banner 1022x200 Banca Macerata

Ricostruzione: Di Tomassi, presentate i progetti

Sabato, 08 Agosto 2020 20:20 | Letto 934 volte   Clicca per ascolare il testo Ricostruzione: Di Tomassi, presentate i progetti Dopo tanto parlare, probabilmente anche i lavori per i danni gravi stanno per ripartire. Proprio Caldarola ha dato inizio ai lavori per la ricostruzione di un edificio con danno L4 nel centro città. A parlarne è il vicesindaco, Giorgio Di Tomassi, con il quale abbiamo fatto il punto anche in merito alle perimetrazioni del centro e alla tanto discussa variante che sgraverebbe il traffico veicolare.Di Tomassi, è una notizia che fa ben sperare, vero? Certamente. Stiamo parlando del primo intervento di demolizione e ricostruzione privata attuato con l’ordinanza 100 del Commissario Straordinario per la ricostruzione. Ciò che fa ben sperare sono i tempi perché dall’istruzione della pratica all’avvio dei lavori è passato poco più di un mese. È un segnale forte per tutta la comunità e la dimostrazione che quando si sommano la volontà del proprietario, un tecnico preparato e la collaborazione degli enti, la ricostruzione è possibile. C’è stato uno slancio dovuto all’azione del nuovo Commissario che proprio qualche giorno fa è stato ricevuto in città. Legnini vi ha fatto persino i complimenti per come vi state organizzando.( sopra nella foto Di Tomassi, Il sindaco Giuseppetti, il sindaco Vita e dietro il Commissario Legnini durante la visita a Caldarola ) Il Commissario si è detto molto soddisfatto e piacevolmente colpito da tutto il lavoro preparatorio che abbiamo fatto per il centro storico, per le perimetrazioni e per l’edilizia pubblica, tanto che ci ha assicurato la sua presenza nel consiglio comunale in cui andremo ad approvare tutto il lavoro preparatorio svolto fin ora. I lavori sono ancora tanti in questa città che è zona rossa ed è una delle più colpite del terremoto del 2016. Avete iniziato i lavori anche in centro storico con il teatro, non è così? Esatto e se tutto andrà per il meglio, come speriamo, saranno completati entro il prossimo anno. Colgo l’occasione per lanciare un appello a tutti i proprietari del centro storico che sono interessati dagli aggregati che abbiamo individuato dopo un lungo percorso, perché la loro costituzione sta andando ancora molto a rilento e non dipende dall’amministrazione comunale ma dai proprietari, dai tecnici e da tutti i soggetti che necessariamente si devono attivare. I lavori per la variante, che sarebbe uno sfogo per la viabilità pesante, sono al momento sospesi. Ci sono buone notizie o bisognerà attendere degli anni? Speriamo non si debba attendere troppo. Noi siamo in contatto con tutti gli enti interessati dalla realizzazione di questa opera. È chiaro che la situazione è complessa e speriamo che anche in questo caso il protocollo d’intesa che abbiamo predisposto per coinvolgere tutte le autorità e metterle allo stesso tavolo si possa sottoscrivere in tempi brevi e ci possa permettere di accelerare. Mario Staffolani
Dopo tanto parlare, probabilmente anche i lavori per i danni gravi stanno per ripartire.
Proprio Caldarola ha dato inizio ai lavori per la ricostruzione di un edificio con danno L4 nel centro città.

A parlarne è il vicesindaco, Giorgio Di Tomassi, con il quale abbiamo fatto il punto anche in merito alle perimetrazioni del centro e alla tanto discussa variante che sgraverebbe il traffico veicolare.

Di Tomassi, è una notizia che fa ben sperare, vero?

Certamente. Stiamo parlando del primo intervento di demolizione e ricostruzione privata attuato con l’ordinanza 100 del Commissario Straordinario per la ricostruzione. Ciò che fa ben sperare sono i tempi perché dall’istruzione della pratica all’avvio dei lavori è passato poco più di un mese. È un segnale forte per tutta la comunità e la dimostrazione che quando si sommano la volontà del proprietario, un tecnico preparato e la collaborazione degli enti, la ricostruzione è possibile.

C’è stato uno slancio dovuto all’azione del nuovo Commissario che proprio qualche giorno fa è stato ricevuto in città. Legnini vi ha fatto persino i complimenti per come vi state organizzando.

Giorgio Di Tomassi Giuseppetti Vita dietro il commissario Legnini

( sopra nella foto Di Tomassi, Il sindaco Giuseppetti, il sindaco Vita e dietro il Commissario Legnini durante la visita a Caldarola )
Il Commissario si è detto molto soddisfatto e piacevolmente colpito da tutto il lavoro preparatorio che abbiamo fatto per il centro storico, per le perimetrazioni e per l’edilizia pubblica, tanto che ci ha assicurato la sua presenza nel consiglio comunale in cui andremo ad approvare tutto il lavoro preparatorio svolto fin ora.

I lavori sono ancora tanti in questa città che è zona rossa ed è una delle più colpite del terremoto del 2016. Avete iniziato i lavori anche in centro storico con il teatro, non è così?

Giorgio Di Tomassi lavori teatro comunale


Esatto e se tutto andrà per il meglio, come speriamo, saranno completati entro il prossimo anno. Colgo l’occasione per lanciare un appello a tutti i proprietari del centro storico che sono interessati dagli aggregati che abbiamo individuato dopo un lungo percorso, perché la loro costituzione sta andando ancora molto a rilento e non dipende dall’amministrazione comunale ma dai proprietari, dai tecnici e da tutti i soggetti che necessariamente si devono attivare.

I lavori per la variante, che sarebbe uno sfogo per la viabilità pesante, sono al momento sospesi. Ci sono buone notizie o bisognerà attendere degli anni?

Teatro comunale caldarola lavori facciata anteriore


Speriamo non si debba attendere troppo. Noi siamo in contatto con tutti gli enti interessati dalla realizzazione di questa opera. È chiaro che la situazione è complessa e speriamo che anche in questo caso il protocollo d’intesa che abbiamo predisposto per coinvolgere tutte le autorità e metterle allo stesso tavolo si possa sottoscrivere in tempi brevi e ci possa permettere di accelerare.

Mario Staffolani


Letto 934 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo