"Camerino vale il viaggio" e riluce di un Magico Natale

Lunedì, 25 Novembre 2019 12:42 | Letto 1256 volte   Clicca per ascolare il testo "Camerino vale il viaggio" e riluce di un Magico Natale Camerino vale il viaggio. E lo slogan che avvolge il ricchissimo cartellone del Magico Natale della città; punteggiato di stelle  e costellazioni, proietta nella dimensione di un gigantesco pacco regalo ricolmo di doni per tutti, da scartare giorno per giorno dal 1 dicembre fino allEpifania per un mese di eventi e manifestazioni. Fortissima la sinergia che si è creata tra tutte le associazioni e le istituzioni più significative, dalla Pro Loco alluniversità passando davvero per tutti i gruppi che animano il tessuto sociale cittadino e dei quali è stato sottolineato il fondamentale supporto. Collaborazione corale e fattiva, base stimolante della serie di eventi che lassessorato alla cultura e turismo ha confezionato con grande cura e acuta dovizia di accattivanti dettagli, allo scopo di far vivere momenti gioiosi e di festa a tutte le fasce di età.  Brillante e piena di energia la stessa conferenza stampa di presentazione alla quale hanno partecipato il sindaco Sandro Sborgia, lassessore alla cultura e turismo Giovanna Sartori, la presidente del Comitato Unico di Garanzia Unicam Giovanna Ricci, larchitetto Valentina Gagliardi delegata a rappresentare Contram S.P.A, il presidente della Pro Camerino Renzo Riccioni e  il consigliere comunale Riccardo Pennesi con delega alle politiche giovanili. Presenti in sala molti dei rappresentanti delle associazioni coinvolte; con il simbolo del fiocco rosso si è voluta ricordare la ricorrenza della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, testimoniando contemporanea  avversione  contro la violenza di qualsiasi forma e nei confronti di chiunque.   Con lapprossimarsi delle festività natalizie, crescono i momenti di ritrovo in famiglia e di comunità - ha detto il sindaco Sandro Sborgia- ma dobbiamo adoperarci tutti affinché il momento di festa sia occasione per stringersi attorno a coloro che sono più fragili. Penso agli anziani, alle persone sole, a coloro che hanno perso il lavoro o che vivono ancora lontani dalla città. Lì dove ci sono momenti di festa, forse la solitudine è quella che si avverte di più e che fa più tristezza  Il cartellone redatto dallamministrazione, di concerto con tutte le anime pulsanti della città, vuole stimolare occasioni di riunione e, in modo particolare, creare attenzione sulle fasce più deboli, che vivono questo periodo con apprensione e con uno stato danimo di difficoltà. E nostra responsabilità in un momento come questo, adoperarci tutti per stringerci attorno a chi è meno fortunato o si trovi a vivere un qualsiasi disagio. Immenso labbraccio del Magico Natale di Camerino che si rivolge ai cittadini del territorio ma che ha lambizione di attrarre quante più persone provenienti anche da più lontano. Aspetto ben evidenziato dallassessore Giovanna Sartori, augurandosi che linsieme di eventi e manifestazioni sia in grado di sponsorizzare e aprire la città, affacciandosi oltre le sue mura verso tutte le Marche e la vicina Umbria. In questa direzione è da vedersi la presenza di Contram che come sottolineato da Valentina Gagliardi, metterà a disposizione nei wek end la sua innovativa navetta elettrica  che fungerà da collegamento gratuito con tutti i luoghi toccati dalle iniziative e allinterno della quale, viaggerà anche la guida turistica messa a disposizione dalla Pro Loco. Altra chicca offerta dalla società di trasporti il Bus gratuito sulla tratta Roma-Camerino che sarà attivato nei venerdì 6, 13 e 20 dicembre, per aggiungere alla festa camerte anche nuovi arrivi dalla capitale.  Allelenco completo di tutti i gruppi coinvolti nel Magico Natale, è seguita lillustrazione di ogni singola iniziativa. Il cartellone si apre  già questa domenica 1 dicembre con il primo spettacolo al Benedetto XIIII: la scuola coreutica di danza di Ascoli Piceno, che in segno di amicizia e di aiuto,  ha voluto donare alla città il balletto I tesori dItalia. Venerdì 6 dicembre la festa si accende con le luminarie e con lassoluta novità della pista di vero ghiaccio più grande delle Marche (30 metri per 15 )che resterà fruibile in piazza Dario Conti  fino al 6 gennaio. In occasione del taglio del nastro il gruppo delle pattinatrici di Ussita formato da Linda Cappa, Carlotta Cianconi e Beatrice Franconi, donerà alla città lemozionante spettacolo Frozen. Dalle 21 in poi al Benedetto XIII, protagonisti di Paese che resta..accende la festa saranno i bambini della scuola primaria Salvo DAcquisto, Densa di eventi la giornata di sabato 7 dicembre con la prima edizione dei mercatini di Coldiretti, ospiti dal mattino del Sottocorte village.  Dalle 15 in poi ci si sposta al Vallicenter dove prenderà vita Viva il Natale con laboratori e giochi per bambini, musica e canti delle scuole primarie Betti e DAcquisto e De Amicis di Muccia, insieme ai mini tamburini di Castelraimondo. Altra giornata ricca quella di domenica 8 dicembre con i Mercatini mattutini di Coldiretti e Slow Food e lattesa inaugurazione della Casa di Babbo Natale. Atmosfera particolarmente gioiosa per il primo compleanno  di tutta larea commerciale del Sottocorte; a suon di musica con la presenza della Banda cittadina e i canti dei più piccoli, sarà loccasione per festeggiare tutti i negozianti della piazza.  In serata al Benedetto XIII lesibizione della Fisorchestra marchigiana con Sibillini Fiisarmonincanto. Questi solo alcuni degli appuntamenti che si propongono di far trascorre a tutti  delle festività serene nella ritrovata unione. Spicca su tutti per la sua immensa portata solidale e per il forte segnale di ripartenza della comunità, la solenne cerimonia dinaugurazione della basilica di San Venanzio dopo il restauro. Presieduta dallarcivescovo Massara con la presenza del benefattore Cavalier Arvedi e della sua gentile signora, prenderà il via alle ore 17.00 di domenica 15 dicembre. Natale - ha detto il parroco don Marco Gentilucci - è loccasione per stare insieme e scoprirci comunità. Quella che riapre dopo 3 anni dal sisma e in meno di un anno, è la più grande chiesa danneggiata del cratere. Alla gioia di rivivere il Natale uniremo quella della rinascita di un luogo che parla di noi. Altro momento importante allinterno della basilica dedicata al patrono, la Santa messa  di mercoledì 18 dicembre alle ore 9, celebrata da mons. Massara per tutti i bambini delle scuole primarie di Camerino. Carica di doni la slitta di Babbo Natale che arriverà  al Sottocorte domenica 22; da segnalare levento degli Auguri da scambiarsi in piazza Cavour nella giornata del  23 dicembre: qui lammnistrazione ha provveduto a posizioinare un grande albero che verrà addobbato in mattinata dai bambini delle scuole cittadine con la collaborazione dei Vigili del fuoco. Immancabili i tradizionali appuntamenti con la banda musicale Città di Camerino del 26 dicembre e del giorno dellEpifania. Ricca di sorprese nuove e di sicuro interesse la Festa del torrone più lungo del Mondo che abbina per questa edizione anche una gara tra famiglie nella confezione del torrone fatto in casa con tanto di giudizio finale sottoposto alla prestigiosa valutazione dellAccademia Italiana di Cucina. Tombolate a più riprese organizzate in diverse location, compreso il Planetariio del Museo delle Scienze di Unicam e poi, torneo di Burraco, merende gustose, cineforum in ateneo, mostra di Presepi e premiazione, giochi e regali per i più piccini, canti che uniranno le voci di tutto il territorio, riempiranno di vitalità ogni angolo fruibile. Da ricordare le tre mostre esclusive e di assoluto interesse, rispettivamente allestite nel deposito attrezzato del seminario, nellArchivio di Stato e nella basilica di San Venanzio, che, insieme a tante altre sorprese, contribuiranno a colorare e arricchire quello che non può che definirsi un Magico Natale della città. Davvero infiniti motivi per dire che Camerino vale senzaltro il viaggio!ccSotto la locandina degli eventi, il cui disegno è opera di Paola Cagnini   
"Camerino vale il viaggio". E' lo slogan che avvolge il ricchissimo cartellone del Magico Natale della città; punteggiato di stelle  e costellazioni, proietta nella dimensione di un gigantesco pacco regalo ricolmo di doni per tutti, da scartare giorno per giorno dal 1 dicembre fino all'Epifania per un mese di eventi e manifestazioni. Fortissima la sinergia che si è creata tra tutte le associazioni e le istituzioni più significative, dalla Pro Loco all'università passando davvero per tutti i gruppi che animano il tessuto sociale cittadino e dei quali è stato sottolineato il fondamentale supporto. Collaborazione corale e fattiva, base stimolante della serie di eventi che l'assessorato alla cultura e turismo ha confezionato con grande cura e acuta dovizia di accattivanti dettagli, allo scopo di far vivere momenti gioiosi e di festa a tutte le fasce di età.  Brillante e piena di energia la stessa conferenza stampa di presentazione alla quale hanno partecipato il sindaco Sandro Sborgia, l'assessore alla cultura e turismo Giovanna Sartori, la presidente del Comitato Unico di Garanzia Unicam Giovanna Ricci, l'architetto Valentina Gagliardi delegata a rappresentare Contram S.P.A, il presidente della Pro Camerino Renzo Riccioni e  il consigliere comunale Riccardo Pennesi con delega alle politiche giovanili. Presenti in sala molti dei rappresentanti delle associazioni coinvolte; con il simbolo del fiocco rosso si è voluta ricordare la ricorrenza della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, testimoniando contemporanea  avversione  contro la violenza di qualsiasi forma e nei confronti di chiunque.   
"Con l'approssimarsi delle festività natalizie, crescono i momenti di ritrovo in famiglia e di comunità - ha detto il sindaco Sandro Sborgia- ma dobbiamo adoperarci tutti affinché il momento di festa sia occasione per stringersi attorno a coloro che sono più fragili. Penso agli anziani, alle persone sole, a coloro che hanno perso il lavoro o che vivono ancora lontani dalla città. Lì dove ci sono momenti di festa, forse la solitudine è quella che si avverte di più e che fa più tristezza  Il cartellone redatto dall'amministrazione, di concerto con tutte le anime pulsanti della città, vuole stimolare occasioni di riunione e, in modo particolare, creare attenzione sulle fasce più deboli, che vivono questo periodo con apprensione e con uno stato d'animo di difficoltà. E' nostra responsabilità in un momento come questo, adoperarci tutti per stringerci attorno a chi è meno fortunato o si trovi a vivere un qualsiasi disagio". 
Immenso l'abbraccio del Magico Natale di Camerino che si rivolge ai cittadini del territorio ma che ha l'ambizione di attrarre quante più persone provenienti anche da più lontano. Aspetto ben evidenziato dall'assessore Giovanna Sartori, augurandosi che l'insieme di eventi e manifestazioni sia in grado di sponsorizzare e aprire la città, affacciandosi oltre le sue mura verso tutte le Marche e la vicina Umbria. In questa direzione è da vedersi la presenza di Contram che come sottolineato da Valentina Gagliardi, metterà a disposizione nei wek end la sua innovativa navetta elettrica  che fungerà da collegamento gratuito con tutti i luoghi toccati dalle iniziative e all'interno della quale, viaggerà anche la guida turistica messa a disposizione dalla Pro Loco. Altra chicca offerta dalla società di trasporti il Bus gratuito sulla tratta Roma-Camerino che sarà attivato nei venerdì 6, 13 e 20 dicembre, per aggiungere alla festa camerte anche nuovi arrivi dalla capitale.  All'elenco completo di tutti i gruppi coinvolti nel Magico Natale, è seguita l'illustrazione di ogni singola iniziativa. Il cartellone si apre  già questa domenica 1 dicembre con il primo spettacolo al Benedetto XIIII: la scuola coreutica di danza di Ascoli Piceno, che in segno di amicizia e di aiuto,  ha voluto donare alla città il balletto "I tesori d'Italia".
Venerdì 6 dicembre la festa si accende con le luminarie e con l'assoluta novità della pista di vero ghiaccio più grande delle Marche (30 metri per 15 )che resterà fruibile in piazza Dario Conti  fino al 6 gennaio. In occasione del taglio del nastro il gruppo delle pattinatrici di Ussita formato da Linda Cappa, Carlotta Cianconi e Beatrice Franconi, donerà alla città l'emozionante spettacolo Frozen. Dalle 21 in poi al Benedetto XIII, protagonisti di "Paese che resta..accende la festa" saranno i bambini della scuola primaria Salvo D'Acquisto, Densa di eventi la giornata di sabato 7 dicembre con la prima edizione dei mercatini di Coldiretti, ospiti dal mattino del Sottocorte village.  
Dalle 15 in poi ci si sposta al Vallicenter dove prenderà vita Viva il Natale con laboratori e giochi per bambini, musica e canti delle scuole primarie Betti e D'Acquisto e De Amicis di Muccia, insieme ai mini tamburini di Castelraimondo. Altra giornata ricca quella di domenica 8 dicembre con i Mercatini mattutini di Coldiretti e Slow Food e l'attesa inaugurazione della Casa di Babbo Natale. Atmosfera particolarmente gioiosa per il primo compleanno  di tutta l'area commerciale del Sottocorte; a suon di musica con la presenza della Banda cittadina e i canti dei più piccoli, sarà l'occasione per festeggiare tutti i negozianti della piazza.  In serata al Benedetto XIII l'esibizione della Fisorchestra marchigiana con Sibillini Fiisarmonin'canto.
Questi solo alcuni degli appuntamenti che si propongono di far trascorre a tutti  delle festività serene nella ritrovata unione. Spicca su tutti per la sua immensa portata solidale e per il forte segnale di ripartenza della comunità, la solenne cerimonia d'inaugurazione della basilica di San Venanzio dopo il restauro. Presieduta dall'arcivescovo Massara con la presenza del benefattore Cavalier Arvedi e della sua gentile signora, prenderà il via alle ore 17.00 di domenica 15 dicembre.
"Natale - ha detto il parroco don Marco Gentilucci - è l'occasione per stare insieme e scoprirci comunità. Quella che riapre dopo 3 anni dal sisma e in meno di un anno, è la più grande chiesa danneggiata del cratere. Alla gioia di rivivere il Natale uniremo quella della rinascita di un luogo che parla di noi". Altro momento importante all'interno della basilica dedicata al patrono, la Santa messa  di mercoledì 18 dicembre alle ore 9, celebrata da mons. Massara per tutti i bambini delle scuole primarie di Camerino. Carica di doni la slitta di Babbo Natale che arriverà  al Sottocorte domenica 22; da segnalare l'evento degli "Auguri" da scambiarsi in piazza Cavour nella giornata del  23 dicembre: qui l'ammnistrazione ha provveduto a posizioinare un grande albero che verrà addobbato in mattinata dai bambini delle scuole cittadine con la collaborazione dei Vigili del fuoco. Immancabili i tradizionali appuntamenti con la banda musicale Città di Camerino del 26 dicembre e del giorno dell'Epifania. Ricca di sorprese nuove e di sicuro interesse la Festa del torrone più lungo del Mondo che abbina per questa edizione anche una gara tra famiglie nella confezione del "torrone fatto in casa" con tanto di giudizio finale sottoposto alla prestigiosa valutazione dell'Accademia Italiana di Cucina.
Tombolate a più riprese organizzate in diverse location, compreso il Planetariio del Museo delle Scienze di Unicam e poi, torneo di Burraco, merende gustose, cineforum in ateneo, mostra di Presepi e premiazione, giochi e regali per i più piccini, canti che uniranno le voci di tutto il territorio, riempiranno di vitalità ogni angolo fruibile. Da ricordare le tre mostre esclusive e di assoluto interesse, rispettivamente allestite nel deposito attrezzato del seminario, nell'Archivio di Stato e nella basilica di San Venanzio, che, insieme a tante altre sorprese, contribuiranno a colorare e arricchire quello che non può che definirsi un Magico Natale della città. Davvero infiniti motivi per dire che "Camerino vale senz'altro il viaggio!
cc

Sotto la locandina degli eventi, il cui disegno è opera di Paola Cagnini 
  IMG 20191125 WA0001




Letto 1256 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo