PIEDINO Appenn a casa 2021

Minoranza: "Ciarlantini si dimetta anche da consigliere"

Giovedì, 02 Aprile 2020 13:40 | Letto 1607 volte   Clicca per ascolare il testo Minoranza: "Ciarlantini si dimetta anche da consigliere" Sulla corsa in montagna dellormai ex vicesindaco di Caldarola, Giovanni Ciarlantini, interviene il gruppo di opposizione dopo la riconsegna delle deleghe da assessore e vicesindaco, avvenuta ieri sera a seguito di una riunione della maggioranza convocata durgenza dal primo cittadino.Crediamo - scrive il gruppo guidato da Davide De Angelis - che sia più opportuno che le dimissioni siano date da Ciarlantini anche per la carica di consigliere comunale, altrimenti risulterebbero di facciata e pensate solo per l’opinione pubblica. Bisogna dare un segnale deciso ai propri concittadini - aggiungono nella nota - . Considerata loperosità e la costante presenza di Ciarlantini negli uffici comunali, si rischia di non essere credibili nella gestione dell’amministrazione. Ciarlantini - si chiede lopposizione - potrebbe continuare a svolgere delle mansioni anche senza deleghe ufficiali e soprattutto potrebbe continuare a fare il suo lavoro nonostante la sfiducia degli stessi membri della maggioranza?Calcolando anche altre sfaccettature aggravanti della vicenda non trattate - proseguono - , la minoranza chiede un provvedimento chiaro da parte del sindaco. Considerando anche il video, piuttosto colorito, rivolto ad alcuni concittadini giudicati poco ligi al rispetto delle regole, pensiamo che siano più coerenti le dimissioni anche dalla carica di consigliere da parte dell’ex vicesindaco.Una richiesta ben precisa quella del gruppo di De Angelis che, se non dovesse avvenire quanto richiesto, annuncia di procedere con la presentazione di una mozione di sfiducia, nella quale tutti i membri del consiglio dovranno dimostrare di essere coerenti riguardo quanto già deciso e dichiarato.Poi le raccomandazioni ai concittadini nel continuare a rispettare le restrizioni: Chiediamo ai nostri concittadini - concludono - di non rilassarsi nel rispettare le regole, magari invogliati dalle notizie riguardanti il calo dei contagi e dalle belle giornate di primavera che ci accompagnano in questa quarantena. Adesso ci aspetta la prova più difficile per non vanificare quanto fatto finora, più siamo rispettosi e prima usciremo da questa fase così delicata per tutti.GS
Sulla corsa in montagna dell'ormai ex vicesindaco di Caldarola, Giovanni Ciarlantini, interviene il gruppo di opposizione dopo la riconsegna delle deleghe da assessore e vicesindaco, avvenuta ieri sera a seguito di una riunione della maggioranza convocata d'urgenza dal primo cittadino.
"Crediamo - scrive il gruppo guidato da Davide De Angelis - che sia più opportuno che le dimissioni siano date da Ciarlantini anche per la carica di consigliere comunale, altrimenti risulterebbero di facciata e pensate solo per l’opinione pubblica.
Bisogna dare un segnale deciso ai propri concittadini - aggiungono nella nota - . Considerata l'operosità e la costante presenza di Ciarlantini negli uffici comunali, si rischia di non essere credibili nella gestione dell’amministrazione. Ciarlantini - si chiede l'opposizione - potrebbe continuare a svolgere delle mansioni anche senza deleghe ufficiali e soprattutto potrebbe continuare a fare il suo lavoro nonostante la sfiducia degli stessi membri della maggioranza?
Calcolando anche altre sfaccettature aggravanti della vicenda non trattate - proseguono - , la minoranza chiede un provvedimento chiaro da parte del sindaco. Considerando anche il video, piuttosto colorito, rivolto ad alcuni concittadini giudicati poco ligi al rispetto delle regole, pensiamo che siano più coerenti le dimissioni anche dalla carica di consigliere da parte dell’ex vicesindaco".
Una richiesta ben precisa quella del gruppo di De Angelis che, se non dovesse avvenire quanto richiesto, annuncia di procedere "con la presentazione di una mozione di sfiducia, nella quale tutti i membri del consiglio dovranno dimostrare di essere coerenti riguardo quanto già deciso e dichiarato".
Poi le raccomandazioni ai concittadini nel continuare a rispettare le restrizioni: "Chiediamo ai nostri concittadini - concludono - di non rilassarsi nel rispettare le regole, magari invogliati dalle notizie riguardanti il calo dei contagi e dalle belle giornate di primavera che ci accompagnano in questa quarantena. Adesso ci aspetta la prova più difficile per non vanificare quanto fatto finora, più siamo rispettosi e prima usciremo da questa fase così delicata per tutti".

GS

Letto 1607 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo