Camerino, in arrivo 900mila euro per l'ascensore alla casa di riposo

Venerdì, 24 Giugno 2016 15:53 | Letto 1884 volte   Clicca per ascolare il testo Camerino, in arrivo 900mila euro per l'ascensore alla casa di riposo Promesse mantenute per la nuova casa di riposo di Camerino che avrà il suo ascensore. Dopo le assicurazioni fornite nel corso della sua improvvisa, quanto inaspettata, visita alla struttura lassessore Angelo Scipaichetti ha incontrato in Regione il sindaco Gianluca Pasqui insieme al vice Roberto Lucarelli, allassessore Roberto Mancinelli e al presidente di Casa Amica Luigi Vannucci, entrando nei dettagli delloperazione che consentirà il finanziamento dellopera per complessivi 900 mila euro. “Non avevo mai dubitato dellimpegno della Regione Marche soprattutto dopo lincontro avuto a Camerino nel mese di gennaio con il governatore Ceriscioli – le parole del primo cittadino – Oggi, comunque, abbiamo avuto la certezza che saranno stanziati 900mila euro che serviranno per realizzare lascensore nel palazzo dellex ospedale. Per quanto riguarda, invece, il finanziamento della variante lassessore ha garantito il riconoscimento di gran parte della somma necessaria per il completamento. Per cui questa grande opera verrà riconsegnata alla città, anche se non possiamo ancora dare date certe. Limportante, comunque, è ricostruire un edificio in tutto il suo splendore e con le sue funzionalità”. Dunque, tutto è bene quel che finisce bene. Grazie al fattivo impegno dellamministrazione comunale camerte e dellassessore Sciapichetti lascensore si farà e la struttura ospiterà, oltre alla casa di riposo e agli uffici dellAsur, anche listituto Santo Stefano che, così, resterà nella città ducale.

Promesse mantenute per la nuova casa di riposo di Camerino che avrà il suo ascensore. Dopo le assicurazioni fornite nel corso della sua improvvisa, quanto inaspettata, visita alla struttura l'assessore Angelo Scipaichetti ha incontrato in Regione il sindaco Gianluca Pasqui insieme al vice Roberto Lucarelli, all'assessore Roberto Mancinelli e al presidente di Casa Amica Luigi Vannucci, entrando nei dettagli dell'operazione che consentirà il finanziamento dell'opera per complessivi 900 mila euro. “Non avevo mai dubitato dell'impegno della Regione Marche soprattutto dopo l'incontro avuto a Camerino nel mese di gennaio con il governatore Ceriscioli – le parole del primo cittadino – Oggi, comunque, abbiamo avuto la certezza che saranno stanziati 900mila euro che serviranno per realizzare l'ascensore nel palazzo dell'ex ospedale. Per quanto riguarda, invece, il finanziamento della variante l'assessore ha garantito il riconoscimento di gran parte della somma necessaria per il completamento. Per cui questa grande opera verrà riconsegnata alla città, anche se non possiamo ancora dare date certe. L'importante, comunque, è ricostruire un edificio in tutto il suo splendore e con le sue funzionalità”. Dunque, tutto è bene quel che finisce bene. Grazie al fattivo impegno dell'amministrazione comunale camerte e dell'assessore Sciapichetti l'ascensore si farà e la struttura ospiterà, oltre alla casa di riposo e agli uffici dell'Asur, anche l'istituto Santo Stefano che, così, resterà nella città ducale.

Letto 1884 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo