Vandali no vax a Caldarola, scoperto l'autore delle scritte davanti alla scuola

Mercoledì, 15 Dicembre 2021 14:45 | Letto 806 volte   Clicca per ascolare il testo Vandali no vax a Caldarola, scoperto l'autore delle scritte davanti alla scuola Amara sorpresa per la dirigente scolastica dellistituto De Magistris di Caldarola, Fabiola Scagnetti, nellessere venuta a conoscenza della comparsa di scritte no vax sul marciapiede davanti alla sede della scuola primaria e secondaria. Del fatto è stato prontamente informato il sindaco Luca Giuseppetti che ha sporto denuncia ai carabinieri i quali, allesito delle indagini svolte con lausilio delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a scoprire lautore del gesto. Si tratta di un cittadino straniero di 50 anni residente in un paese limitrofo, che lavora a Tolentino. Luomo era solito recarsi a Caldarola per delle spese e ha espresso il convincimento di pubblicizzare i suoi ideali.Si tratta di un cittadino che non appartiene alla nostra comunità - precisa il sindaco Giuseppetti - ma ciò non esime dal deprecare il gesto vandalico. Chiaramente rispetto le opinioni di tutti, ma la scritta davanti alla scuola, ovviamente frequentata da bambini, la ritengo inaccettabile. Ora che lautore è stato individuato come amministrazione ci muoveremo per leventuale risarcimento del danno.Le scritte sono state tolte, ma forse si renderanno necessari per completare lopera di pulizia lavori di rifecimento di parte del marciapiede. Come dire: oltre al danno, la beffa.f.u.
Amara sorpresa per la dirigente scolastica dell'istituto "De Magistris" di Caldarola, Fabiola Scagnetti, nell'essere venuta a conoscenza della comparsa di scritte "no vax" sul marciapiede davanti alla sede della scuola primaria e secondaria. Del fatto è stato prontamente informato il sindaco Luca Giuseppetti che ha sporto denuncia ai carabinieri i quali, all'esito delle indagini svolte con l'ausilio delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a scoprire l'autore del gesto. Si tratta di un cittadino straniero di 50 anni residente in un paese limitrofo, che lavora a Tolentino. L'uomo era solito recarsi a Caldarola per delle spese e ha espresso il convincimento di pubblicizzare i suoi ideali.

"Si tratta di un cittadino che non appartiene alla nostra comunità - precisa il sindaco Giuseppetti - ma ciò non esime dal deprecare il gesto vandalico. Chiaramente rispetto le opinioni di tutti, ma la scritta davanti alla scuola, ovviamente frequentata da bambini, la ritengo inaccettabile. Ora che l'autore è stato individuato come amministrazione ci muoveremo per l'eventuale risarcimento del danno".

Le scritte sono state tolte, ma forse si renderanno necessari per completare l'opera di pulizia lavori di rifecimento di parte del marciapiede. Come dire: oltre al danno, la beffa.

no vax

f.u.

Letto 806 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo