Ambiente sostenibile Unicam lancia la ola di atenei e scuole

Venerdì, 04 Ottobre 2019 15:15 | Letto 471 volte   Clicca per ascolare il testo Ambiente sostenibile Unicam lancia la ola di atenei e scuole Parte da Unicam la ola virtuale a favore della sostenibilità ambientale e delle azioni e attività da mettere in campo da parte delle università e delle scuole. In collaborazione con MIUR, CRUI-Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e RUS- Rete delle Università Sostenibili, Unicam ha lanciato l’iniziativa che implementa l’hashtag #istruzionenoestinzione promosso dal Ministero dell’Università e Ricerca lo scorso 21 settembre e, dà seguito alla recente esortazione rivolta dal Ministro Lorenzo Fioramonti ad Atenei e Scuole a sostanziare lo slogan con azioni concrete. Accolto immediatamente l’invito, il rettore di Unicam prof. Claudio Pettinari ha inteso dare il via all’iniziativa coinvolgendo simbolicamente accanto agli Atenei italiani anche i dirigenti delle Scuole primarie e secondarie. Su un tema di fondamentale importanza per il futuro del Pianeta, si è voluto infatti mantenere e incentivare la filiera scuola-università Nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella sala convegni del rettorato di Unicam, la presentazione in dettaglio dell’iniziativa congiunta Unicam- Miur- Crui . Sono intervenuti il Rettore dell’Università di Camerino prof. Claudio Pettinari, il Prorettore vicario prof. Graziano Leoni, il dirigente dei Licei e dell’Istituto Tecnico Antinori di Camerino, prof Francesco Rosati. In video-collegamento i contributi del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dott. Lorenzo Fioramonti e del Presidente della CRUI prof. Gaetano Manfredi. Alla lettura del messaggio di adesione convinta della prof.ssa Patrizia Lombardi presidente della RUS-Rete delle Università Sostenibili, hanno fatto seguito i collegamenti via Skipe con i Rettori degli Atenei aderenti, tra cui Cagliari, Pisa, Padova, Salento e Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. I rettori delle 5 università  nell’illustrare le numerose azioni dei propri atenei già fortemente ispirate alla protezione dell’ambiente, al plastic-free e all’efficientamento energetico, hanno prontamente risposto all’invito, impegnandosi ad implementare competenze ed esperienze per accrescerne l’impatto sia nelle università, sia sulla società. Ogni ateneo e scuola potrà aderire a #istruzionenoestinzione anche via web, inserendo le buone pratiche adottate da ognuno in tema di salvaguardia dell’ambiente e proponendo iniziative, seminari, azioni di sensibilizzazione sulla sostenibilità ambientale. Al termine del giro di Atenei e scuole, le diverse attività verranno presentate al Ministro dell’Istruzione e Ricerca. Nel suo intervento il Ministro Fioramonti ha inteso sottolineare come l’iniziativa lanciata dall’università di Camerino sia una “grande opportunità per ricostruire un ecosistema universitario che punti davvero ad uno sviluppo ecosostenibile. L’importante attività di ricerca che si fa nelle nostre Università può diventare un punto di riferimento per tutto il mondo della ricerca in Italia, a partire dalle scuole, dalla formazione di base fino alla ricerca e all’attività di alta formazione svolta nelle Università italiane”. Lo slogan “Istruzione No Estinzione”, lanciato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è “un modo per dire che la ricerca e la formazione debbono essere messe al servizio della sfida dei cambiamenti climatici per creare un nuovo modello di sviluppo, un nuovo modello di scienza ed una società migliore. Vi ringrazio per l’iniziativa, che sarà un punto di riferimento importante per l’intero Paese”. “Le Università italiane – ha sottolineato il Presidente della CRUI prof. Gaetano Manfredi – sono fortemente impegnate per proteggere l’ambiente e per portare avanti l’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile ed equo”. Manfredi ha definito la campagna #istruzionenoestinzione” una grande iniziativa che vuole essere un ponte culturale e dare una spinta verso un mondo nuovo che metta al centro i valori dell’ambiente ed i valori della solidarietà. I nostri studenti, i nostri docenti ed i nostri ricercatori sono in prima linea proprio per disegnare questo nuovo futuro. Senza dubbio questo messaggio che parte forte dalle Università e che viene passato di voce in voce, sarà un grande messaggio per costruire un futuro migliore”.
Parte da Unicam la ola virtuale a favore della sostenibilità ambientale e delle azioni e attività da mettere in campo da parte delle università e delle scuole. In collaborazione con MIUR, CRUI-Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e RUS- Rete delle Università Sostenibili, Unicam ha lanciato l’iniziativa che implementa l’hashtag #istruzionenoestinzione promosso dal Ministero dell’Università e Ricerca lo scorso 21 settembre e, dà seguito alla recente esortazione rivolta dal Ministro Lorenzo Fioramonti ad Atenei e Scuole a sostanziare lo slogan con azioni concrete. Accolto immediatamente l’invito, il rettore di Unicam prof. Claudio Pettinari ha inteso dare il via all’iniziativa coinvolgendo simbolicamente accanto agli Atenei italiani anche i dirigenti delle Scuole primarie e secondarie. Su un tema di fondamentale importanza per il futuro del Pianeta, si è voluto infatti mantenere e incentivare la filiera scuola-università

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella sala convegni del rettorato di Unicam, la presentazione in dettaglio dell’iniziativa congiunta Unicam- Miur- Crui .

IMG 20191004 121923 1
Sono intervenuti il Rettore dell’Università di Camerino prof. Claudio Pettinari, il Prorettore vicario prof. Graziano Leoni, il dirigente dei Licei e dell’Istituto Tecnico Antinori di Camerino, prof Francesco Rosati.

In video-collegamento i contributi del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dott. Lorenzo Fioramonti e del Presidente della CRUI prof. Gaetano Manfredi. Alla lettura del messaggio di adesione convinta della prof.ssa Patrizia Lombardi presidente della RUS-Rete delle Università Sostenibili, hanno fatto seguito i collegamenti via Skipe con i Rettori degli Atenei aderenti, tra cui Cagliari, Pisa, Padova, Salento e Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. I rettori delle 5 università  nell’illustrare le numerose azioni dei propri atenei già fortemente ispirate alla protezione dell’ambiente, al plastic-free e all’efficientamento energetico, hanno prontamente risposto all’invito, impegnandosi ad implementare competenze ed esperienze per accrescerne l’impatto sia nelle università, sia sulla società. Ogni ateneo e scuola potrà aderire a #istruzionenoestinzione anche via web, inserendo le buone pratiche adottate da ognuno in tema di salvaguardia dell’ambiente e proponendo iniziative, seminari, azioni di sensibilizzazione sulla sostenibilità ambientale. Al termine del giro di Atenei e scuole, le diverse attività verranno presentate al Ministro dell’Istruzione e Ricerca.
istruzionenoestinzione

Nel suo intervento il Ministro Fioramonti ha inteso sottolineare come l’iniziativa lanciata dall’università di Camerino sia una “grande opportunità per ricostruire un ecosistema universitario che punti davvero ad uno sviluppo ecosostenibile. L’importante attività di ricerca che si fa nelle nostre Università può diventare un punto di riferimento per tutto il mondo della ricerca in Italia, a partire dalle scuole, dalla formazione di base fino alla ricerca e all’attività di alta formazione svolta nelle Università italiane”. Lo slogan “Istruzione No Estinzione”, lanciato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è “un modo per dire che la ricerca e la formazione debbono essere messe al servizio della sfida dei cambiamenti climatici per creare un nuovo modello di sviluppo, un nuovo modello di scienza ed una società migliore. Vi ringrazio per l’iniziativa, che sarà un punto di riferimento importante per l’intero Paese”.

“Le Università italiane – ha sottolineato il Presidente della CRUI prof. Gaetano Manfredi – sono fortemente impegnate per proteggere l’ambiente e per portare avanti l’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile ed equo”. Manfredi ha definito la campagna #istruzionenoestinzione” una grande iniziativa che vuole essere un ponte culturale e dare una spinta verso un mondo nuovo che metta al centro i valori dell’ambiente ed i valori della solidarietà. I nostri studenti, i nostri docenti ed i nostri ricercatori sono in prima linea proprio per disegnare questo nuovo futuro. Senza dubbio questo messaggio che parte forte dalle Università e che viene passato di voce in voce, sarà un grande messaggio per costruire un futuro migliore”.

Letto 471 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo