POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Corsa alla Spada lancia la 'piazza' virtuale "CaspIta"

Venerdì, 20 Marzo 2020 16:22 | Letto 600 volte   Clicca per ascolare il testo Corsa alla Spada lancia la 'piazza' virtuale "CaspIta" A Camerino è nato il progetto virtuale CaspIta: un contenitore per mettere insieme le voci di personaggi che animano da sempre la rievocazione storica e quelle dei cittadini.  Lassociazione Corsa alla Spada e Palio ha infatti creato un canale di comunicazione che funge da nuova piazza virtuale per riunirsi sul web. Si chiama CaspIta, acronimo di Corsa Alla Spada e Italia perchè,  mai come in questo momento così drammatico, è importante sentirsi uniti.  Nel tempo che separa dalla rievocazione storica camerte dei giorni di maggio, lassociazione ha pensato che dallisolamento delle persone in casa di questo periodo, possa nascere qualcosa di bello, costruttivo ed aggregante.  Nella foto, la presidente dellAssociazione Corsa alla Spada Stefania ScuriIn questo momento nel quale ognuno di noi percepisce una situazione di difficoltà - spiega la presidente dellassociazione Stefania Scuri-  anche molti psicologi sono concordi nel dire che la popolazione non debba perdere uno spirito identitario e comunitario.  Il nostro intento è proprio questo: creare una serie di appuntamenti che virtualmente producano leffetto di farci continuare a stare insieme, così come avviene con la Corsa alla Spada nel periodo dei festeggiamenti dedicati al patrono della città.  Ora come ora- continua Stefania Scuri- non sappiamo quello riusciremo a fare nel mese di maggio, ma siamo comunque  fiduciosi. Intanto partiamo con lincontrarci virtualmente da oggi, Basterà collegarsi sul sito facebook di Corsa alla spada che rimanda al canale web CaspIta, per sentirci parte e partecipi della nostra Italia per quello che sta accadendo nel nostro Paese in questo periodo, ma poi la speranza è di tornare a stare insieme come sempre abbiamo fatto e in unatmosfera più serena. Il bello della novità del contenitore virtuale  è che già nella prima puntata della Web Series  si è potuto scoprire il lancio delliniziativa della Lanterna medievale e imparare a realizzarla da soli. Sarà utile per la sera dellOfferta dei Ceri per illuminare la magnifica e reale piazza di San Venanzio.  Lidea lanciata con un video scaricabile- spiega ancora Stefania Scuri- è quella che chiama a raccolta le famiglie. Allinterno del video infatti abbiamo spiegato come costruire questa Lanterna, alla quale ognuno di noi potrà attribuire il significato che vuole ma che secondo noi possiede la forza di un gesto che ci permette di vivere il tempo di attesa nei confronti delle festività di San Venanzio, che purtroppo e nel contempo è tempo di attesa nei confronti di un periodo triste che tutti ci auguriamo si concluda al  più presto, come occasione per fare qualcosa di costruttivo a casa e con le persone con le quali condividiamo queste giornate un po particolari e difficili. Una lanterna simbolica, da realizzare secondo le varie fasi illustrate nel video e da donare alla nostra cittadinanza in occasione della festa del patrono, col significato che ognuno avrà voluto dargli.  E inoltre un gesto di luce, attraverso il quale ogni famiglia potrà accendere queste giornate buie - conclude -. Abbiamo chiesto infatti  ai cittadini e alle famiglie che, una volta realizzata e costruita, la lanterna possa essere già accesa e messa alla finestra per far entrare luce nelle nostre case e affrontare in modo positivo questo cupo periodo. Oggi pomeriggio il primo video al quale seguiranno nuove interessanti comunicazioni nei prossimi giorni. Insomma, tenetevi aggiornati. 
A Camerino è nato il progetto virtuale CaspIta: un contenitore per mettere insieme le voci di personaggi che animano da sempre la rievocazione storica e quelle dei cittadini.  L'associazione Corsa alla Spada e Palio ha infatti creato un canale di comunicazione che funge da nuova piazza virtuale per riunirsi sul web.
Si chiama "CaspIta", acronimo di Corsa Alla Spada e Italia perchè,  mai come in questo momento così drammatico, è importante sentirsi uniti.  Nel tempo che separa dalla rievocazione storica camerte dei giorni di maggio, l'associazione ha pensato che dall'isolamento delle persone in casa di questo periodo, possa nascere qualcosa di bello, costruttivo ed aggregante. 

Nella foto, la presidente dell'Associazione Corsa alla Spada Stefania Scuri
Stefania Scuri nuova presidente dellAssociazione Corsa alla Spada e Palio
"In questo momento nel quale ognuno di noi percepisce una situazione di difficoltà - spiega la presidente dell'associazione Stefania Scuri-  anche molti psicologi sono concordi nel dire che la popolazione non debba perdere uno spirito identitario e comunitario.  Il nostro intento è proprio questo: creare una serie di appuntamenti che virtualmente producano l'effetto di farci continuare a stare insieme, così come avviene con la Corsa alla Spada nel periodo dei festeggiamenti dedicati al patrono della città.  Ora come ora- continua Stefania Scuri- non sappiamo quello riusciremo a fare nel mese di maggio, ma siamo comunque  fiduciosi. Intanto partiamo con l'incontrarci virtualmente da oggi, Basterà collegarsi sul sito facebook di Corsa alla spada che rimanda al canale web CaspIta, per sentirci parte e partecipi della nostra Italia per quello che sta accadendo nel nostro Paese in questo periodo, ma poi la speranza è di tornare a stare insieme come sempre abbiamo fatto e in un'atmosfera più serena".
Il bello della novità del contenitore virtuale  è che già nella prima puntata della Web Series  si è potuto scoprire il lancio dell'iniziativa della Lanterna medievale e imparare a realizzarla da soli. Sarà utile per la sera dell'Offerta dei Ceri per illuminare la magnifica e reale piazza di San Venanzio. 
IMG 20200320 164459
" L'idea lanciata con un video scaricabile- spiega ancora Stefania Scuri- è quella che chiama a raccolta le famiglie. All'interno del video infatti abbiamo spiegato come costruire questa Lanterna, alla quale ognuno di noi potrà attribuire il significato che vuole ma che secondo noi possiede la forza di un gesto che ci permette di vivere il tempo di attesa nei confronti delle festività di San Venanzio, che purtroppo e nel contempo è tempo di attesa nei confronti di un periodo triste che tutti ci auguriamo si concluda al  più presto, come occasione per fare qualcosa di costruttivo a casa e con le persone con le quali condividiamo queste giornate un po' particolari e difficili. Una lanterna simbolica, da realizzare secondo le varie fasi illustrate nel video e da donare alla nostra cittadinanza in occasione della festa del patrono, col significato che ognuno avrà voluto dargli.  E' inoltre un gesto di luce, attraverso il quale ogni famiglia potrà accendere queste giornate buie - conclude -. Abbiamo chiesto infatti  ai cittadini e alle famiglie che, una volta realizzata e costruita, la lanterna possa essere già accesa e messa alla finestra per far entrare "luce" nelle nostre case e affrontare in modo positivo questo cupo periodo. Oggi pomeriggio il primo video al quale seguiranno nuove interessanti comunicazioni nei prossimi giorni. Insomma, tenetevi aggiornati". 

Letto 600 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo