banner Politeama 21 22 1022x200

Tolentino, presentati gli studi di microzonazione

Giovedì, 21 Giugno 2018 12:03 | Letto 1363 volte   Clicca per ascolare il testo Tolentino, presentati gli studi di microzonazione Presentati ieri sera a Tolentino i risultati della microzonazione sismica di terzo livello. Passaggi necessari come spiega lassessore allUrbanistica, Alessandro Massi: “Fondamentale punto di partenza per la prospettiva futura a livello di pianificazione urbanistica - dice - . E stato un incontro tecnico dove sono stati mostrati gli elaborati tecnici. Quanto abbiamo ritenuto importante mostrare, in questa prima fase dellaspetto della pianificazione. Chiaramente, alcune informazioni fondamentali sono state date. Ci sono principalmente due aree che mostrano criticità a livello geologico. Una è in zona Vaglie e laltra in contrada San Giovanni, sopra il viale Trento e Trieste. Questo però, come specificato dai geologi, non è stata la causa per cui abbiamo avuto in quel tratto danni maggiori dopo il sisma, ma si tratta di unarea più instabile rispetto alle altre. In questo senso - spiega - , da un lato ci siamo riorganizzati dal punto di vista della pianificazione urbanistica, istituendo un tavolo di lavoro con dei professionisti; dallaltro lato ci siamo già mossi per gli incarichi per la revisione al piano regolatore anche dopo i risultati della microzonazione e dopo le esigenze nate a seguito del sisma.   L’argomento sarà approfondito nella prossima uscita de “L’Appennino Camerte”

Presentati ieri sera a Tolentino i risultati della microzonazione sismica di terzo livello.

Passaggi necessari come spiega l'assessore all'Urbanistica, Alessandro Massi: “Fondamentale punto di partenza per la prospettiva futura a livello di pianificazione urbanistica - dice - . E' stato un incontro tecnico dove sono stati mostrati gli elaborati tecnici. Quanto abbiamo ritenuto importante mostrare, in questa prima fase dell'aspetto della pianificazione. Chiaramente, alcune informazioni fondamentali sono state date. Ci sono principalmente due aree che mostrano criticità a livello geologico. Una è in zona Vaglie e l'altra in contrada San Giovanni, sopra il viale Trento e Trieste. Questo però, come specificato dai geologi, non è stata la causa per cui abbiamo avuto in quel tratto danni maggiori dopo il sisma, ma si tratta di un'area più instabile rispetto alle altre.
In questo senso - spiega - , da un lato ci siamo riorganizzati dal punto di vista della pianificazione urbanistica, istituendo un tavolo di lavoro con dei professionisti; dall'altro lato ci siamo già mossi per gli incarichi per la revisione al piano regolatore anche dopo i risultati della microzonazione e dopo le esigenze nate a seguito del sisma".
 
L’argomento sarà approfondito nella prossima uscita de “L’Appennino Camerte”

Letto 1363 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo