Rissa dopo la serata, tre giovani denunciati

Venerdì, 22 Luglio 2022 16:23 | Letto 703 volte   Clicca per ascolare il testo Rissa dopo la serata, tre giovani denunciati Tre cittadini italiani sono stati denunciati alla procura della repubblica di Macerata perché ritenuti responsabili di aver preso parte a una rissa scoppiata alle prime ore del mattino del 20 luglio a Civitanova Marche. Le indagini condotte dagli agenti del commissariato di pubblica sicurezza, intervenuti all’esterno di un locale sul lungomare sud a seguito di una segnalazione, avevano trovato tre giovani che presentavano lievi ferite al capo. Attraverso la ricostruzione dei fatti gli agenti hanno appurato che i giovani, mentre si avviavano verso le rispettive autovetture per fare rientroa casa, venivano in contatto tra loro ed instauravano, per futili motivi, un acceso diverbio. Diverbio che passava subito alla vie di fatto, quando i ragazzi iniziavano a spintonarsi, sferrandosi calci e pugni. I tre giovani, accompagnati in Commissariato insieme ai testimoni, venivano interrogati dai poliziotti e, sulla scorta delle dichiarazioni raccolte, venivano indagati per il reato di rissa.
Tre cittadini italiani sono stati denunciati alla procura della repubblica di Macerata perché ritenuti responsabili di aver preso parte a una rissa scoppiata alle prime ore del mattino del 20 luglio a Civitanova Marche.

Le indagini condotte dagli agenti del commissariato di pubblica sicurezza, intervenuti all’esterno di un locale sul lungomare sud a seguito di una segnalazione, avevano trovato tre giovani che presentavano lievi ferite al capo.

Attraverso la ricostruzione dei fatti gli agenti hanno appurato che i giovani, mentre si avviavano verso le rispettive autovetture per fare rientroa casa, venivano in contatto tra loro ed instauravano, per futili motivi, un acceso diverbio. Diverbio che passava subito alla vie di fatto, quando i ragazzi iniziavano a spintonarsi, sferrandosi calci e pugni.

I tre giovani, accompagnati in Commissariato insieme ai testimoni, venivano interrogati dai poliziotti e, sulla scorta delle dichiarazioni raccolte, venivano indagati per il reato di rissa.

Letto 703 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo