Castelraimondo, grazie al comitato di quartiere rinasce il campo polifunzionale di Ripalta

Mercoledì, 15 Giugno 2022 13:00 | Letto 710 volte   Clicca per ascolare il testo Castelraimondo, grazie al comitato di quartiere rinasce il campo polifunzionale di Ripalta L’unione tra attori sociali per ridare vita ad un’area degradata. È quello che è successo a Castelraimondo, dove il comitato di quartiere di Ripalta e Poggio Annalisa ha deciso di recuperare la pavimentazione del campo polifunzionale in quella zona del paese, che da tempo aveva bisogno di un intervento. Molti dei bambini che abitano da quelle parti, infatti, hanno l’abitudine di giocare lì. Le condizioni del parchetto, però, non erano più sicure. Così, d’accordo con il comune che ha fornito i materiali, i membri del comitato si sono mossi in prima persona, ingaggiando la manodopera e imbracciando gli attrezzi a loro volta, mettendosi al lavoro. I fondi per realizzare le opere, circa 8.500 euro, arrivano direttamente dallo Stato: negli ultimi due anni, a causa della pandemia, il comitato non ha potuto organizzare la tradizionale festa di quartiere. Per questo è arrivato un rimborso da parte del governo. Invece di mettere il denaro in cassa, l’associazione ha deciso di investirlo per regalare uno spazio nuovo ai ragazzi. La settimana scorsa le opere sono state realizzate e il nuovo spazio è pronto ad accogliere nuovamente i bambini e le manifestazioni pubbliche, a partire dal 24, 25 e 26 giugno, quando tornerà proprio la festa di quartiere.
L’unione tra attori sociali per ridare vita ad un’area degradata. È quello che è successo a Castelraimondo, dove il comitato di quartiere di Ripalta e Poggio Annalisa ha deciso di recuperare la pavimentazione del campo polifunzionale in quella zona del paese, che da tempo aveva bisogno di un intervento.

Molti dei bambini che abitano da quelle parti, infatti, hanno l’abitudine di giocare lì. Le condizioni del parchetto, però, non erano più sicure. Così, d’accordo con il comune che ha fornito i materiali, i membri del comitato si sono mossi in prima persona, ingaggiando la manodopera e imbracciando gli attrezzi a loro volta, mettendosi al lavoro.

I fondi per realizzare le opere, circa 8.500 euro, arrivano direttamente dallo Stato: negli ultimi due anni, a causa della pandemia, il comitato non ha potuto organizzare la tradizionale festa di quartiere. Per questo è arrivato un rimborso da parte del governo. Invece di mettere il denaro in cassa, l’associazione ha deciso di investirlo per regalare uno spazio nuovo ai ragazzi. La settimana scorsa le opere sono state realizzate e il nuovo spazio è pronto ad accogliere nuovamente i bambini e le manifestazioni pubbliche, a partire dal 24, 25 e 26 giugno, quando tornerà proprio la festa di quartiere.

Letto 710 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo