Casa Amica: stretta di mano tra Caprodossi e Vannucci grazie all'assessore Sciapichetti

Venerdì, 10 Giugno 2016 18:28 | Letto 2627 volte   Clicca per ascolare il testo Casa Amica: stretta di mano tra Caprodossi e Vannucci grazie all'assessore Sciapichetti Un incontro casuale, una stretta di mano e pace fatta, dopo le polemiche e i botta e risposta delle scorse settimane, tra il segretario del Partito Democratico di Camerino Andrea Caprodossi e il presidente di Casa Amica Luigi Vannucci. Frutto di un blitz a sorpresa dellassessore regionale Angelo Sciapichetti che ha raggiunto la città ducale anche per rendersi conto personalmente della situazione dei lavori della nuova casa di riposo. Sciapichetti è rimasto incantato dalla struttura destinata ad ospitare non solo gli anziani della casa di riposo, ma anche listituto Santo Stefano. Loccasione della visita fatta insieme al sindaco è stata propizia per dimostrare che questa è una struttura di avanguardia e uneccellenza per tutto il territorio dellalto maceratese – così Angelo Sciapichetti – Pertanto lamministrazione comunale va aiutata, nei limiti del possibile, a completare lopera e la regione si sta impegnando in tal senso. Sono fiducioso.   Una giornata storica – lha definita il segretario Caprodossi – Lassessore Sciapichetti ha voluto toccare con mano lo stato dei lavori, fornendoci anche assicurazioni che a breve ci saranno buone notizie. Basta polemiche, pace fatta – ha esclamato il presidente di Casa Amica Vannucci – Lobiettivo di tutti è quello di andare avanti nel completamento dellopera, ciascuno per la sua parte, in modo tale che la casa di riposo diventi un fiore allocchiello non solo della città di Camerino. Soddisfazione è stata ovviamente espressa anche dal sindaco Pasqui, che si è detto felice per la visita alla struttura destinata ad ospitare la casa di riposo e il Santo Stefano che, come noto, è strettamente legato alla costruzione dellascensore. Al riguardo ho avuto ancora una volta conferma dellimpegno che la regione Marche si sta adoperando per cercare i fondi necessari a finanziare la variante e la costruzione dellascensore. Ad accompagnare lassessore Sciapichetti anche il consigliere Marco Fanelli. Eravamo insieme, anche con il segretario Caprodossi, in un comune della zona – ha raccontato – e lassessore ha accettato il nostro invito a visitare ledificio destinato ad ospitare la casa di riposo. E rimasto stupito dellavanzamento dellopera e della bellezza dellimmobile ristrutturato. Mi auguro che a questo punto ci sia limpegno da parte di tutti e, soprattutto, che si chiuda ogni polemica al riguardo.  

Un incontro casuale, una stretta di mano e pace fatta, dopo le polemiche e i botta e risposta delle scorse settimane, tra il segretario del Partito Democratico di Camerino Andrea Caprodossi e il presidente di Casa Amica Luigi Vannucci. Frutto di un "blitz" a sorpresa dell'assessore regionale Angelo Sciapichetti che ha raggiunto la città ducale anche per rendersi conto personalmente della situazione dei lavori della nuova casa di riposo. Sciapichetti è rimasto incantato dalla struttura destinata ad ospitare non solo gli anziani della casa di riposo, ma anche l'istituto Santo Stefano. "L'occasione della visita fatta insieme al sindaco è stata propizia per dimostrare che questa è una struttura di avanguardia e un'eccellenza per tutto il territorio dell'alto maceratese – così Angelo Sciapichetti – Pertanto l'amministrazione comunale va aiutata, nei limiti del possibile, a completare l'opera e la regione si sta impegnando in tal senso. Sono fiducioso".

 

una stanza della nuova casa amica

"Una giornata storica – l'ha definita il segretario Caprodossi – L'assessore Sciapichetti ha voluto toccare con mano lo stato dei lavori, fornendoci anche assicurazioni che a breve ci saranno buone notizie". "Basta polemiche, pace fatta – ha esclamato il presidente di Casa Amica Vannucci – L'obiettivo di tutti è quello di andare avanti nel completamento dell'opera, ciascuno per la sua parte, in modo tale che la casa di riposo diventi un fiore all'occhiello non solo della città di Camerino". Soddisfazione è stata ovviamente espressa anche dal sindaco Pasqui, che si è detto "felice per la visita alla struttura destinata ad ospitare la casa di riposo e il Santo Stefano che, come noto, è strettamente legato alla costruzione dell'ascensore. Al riguardo ho avuto ancora una volta conferma dell'impegno che la regione Marche si sta adoperando per cercare i fondi necessari a finanziare la variante e la costruzione dell'ascensore". Ad accompagnare l'assessore Sciapichetti anche il consigliere Marco Fanelli. "Eravamo insieme, anche con il segretario Caprodossi, in un comune della zona – ha raccontato – e l'assessore ha accettato il nostro invito a visitare l'edificio destinato ad ospitare la casa di riposo. E' rimasto stupito dell'avanzamento dell'opera e della bellezza dell'immobile ristrutturato. Mi auguro che a questo punto ci sia l'impegno da parte di tutti e, soprattutto, che si chiuda ogni polemica al riguardo".

ingressosanto stefano

 

vannucci caprodossi sciapichetti pasqui fanelli

Letto 2627 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo