CORSASPADA 1022X200

Pierluigi Moriconi, responsabile Soprintendenza Marche Sud

Mercoledì, 10 Novembre 2021 14:35 | Letto 444 volte   Clicca per ascolare il testo Pierluigi Moriconi, responsabile Soprintendenza Marche Sud Pierluigi Moriconi è stato nominato Soprintendente regionale  per le Marche sud. Umbro di origine e residente a Camerino, funzionario storico dellarte, Pierluigi Moriconi sarà il responsabile della nuova struttura che opererà anche per le province di Macerata e Fermo e avrà sede ad Ascoli Piceno nella caserma Umberto I (ex distretto militare). Già nei prossimi giorni il soprintendente si recherà ad Ascoli per un sopralluogo presso la struttura. La notizia della nomina è stata accolta con grandissima soddisfazione dal sindaco di Camerino Sandro Sborgia: Umbro dorigine e marchigiano dadozione, io direi che il dott. Pierluigi Moriconi è ormai camerinese acquisito e adottato - dichiara Sborgia-. Non posssiamo quindi che essere felici di questa notizia; al dott. Moriconi auguriamo il meglio e tutte le soddisfazioni possibili nel riuscire ad ottenere i i traguardi che si è prefisso. In quanto responsabile Soprintendente per le Marche sud che includono anche la nostra realtà - aggiunge-  la sua nomina è molto importante anche per noi.  Siamo dunque doppiamente felici: ci rallegriamo per la sua nomina e perchè saprà guardare alla nostra realtà con un occhio più attento. Il mandato è di alto valore e prestigio- continua il sindaco di Camerino-; conosciamo il dott. Moriconi per le sue doti di grande professionalità e competenza. A lui tra laltro dobbiamo  anche lallestimento della mostra Rinascimento Marchigiano inaugurata a Camerino proprio qualche giorno fa e che, proprio grazie al dott. Moriconi che ne è curatore, è stato possibile realizzare. A nome di tutta la città, sono a dunque ad esprimergli le congratulazioni più vive per questo prestigioso incarico.c.c. 
Pierluigi Moriconi è stato nominato Soprintendente regionale  per le Marche sud.
Umbro di origine e residente a Camerino, funzionario storico dell'arte, Pierluigi Moriconi sarà il responsabile della nuova struttura che opererà anche per le province di Macerata e Fermo e avrà sede ad Ascoli Piceno nella caserma Umberto I (ex distretto militare).
Già nei prossimi giorni il soprintendente si recherà ad Ascoli per un sopralluogo presso la struttura.
La notizia della nomina è stata accolta con "grandissima soddisfazione" dal sindaco di Camerino Sandro Sborgia:
"Umbro d'origine e marchigiano d'adozione, io direi che il dott. Pierluigi Moriconi è ormai camerinese acquisito e adottato - dichiara Sborgia-. Non posssiamo quindi che essere felici di questa notizia; al dott. Moriconi auguriamo il meglio e tutte le soddisfazioni possibili nel riuscire ad ottenere i i traguardi che si è prefisso. In quanto responsabile Soprintendente per le Marche sud che includono anche la nostra realtà - aggiunge-  la sua nomina è molto importante anche per noi.  Siamo dunque doppiamente felici: ci rallegriamo per la sua nomina e perchè saprà guardare alla nostra realtà con un occhio più attento. Il mandato è di alto valore e prestigio- continua il sindaco di Camerino-; conosciamo il dott. Moriconi per le sue doti di grande professionalità e competenza. A lui tra l'altro dobbiamo  anche l'allestimento della mostra "Rinascimento Marchigiano" inaugurata a Camerino proprio qualche giorno fa e che, proprio grazie al dott. Moriconi che ne è curatore, è stato possibile realizzare. A nome di tutta la città, sono a dunque ad esprimergli le congratulazioni più vive per questo prestigioso incarico".
c.c. 

Letto 444 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo