Furbetti del Cas e del reddito di cittadinanza, denunciate 17 persone

Mercoledì, 30 Marzo 2022 14:08 | Letto 1882 volte   Clicca per ascolare il testo Furbetti del Cas e del reddito di cittadinanza, denunciate 17 persone Furbetti del reddito di cittadinanza scovati dai carabinieri che hanno denunciato 17 persone per indebita percezione di somme non dovute da parte dello stato.Complessivamente sono state ben 252 le posizioni di cittadini controllate dai militari delle Compagnie di Macerata, Civitanova, Tolentino e Camerino che hanno portato alle suddette denunce, 9 delle quali riguardanti cittadini stranieri, e al recupero di oltre 150mila euro.In particolare a Pioraco sono state denunciate due italiane che avevano omesso di indicare alcuni redditi, percependo illegalmente un contributo per oltre 54.000 euro.Altre due cittadine sono state scoperte a Valfornace per indebita percezione di complessivi 20mila euro, mentre a Fiastra è finita nel mirino degli inquirenti una donna di origini russe che aveva ottenuto un beneficio di 4mila euro. Cittadini sono stati denunciati anche a Recanati, Montecassiano, Montecosaro e Montelupone, oltre che a Tolentino dove a finire nei guai sono stati due coniugi albanesi che avevano indebitamente percepito la somma di 21.300 euro quale Contributo di Autonoma Sistemazione dichiarando illecitamente la sopravvenuta inagibilità della propria abitazione. Infine a Fiuminata è stato denunciato un operaio che aveva omesso di dichiarare la propria condizione lavorativa, intascando indebitamente circa 4600 euro e a Serravalle del Chienti, per analogo reato, 3 cittadini di nazionalità magrebina per un illecita percezione di circa 19mila euro.
Furbetti del reddito di cittadinanza scovati dai carabinieri che hanno denunciato 17 persone per indebita percezione di somme non dovute da parte dello stato.

Complessivamente sono state ben 252 le posizioni di cittadini controllate dai militari delle Compagnie di Macerata, Civitanova, Tolentino e Camerino che hanno portato alle suddette denunce, 9 delle quali riguardanti cittadini stranieri, e al recupero di oltre 150mila euro.

In particolare a Pioraco sono state denunciate due italiane che avevano omesso di indicare alcuni redditi, percependo illegalmente un contributo per oltre 54.000 euro.

Altre due cittadine sono state scoperte a Valfornace per indebita percezione di complessivi 20mila euro, mentre a Fiastra è finita nel mirino degli inquirenti una donna di origini russe che aveva ottenuto un beneficio di 4mila euro.

Cittadini sono stati denunciati anche a Recanati, Montecassiano, Montecosaro e Montelupone, oltre che a Tolentino dove a finire nei guai sono stati due coniugi albanesi che avevano indebitamente percepito la somma di 21.300 euro quale Contributo di Autonoma Sistemazione dichiarando illecitamente la sopravvenuta inagibilità della propria abitazione.

Infine a Fiuminata è stato denunciato un operaio che aveva omesso di dichiarare la propria condizione lavorativa, intascando indebitamente circa 4600 euro e a Serravalle del Chienti, per analogo reato, 3 cittadini di nazionalità magrebina per un illecita percezione di circa 19mila euro.

Letto 1882 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo