Delicato intervento ad Ancona. 22enne di Pieve Torina racconta la buona sanità

Mercoledì, 11 Novembre 2020 09:35 | Letto 688 volte   Clicca per ascolare il testo Delicato intervento ad Ancona. 22enne di Pieve Torina racconta la buona sanità Da mesi la sanità è al centro del dibattito pubblico per lemergenza Covid e per le difficoltà che il sistema si trova ad affrontare.È per questo che, se coinvolta in messaggi positivi e di speranza, è giusto che venga sottolineato e i riflettori si accendano su tutto il bello che cè. Giusto, quindi, raccontare la storia di Matteo Montedoro, un giovane 22enne di Lucciano di Pieve Torina che ha affrontato un delicato intervento chirurgico al cuore, per il quale la sua famiglia ha voluto ringraziare pubblicamente Marco Pozzi, direttore della SOD Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita degli Ospedali Riuniti di Ancona e tutto il personale medico e paramedico che - scrivono i famigliari del giovane - hanno seguito con professionalità e umanità il nostro ragazzo durante i giorni delle operazioni e nel periodo successivo di riabilitazione.Sono stati mesi difficili per il Montedoro, con complicazioni che hanno richiesto una seconda operazione a cuore aperto nel giro di pochi giorni, ma adesso il peggio sembra essere passato e con lui ha gioito anche il sindaco del suo paese, Alessandro Gentilucci.Il primo cittadino ha così salutare personalmente il 22enne e portare l’affetto dellintero paese al concittadino. “Desidero ringraziare il sindaco Gentilucci - dice il giovane - , tutti i cittadini di Pieve Torina, i tanti amici e i parenti che sono stati vicini a me e alla mia famiglia”.GS
Da mesi la sanità è al centro del dibattito pubblico per l'emergenza Covid e per le difficoltà che il sistema si trova ad affrontare.
È per questo che, se coinvolta in messaggi positivi e di speranza, è giusto che venga sottolineato e i riflettori si accendano su 'tutto il bello che c'è'.

Giusto, quindi, raccontare la storia di Matteo Montedoro, un giovane 22enne di Lucciano di Pieve Torina che ha affrontato un delicato intervento chirurgico al cuore, per il quale la sua famiglia ha voluto ringraziare pubblicamente Marco Pozzi, direttore della SOD Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita degli Ospedali Riuniti di Ancona e tutto il personale medico e paramedico "che - scrivono i famigliari del giovane - hanno seguito con professionalità e umanità il nostro ragazzo durante i giorni delle operazioni e nel periodo successivo di riabilitazione".

Sono stati mesi difficili per il Montedoro, con complicazioni che hanno richiesto una seconda operazione a cuore aperto nel giro di pochi giorni, ma adesso il peggio sembra essere passato e con lui ha gioito anche il sindaco del suo paese, Alessandro Gentilucci.

Il primo cittadino ha così salutare personalmente il 22enne e portare l’affetto dell'intero paese al concittadino.

“Desidero ringraziare il sindaco Gentilucci - dice il giovane - , tutti i cittadini di Pieve Torina, i tanti amici e i parenti che sono stati vicini a me e alla mia famiglia”.

GS


Letto 688 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo