Riparte la scuola. Il messaggio augurale del sindaco Sborgia

Sabato, 12 Settembre 2020 19:48 | Letto 401 volte   Clicca per ascolare il testo Riparte la scuola. Il messaggio augurale del sindaco Sborgia Si avvicina il suono della prima campanella che aprirà le porte al nuovo anno scolastico. Un anno diverso da tutti gli altri; lo è già stato per mesi e richiederà ancora unattenzione alle tante procedure da seguire in nome della sicurezza sanitaria. Ma la voglia di ricominciare è tanta. Al corrente delle misure da osservare, tutti sono pronti a riprendere in mano lo studio e limpegno, nella consapevolezza che sarà un nuovo anno di coraggio. Nel messaggio daugurio del sindaco di Camerino Sandro Sborgia, uno stimolo ad andare avanti con fiducia e a non arrendersi di fronte alle difficoltà. E un augurio particolare quello che desidero rivolgere a tutti gli studenti, non solo del nostro territorio e della nostra città, ma a tutti quelli che vengono a scuola da noi.  Che sia un buon inizio per tutti, seppure nella consapevolezza che le difficoltà ancora ci sono e sono proprio i ragazzi le prime persone che si troveranno ad affrontare questo percorso complesso e questo nuovo modo di fare didattica che purtroppo costringerà a non potersi abbracciare, a stare distanziati, a portare le mascherine. Tutto questo- continua Sborgia-  non deve comunque impedirci di crescere tutti insieme, di formarci nella solidarietà, nella comunione di intenti, nel rispetto reciproco e nella fratellanza.  Agli studenti è richiesto molto e lo sappiamo benissimo; è per questo che in questo percorso particolare noi adulti dobbiamo aiutarli, cercando di essere vicini alle loro esigenze,  nella speranza che la situazione possa migliorare il prima possibile. Sono i ragazzi i primi combattenti, quindi auguro loro di poter vivere questa esperienza nel segno della solidarietà e anche nel segno  della speranza di un ritorno presto alla normalità. Le difficoltà che incontreremo non devono farci assolutamente perdere la fiducia: è un momento difficile e lo supereremo solo se riusciremo tutti ad essere rispettosi luno dellaltro, ad essere disciplinati e diligenti. Tutti insieme ce la faremo. Da parte mia- conclude il sindaco di Camerino-, buon inizio di anno scolastico e in bocca al lupo per il futuro, affinché ognuno di noi riesca a raggiungere  gli obiettivi che si è prefissi. Il mio augurio ai giovani lo estendo a tutte le loro le famiglie, agli insegnanti e al personale della scuola. Non sarà sicuramente una passeggiata quella che ci attende, ma con responsabilità e con disciplina, supereremo anche questo momento.  c.c.
Si avvicina il suono della prima campanella che aprirà le porte al nuovo anno scolastico. Un anno diverso da tutti gli altri; lo è già stato per mesi e richiederà ancora un'attenzione alle tante procedure da seguire in nome della sicurezza sanitaria. Ma la voglia di ricominciare è tanta. Al corrente delle misure da osservare, tutti sono pronti a riprendere in mano lo studio e l'impegno, nella consapevolezza che sarà un nuovo anno di coraggio.
Nel messaggio d'augurio del sindaco di Camerino Sandro Sborgia, uno stimolo ad andare avanti con fiducia e a non arrendersi di fronte alle difficoltà. 
"E' un augurio particolare quello che desidero rivolgere a tutti gli studenti, non solo del nostro territorio e della nostra città, ma a tutti quelli che vengono a scuola da noi.  Che sia un buon inizio per tutti, seppure nella consapevolezza che le difficoltà ancora ci sono e sono proprio i ragazzi le prime persone che si troveranno ad affrontare questo percorso complesso e questo nuovo modo di fare didattica che purtroppo costringerà a non potersi abbracciare, a stare distanziati, a portare le mascherine. Tutto questo- continua Sborgia-  non deve comunque impedirci di crescere tutti insieme, di formarci nella solidarietà, nella comunione di intenti, nel rispetto reciproco e nella fratellanza.  Agli studenti è richiesto molto e lo sappiamo benissimo; è per questo che in questo percorso particolare noi adulti dobbiamo aiutarli, cercando di essere vicini alle loro esigenze,  nella speranza che la situazione possa migliorare il prima possibile. Sono i ragazzi i primi combattenti, quindi auguro loro di poter vivere questa esperienza nel segno della solidarietà e anche nel segno  della speranza di un ritorno presto alla normalità. Le difficoltà che incontreremo non devono farci assolutamente perdere la fiducia: è un momento difficile e lo supereremo solo se riusciremo tutti ad essere rispettosi l'uno dell'altro, ad essere disciplinati e diligenti. Tutti insieme ce la faremo. Da parte mia- conclude il sindaco di Camerino-, buon inizio di anno scolastico e in bocca al lupo per il futuro, affinché ognuno di noi riesca a raggiungere  gli obiettivi che si è prefissi. Il mio augurio ai giovani lo estendo a tutte le loro le famiglie, agli insegnanti e al personale della scuola. Non sarà sicuramente una passeggiata quella che ci attende, ma con responsabilità e con disciplina, supereremo anche questo momento". 
c.c.

Letto 401 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo