Francesco Fucili confermato all'unanimità presidente di Coldiretti Macerata

Giovedì, 25 Maggio 2023 13:47 | Letto 139 volte   Clicca per ascolare il testo Francesco Fucili confermato all'unanimità presidente di Coldiretti Macerata Per il prossimo quinquennio sarà ancora Francesco Fucili il presidente di Coldiretti Macerata. Terzo mandato consecutivo per lallevatore di San Severino Marche alla guida degli agricoltori di una provincia maceratese alle prese in questi anni con tutta una serie di emergenze, una sequenza terribile partita con il sisma e proseguita con la pandemia e le successive tensioni internazionali che hanno causato rincari energetici e delle materie prime. “Non ultimo – ha detto Fucili – il tema del maltempo per il quale c’è grande preoccupazione. C’era bisogno di acqua, certo, ma stavolta è arrivata tutta insieme compresa la grandine. Ora però speriamo nel bel tempo per avere buoni raccolti di frutta, verdura, cereali e foraggi”. Cinque anni intensi, gli ultimi, nel corso dei quali Coldiretti ha raggiunto tanti risultati. Tra questi Fucili ha ricordato l’impegno per i ristori Covid, le nuove leggi regionali su agriturismi, enoturismo e oleoturismo per dare più opportunità di reddito alle imprese agricole, il sostegno costante a tutte le aziende del settore primario. All’assemblea hanno partecipato anche Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche, e Alberto Frau, il direttore regionale. Erano presenti anche Fabrizio Venanzo Fabrizi, presidente di Federpensionati Macerata, Martina Buccolini, responsabile di Donne Impresa Macerata, Elisa Orpello, Giovani Impresa Macerata e Giuliana Giacinti, presidente di Terranostra Macerata. Insieme a Fucili è stato eletto anche il nuovo direttivo. Ne faranno parte Alba Alessandri (Pieve Torina), Ulderico Angelelli (Macerata), Amalia Arpini (Belforte del Chienti), Sara Crispiciani (Sefro), Antonio Fainelli (Serravalle del Chienti), Francesco Guzzini (Recanati), Paolo Mari (Urbisaglia), Renzo Martinelli (Montecosaro), Andrea Mei (Civitanova), Luigi Paccuse (Apiro) e Togni Giorgio (Apiro). Nel collegio dei revisori dei conti ci saranno Giorgio Piergiacomi (presidente), Walter Pacioni e Leonardo Saputi, mentre a capo dei probi viri è stato eletto Vittorio Menatta. A conclusione dei lavori don Alberto Forconi, consigliere ecclesiastico della Federazione, ha fatto alzare in piedi tutti per un minuto di raccoglimento sulle vittime e infatti della Romagna. 
Per il prossimo quinquennio sarà ancora Francesco Fucili il presidente di Coldiretti Macerata. Terzo mandato consecutivo per l'allevatore di San Severino Marche alla guida degli agricoltori di una provincia maceratese alle prese in questi anni con tutta una serie di emergenze, una sequenza terribile partita con il sisma e proseguita con la pandemia e le successive tensioni internazionali che hanno causato rincari energetici e delle materie prime.
“Non ultimo – ha detto Fucili – il tema del maltempo per il quale c’è grande preoccupazione. C’era bisogno di acqua, certo, ma stavolta è arrivata tutta insieme compresa la grandine. Ora però speriamo nel bel tempo per avere buoni raccolti di frutta, verdura, cereali e foraggi”.
Cinque anni intensi, gli ultimi, nel corso dei quali Coldiretti ha raggiunto tanti risultati. Tra questi Fucili ha ricordato l’impegno per i ristori Covid, le nuove leggi regionali su agriturismi, enoturismo e oleoturismo per dare più opportunità di reddito alle imprese agricole, il sostegno costante a tutte le aziende del settore primario.
All’assemblea hanno partecipato anche Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche, e Alberto Frau, il direttore regionale. Erano presenti anche Fabrizio Venanzo Fabrizi, presidente di Federpensionati Macerata, Martina Buccolini, responsabile di Donne Impresa Macerata, Elisa Orpello, Giovani Impresa Macerata e Giuliana Giacinti, presidente di Terranostra Macerata.
Insieme a Fucili è stato eletto anche il nuovo direttivo. Ne faranno parte Alba Alessandri (Pieve Torina), Ulderico Angelelli (Macerata), Amalia Arpini (Belforte del Chienti), Sara Crispiciani (Sefro), Antonio Fainelli (Serravalle del Chienti), Francesco Guzzini (Recanati), Paolo Mari (Urbisaglia), Renzo Martinelli (Montecosaro), Andrea Mei (Civitanova), Luigi Paccuse (Apiro) e Togni Giorgio (Apiro). Nel collegio dei revisori dei conti ci saranno Giorgio Piergiacomi (presidente), Walter Pacioni e Leonardo Saputi, mentre a capo dei probi viri è stato eletto Vittorio Menatta.

il direttivo di coldiretti macerata

A conclusione dei lavori don Alberto Forconi, consigliere ecclesiastico della Federazione, ha fatto alzare in piedi tutti per un minuto di raccoglimento sulle vittime e infatti della Romagna. 

Letto 139 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo