PIEDINO Appenn a casa 2021

Spaccio e sostituzione di persona, pluripregiudicato finisce in manette

Venerdì, 17 Giugno 2022 13:43 | Letto 328 volte   Clicca per ascolare il testo Spaccio e sostituzione di persona, pluripregiudicato finisce in manette Gli agenti del commissariato di Civitanova Marche hanno arrestato in flagranza di reato un pluripregiudicato di 60 anni residente in città e una donna di cittadinanza straniera per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Con l’ausilio di unità cinofile gli agenti hanno sottoposto a perquisizione personale e domiciliare l’uomo, fermato insieme alla donna, rinvenendo 12 grammi di cocaina già preconfezionata e pronta per lo spaccio, oltre a 2600 euro in contanti di vario taglio ed un bilancino di precisione per la pesa della droga. La donna deteneva nella borsetta una parte dello stupefacente. La perquisizione è stata estesa al domicilio della donna, ove venivano rinvenuti documenti falsi, recanti generalità di altra persona realmente esistente ed estranea ai fatti, oltre al possesso ingiustificato di due carte di credito intestate ad altre persone. I due sono stati così arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ingiustificato possesso di documenti di identità, indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento diversi dai contanti e sostituzione di persona e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto la custodia ai domiciliari.
Gli agenti del commissariato di Civitanova Marche hanno arrestato in flagranza di reato un pluripregiudicato di 60 anni residente in città e una donna di cittadinanza straniera per detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

Con l’ausilio di unità cinofile gli agenti hanno sottoposto a perquisizione personale e domiciliare l’uomo, fermato insieme alla donna, rinvenendo 12 grammi di cocaina già preconfezionata e pronta per lo spaccio, oltre a 2600 euro in contanti di vario taglio ed un bilancino di precisione per la pesa della droga. La donna deteneva nella borsetta una parte dello stupefacente.

La perquisizione è stata estesa al domicilio della donna, ove venivano rinvenuti documenti falsi, recanti generalità di altra persona realmente esistente ed estranea ai fatti, oltre al possesso ingiustificato di due carte di credito intestate ad altre persone.

I due sono stati così arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ingiustificato possesso di documenti di identità, indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento diversi dai contanti e sostituzione di persona e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto la custodia ai domiciliari.

Letto 328 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo