CORSASPADA 1022X200

"Una stalla per Visso". Alpini sempre in prima linea per il prossimo

Sabato, 19 Maggio 2018 15:22 | Letto 1707 volte   Clicca per ascolare il testo "Una stalla per Visso". Alpini sempre in prima linea per il prossimo Inaugurata a Villa SantAntonio di Visso la stalla realizzata da 4 sezioni dell’Associazione Nazionale Alpini- Ana. Ancora un forte segnale di speranza e di sostegno alle attività lavorative, duramente colpite dal sisma dellottobre 2016. L’unione tra le sezioni di Como, Lecco, Monza e Valtellinese, con l’aggiunta della Onlus “Novacaritas” di Appiano Gentile e il beneplacito della Sede Nazionale, ha raggiunto il risultato di uno dei numerosi piccoli miracoli, alimentati dal motto: “ Per gli alpini non esiste l’impossibile”. Si tratta della quinta opera realizzata dagli alpini a livello nazionale. Oltre alla stalla è stato donato anche un funzionale deposito per lo stoccaggio del fieno. ” Se lo vuoi puoi fare tutto” lo slogan alla base dell’azione solidale e della splendida giornata di festa con la quale a Visso si è salutata la rinascita dell’ allevatore Sabatini , la cui stalla era stata completamente distrutta dal terremoto. Numerose le delegazioni provenienti dalle regioni del nord e del centro Italia presenti alla toccante cerimonia, tenutasi a Villa Sant’Antonio. Accolti dal sindaco e senatore Giuliano Pazzaglini, dall’onorevole Tullio Patassini e dall’arcivescovo Francesco Brugnaro, sono intervenuti tra gli altri il presidente della sezione Alpini delle Marche Sergio Mercuri, il presidente Copagri Franco Verrascina e un folto gruppo di autorità militari e civili; di particolare suggestione la sfilata delle sezioni dalla statale fino alla struttura donata, accompagnate dalla fanfara degli alpini in congedo. Grazie al contributo raccolto di 3 milioni di euro, la solidarietà ha potuto raggiungere l’allevatore e il sostegno pieno alla sua attività lavorativa. Durante la cerimonia il presidente della ditta di costruzioni Wolf System Haus che ha realizzato l’opera, ha donato un crocefisso in legno naturale scolpito all’arcivescovo Brugnaro il quale ha voluto a sua volta farne dono alla famiglia Sabatini. Nel ringraziare le sezioni degli alpini per il loro generoso e concreto gesto, Brugnaro ha voluto ricordarne la presenza costante in ogni calamità e il loro essere sempre in prima linea nel supporto alla popolazione e nell’aiuto ad ogni situazione di bisogno.

Inaugurata a Villa Sant'Antonio di Visso la stalla realizzata da 4 sezioni dell’Associazione Nazionale Alpini- Ana. Ancora un forte segnale di speranza e di sostegno alle attività lavorative, duramente colpite dal sisma dell'ottobre 2016. L’unione tra le sezioni di Como, Lecco, Monza e Valtellinese, con l’aggiunta della Onlus “Novacaritas” di Appiano Gentile e il beneplacito della Sede Nazionale, ha raggiunto il risultato di uno dei numerosi piccoli miracoli, alimentati dal motto: “ Per gli alpini non esiste l’impossibile”. Si tratta della quinta opera realizzata dagli alpini a livello nazionale. Oltre alla stalla è stato donato anche un funzionale deposito per lo stoccaggio del fieno. ” Se lo vuoi puoi fare tutto” lo slogan alla base dell’azione solidale e della splendida giornata di festa con la quale a Visso si è salutata la rinascita dell’ allevatore Sabatini , la cui stalla era stata completamente distrutta dal terremoto. Numerose le delegazioni provenienti dalle regioni del nord e del centro Italia presenti alla toccante cerimonia, tenutasi a Villa Sant’Antonio. Accolti dal sindaco e senatore Giuliano Pazzaglini, dall’onorevole Tullio Patassini e dall’arcivescovo Francesco Brugnaro, sono intervenuti tra gli altri il presidente della sezione Alpini delle Marche Sergio Mercuri, il presidente Copagri Franco Verrascina e un folto gruppo di autorità militari e civili; di particolare suggestione la sfilata delle sezioni dalla statale fino alla struttura donata, accompagnate dalla fanfara degli alpini in congedo.

una stalla per visso 2

striscione 1

Grazie al contributo raccolto di 3 milioni di euro, la solidarietà ha potuto raggiungere l’allevatore e il sostegno pieno alla sua attività lavorativa. Durante la cerimonia il presidente della ditta di costruzioni Wolf System Haus che ha realizzato l’opera, ha donato un crocefisso in legno naturale scolpito all’arcivescovo Brugnaro il quale ha voluto a sua volta farne dono alla famiglia Sabatini. Nel ringraziare le sezioni degli alpini per il loro generoso e concreto gesto, Brugnaro ha voluto ricordarne la presenza costante in ogni calamità e il loro essere sempre in prima linea nel supporto alla popolazione e nell’aiuto ad ogni situazione di bisogno.

crocefisso

Stalla dentro

cerimonia 2

Stalla

stendardo

Letto 1707 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo