazioni e i dettagli. La mia natura curiosa e creativa mi spinge a cercare un equilibrio tra tradizione e innovazione, sperimentando con diversi mezzi espressivi. Mi diverto a esplorare le potenzialità delle tecnologie avanzate, utilizzando stampanti 3D, sistemi interattivi e robot per dar vita alle mie idee. Il mio sogno, forse ambizioso, è quello di creare un centro di ricerca in Italia, coinvolgendo menti provenienti da diverse discipline per progettare sistemi intelligenti, sostenibili e bio-ispirati. Per me, i sogni rappresentano un impulso motivazionale che incoraggia la fiducia nelle nostre abilità, spingendoci a contribuire alla conservazione della bellezza del nostro mondo".



Letto 374 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo